Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: Doriano, fujiko, franchino

Avatar utente
Hyoga78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 684
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda Hyoga78 » 30 mag 2016, 8:17

Le zone che ti imposta con l'età sono puramente teoriche.Personalmente ti consiglio la formula di Karvonen.Calcolati i battiti a riposo(appena sveglio bello rilassato),poi viene la parte difficile ovvero trovare la tua fcmax e per esperienza personale potresti trovarla in una bella salita spingendo al massimo magari in una gara,magari dopo aver fatto gia un po' di km insomma non a freddo :-).Poi ci sono tanti siti dove ti puoi fare i calcoli inserendo i dati ricavati.Spero di esserti stato utile.

Brigata "mai na gioia"!
10K 38':57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h27'55" 15^Fiumicino Half Marathon(12/11/2017)
https://www.strava.com/athletes/9210697

andream86
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 28 mag 2016, 18:35

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda andream86 » 30 mag 2016, 9:51

grazie mille.. non ho mai fatto gare, sono proprio novizio al massimo, corro da un mesetto e mezzo dai 3-4km ogni 2 giorni ma la mia forma latita parecchio ancora.. magari mi faccio un bel 2km tirati e poi vado di salita. Se non muoio dovrei ottenere la fcmax :rambo:

Avatar utente
Hyoga78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 684
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: R: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda Hyoga78 » 30 mag 2016, 9:58

Riscaldati bene,non vorrei averti sulla coscienza :-)
10K 38':57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h27'55" 15^Fiumicino Half Marathon(12/11/2017)
https://www.strava.com/athletes/9210697

Avatar utente
zeromaratone
Guru
Utente donatore
Messaggi: 4200
Iscritto il: 17 mar 2014, 9:17
Località: Torino

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda zeromaratone » 30 mag 2016, 10:02

SE sei novizio, lascia perdere la FC massimale calcolata sul campo. Lasciala agli atleti o chi ha già dimestichezza.
(anche perché non basta 2km tirati ...).

Negli allenamenti come fai tu riferisciti con più tranquillità a quella di Tanaka
frequenza cardiaca massima→ 208 - (0.7 x età in anni)

oppure Karvonen

→ [(220 - età)

oppure se vuoi fare il figo, quella di Karvonen detta la riserva cardiaca
→ [(220 - età - RHR) x % di intensità prescelta] + RHR



:salut:
Passatore17: 14h33
2017Chicago, del riso 2016 Pisa 3:59:15, Berlino, Milano 2015 New York, Torino 2014 Torino
21k 1:46:48 (SGaudenzio2016)
Il mio libro: Da 0 a 42 in un anno

Avatar utente
ALE13474
Guru
Messaggi: 3009
Iscritto il: 21 mag 2015, 9:58
Località: Milano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda ALE13474 » 1 giu 2016, 20:19

@andrea ti consiglio di stare a 180-eta battiti ed aumentare le distanze piano piano. Massimo 10% a settimana altrimenti fai come tutti noi che all'inizio si sono fatti male.
1km:4'22" - 5km:22'40" - 10,12km:47'17" - 21,62km:1h50'50" - 42,39km:4h11'09" - 5277,70 km:511h51'43"
Y:43 - m:1,70 - kg:70 - Garmin & Strava:ALE13474

Avatar utente
momo71
Mezzofondista
Messaggi: 92
Iscritto il: 30 set 2011, 18:17
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda momo71 » 2 giu 2016, 13:45

Salve a tutti. Vorrei porre un quesito. Da una decina di allenamenti i dati della frequenza cardiaca che appaiono sul mio 310xt sono del tutto inverosimili (80 bpm quando sto morendo di fatica, o viceversa 160 quasi a riposo). Vorrei capire se è una questione di fascia (trasmettitore), di batteria scarica o di orologio proprio. Saperlo cambierebbe sicuramente la mia strategia d'acquisto. Grazie a chiunque possa aiutarmi. :( :(
21 K: 1h28'33"(18/09/2016 - Maratonina Udine)
42 K: 3h06'59"(02/04/2017 - EA7 Milano Marathon)

Avatar utente
ClaSco
Maratoneta
Messaggi: 319
Iscritto il: 12 ott 2015, 21:13
Località: Tortolì

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda ClaSco » 3 giu 2016, 11:39

Ciao a tutti.
Sono appena rientrato da 10 km di lento e non pensavo che ci fosse la temperatura che c'era: davvero un gran caldo. In cima a una salita, già nel tratto pianeggiante, ho sentito il cuore mettere la quinta e ho dato un'occhiata all'orologio: i battiti erano schizzati oltre i 200! Ho rallentato per una cinquantina di metri nella successiva discesa e tutto è rientrato nella norma, sia i battiti (140-145) che la sensazione.
A voi è mai capitato?
Buone corse! :beer:

Essere maratoneta è una fuga dal mondo nel mondo.
(Paolo Maccagno, "Lungo lento. Maratona e pratica del limite", Quodlibet, p. 67).

Avatar utente
Hyoga78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 684
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda Hyoga78 » 3 giu 2016, 14:04

ClaSco ha scritto:Ciao a tutti.
Sono appena rientrato da 10 km di lento e non pensavo che ