Overtraining?

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Avatar utente
ritmosoglia
Guru
Messaggi: 2339
Iscritto il: 8 lug 2010, 10:00
Località: Montebelluna (TV)
Contatta:

Re: Overtraining?

Messaggio da ritmosoglia » 16 gen 2012, 20:57

Simone secondo me è colpa della dieta..
A dicembre volevo perdere qualche chiletto anch'io e spesso in allenamento ero moribondo.
Il gioco non vale la candela..almeno per me :wink:
PB 2016 : Mezza Maratona 1h18'58" (18/12/16 Cittadella)
Il mio Blog: http://andreacorre.blogspot.com/
Avatar utente
Eastwood
Ultramaratoneta
Messaggi: 1429
Iscritto il: 11 apr 2010, 19:31
Località: Milano

Re: Overtraining?

Messaggio da Eastwood » 17 gen 2012, 13:16

ritmosoglia ha scritto:Simone secondo me è colpa della dieta..
A dicembre volevo perdere qualche chiletto anch'io e spesso in allenamento ero moribondo.
Il gioco non vale la candela..almeno per me :wink:
Hai ragione, come dicevo prima è stato il mix dieta + allenamenti di qualità ad uccidermi :asd2:
Adesso ne approfitto per ricaricare ben bene le batterie (l'ultima volta che ho fatto uno stop completo di una settimana è stato un anno fa dopo la maratona), poi riprendo con gradualità cercando di mantenere un apporto calorico adeguato ;)
Strava https://www.strava.com/athletes/3000413
My blog http://eastwood89.blogspot.com/

PB 10k - 36'48'' (Cusano Milanino, 19/05/2018) - Non omologata
PB 21k - 1h21'00'' (Jesolo, 26/05/2018)
PB 42k - 2h52'41'' (Valencia, 2/12/2018)
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1189
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: Overtraining?

Messaggio da merlino » 6 set 2012, 16:46

Credo di essere incappato anch'io in questa brutta sindrome. Dopo aver preparato e disputato una gara(la speata) abbastanza dura, nelle settimane seguenti ho continuato a spingere con diversi medi e faltrek, anche con temperature estive abbastanza proibitive.....
Morale della favola, l'ultima uscita circa 10 giorni fa, sono tornato a casa camminando e non vi nego che se fosse passato un bus l'avrei preso!!!
Una spossatezza tremenda, gambe legnose e doloranti, rigide quasi non fossero le mie! Sonno non rigenerante, battiti accelerati....insomma ero a pezzi. Tutt'ora non mi sento al 100%, ho ancora le gambe e soprattutto i polpacci rigidie un pò doloranti, ed appenno accenno a correre... non mi sento sciolto.
Sabato o domenica provo a riuscire pian piano.....
Nel frattempo cerco di fare un pò di allungamenti ed un pò di mobilità articolare.
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
Eastwood
Ultramaratoneta
Messaggi: 1429
Iscritto il: 11 apr 2010, 19:31
Località: Milano

Re: Overtraining?

Messaggio da Eastwood » 6 set 2012, 22:24

La conclusione cui sono giunto è questa: siamo amatori, programmi di allenamento distruttivi lasciamoli a chi della corsa ne fa una professione. Ultimamente sto riscoprendo il gusto di correre a sensazione, senza tabelle, senza la smania di voler migliorare a tutti i costi. Personalmente se arrivo a casa distrutto alle 6 di sera e magari devo anche mettermi a studiare, un allenamento intenso diventerebbe solo un ulteriore stress. Basta trovare il giusto equilibrio, l'esagerazione non fa mai bene ;)
Strava https://www.strava.com/athletes/3000413
My blog http://eastwood89.blogspot.com/

PB 10k - 36'48'' (Cusano Milanino, 19/05/2018) - Non omologata
PB 21k - 1h21'00'' (Jesolo, 26/05/2018)
PB 42k - 2h52'41'' (Valencia, 2/12/2018)
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1189
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: Overtraining?

Messaggio da merlino » 7 set 2012, 14:23

Quoto in pieno!
:beer:
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1143
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Sindrome da overtraining, o altro?

Messaggio da Skiptomylou » 18 dic 2018, 21:17

Premessa: per i sintomi sotto indicati sono stati già consultati tre medici (lautamente retribuiti), con annessi esami del sangue/ECG. Le risposte variano da "non hai nulla" a "lo stress", passando per quello che mi ha trattato come un mezzo alcolizzato (divertente, visto che sono pressoché astemio). Mi rivolgo qui non per una diagnosi, ma per vedere se qualcuno si è mai trovato nella stessa situazione.

Sono oramai più di due mesi che mi trovo a far molta fatica ad allenarmi, battiti molto alti rispetto a quello che era il normale, sia correndo che a riposo/dormendo. In media stavo sui 37-38bpm di minima di notte, ora faccio fatica a scendere sotto i 42-43. Nella corsa parliamo anche di 10-15 bpm in più. Oltre a questo soffro (in maniera discontinua) di eccessiva sudorazione notturna, con vere e proprie vampate di calore (che a volte si manifestano in maniera minore anche di notte). Inizialmente soffrivo anche di giramenti di testa che per fortuna si sono diradati. Nel frattempo ho continuato a correre e gareggiare, ma sono conscio di non essere in forma. Inoltre ho notato che il mio VO2 sull'orologio è sceso notevolmente (questo l'ho notato a posteriori, di solito non lo guardo molto).
La mia domanda è quindi: può essere compatibile con overtraining, a qualcuno è mai successo?
Io non riesco né a darmi una spiegazione, né a trovare un medico competente e che mi prenda sul serio... ](*,) ](*,)
Dimitry
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 180
Iscritto il: 30 set 2017, 21:05

Re: Sindrome da overtraining, o altro?

Messaggio da Dimitry » 18 dic 2018, 21:30

Due mesi sono tanti, quelli in letteratura sarebbero si segni di overtraining.

Poi dipende, a me i segni erano più da inibizione, astenia, svogliatezza, al limite della depressione.

Vita privata/lavorativa serena e tutto ok?

Certo che dopo due mesi ad insistere ci starebbe anche qualcosa di più grave a livello sportivo, tipo dolori continui e infortunio.

Scarichi normalmente? Quando fatto l'ultimo? dico scarichi veri da 10-14 gg con gg di riposo e allenamenti leggerissimi e corti solo di fondo lento.

(Ad es. fare normalmente in carico 10 x 1000 mt e in scarico fare 5 x 1000 mt NON è SCARICARE).
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1143
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: Sindrome da overtraining, o altro?

Messaggio da Skiptomylou » 18 dic 2018, 21:44

Innanzitutto grazie per la risposta

Due mesi sono tanti, concordo, e la situazione è pressoché invariata, è per quello che ho scritto qui, un po' extrema ratio.
Sul resto (ovvero tutto ciò che non è la corsa), va sempre tutto più o meno uguale, nessuno scossone, quindi non credo quello possa essere rilasciati problema; per assurdo il problema è venuto fuori il giorno che tornavo dalla prima vacanza in mesi, e due giorni di riposo dalla corsa. Va' a capire.
Lo scarico vero e proprio lo sto facendo adesso, sono 10 gg che in pratica non faccio niente (un paio di corsettine blande).

Ah, la svogliatezza c'è sempre :mrgreen:
Dimitry
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 180
Iscritto il: 30 set 2017, 21:05

Re: Sindrome da overtraining, o altro?

Messaggio da Dimitry » 19 dic 2018, 6:28

eh bisogna provare se non sempre, molto spesso, gioia, piacere e curiosità nell'allenarsi.

Quando diventa come timbrare il cartellino già qualcosa non va.

Quello che colpiva a me era già uno step 2 di OT, molto più grave, a livello del parasimpatico definito addisoniano dove predominano quei segni di inibizione. (ma io facevo 12 sedute a week, oltre 250 km a settimana...)

I tuoi sono più segni eccitatori a livello del sistema simpatico definito OT di tipo basedowiano.
Avatar utente
dgiky
Novellino
Messaggi: 42
Iscritto il: 2 dic 2014, 11:13
Località: Genova

Overtraining???

Messaggio da dgiky » 5 mar 2019, 14:20

Ciao a Tutti

40 anni fra 20 giorni , 66Kg ,1.82
Premetto che con costanza ho sempre praticato sport, sono un atleta agonista di pesca in apnea quindi mi reputo una persona in forma perchè sono in attività tutto l'anno.
La corsa è quell'attività ,che sopratutto di inverno, mi tiene in forma maggiormente.


Ho reineiziato a corricchiare tranquillo con l'inizio di Dicembre dopo tantissimo che non lo facevo.

Alla seconda settimana di Gennaio ho iniziato quindi un tabellino di allenamento per migliorare i miei tempi, ma sopratutto più per superare la noia di correre che per velleità sportive.
Ho iniziato quindi Gennaio che percorrevo agilmente i 10Km un pelo sotto l'ora.

Il tabellino prevedeva 4 uscite settimanali ( recuperi, ripetute, lunghi , soglie) una volta a settimana piscina ma a ritmi blandissimi , quando riesco mare la domenica per l'apnea.

Il target del mio tabellino era di raggiungere i 5:10 di ritmo e devo dire che ha funzionato. Lunedì scorso ( non ieri ) dopo 6 settimane ho fatto un test tipo gara ed effettivamente ho corso 10Km in 4:59 ( in realtà ho fatto i 12 Km in 4:59 perchè il percorso per tornare a casa è di 12Km)

Poi l'idea era di prendere leggera la settimana scorsa , ho fatto due trasferte e non mi sono portato scarpe , sentivo le gambe un po stanche dopo il test e quindi ne ho approfittato e mi sono proprio riposato.

l'idea era di ricominciare questa settimana qui ( oggi) un nuovo tabellino di 6 settimane leggermente diverso dal precedente , per vedere di riuscire a fare i 10Km in 4:35 , infatti fra esattamente 6 settimane vorrei partecipare alla corrigenova una gara da 13Km e provare a farla con questo nuovo ritmo . Poi arriverà la primavera e sarò più concentrato sulle uscite in mare..


Sabato ( tre giorni fa) però ho iniziato a perdere letteralmente la voce, non ho influenza ne febbre , sono afono ed ho un po di tossetta, improvvisamente sento le gambe rigide, un dolorino alla schiena ( nonostante i 6 giorni di riposo ) , quasi che il mio corpo non volesse ricominciare, non so come spiegarlo ma l'impressione è un po' quella .

Mi domando se sia il caso di farmi coraggio ed andare o aspettare a sentirmi meglio. ( Avrò una gara di pesca in apnea fra due settimane e vorrei arrivarci in forma...)
Il tabellino fatto non l'ho mai vissuto come pesante o troppo stressanrte per il fisico ( se non per le levatacce all'alba) .

Cosa ne pensate? sono in overtraining?
Dgiky
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”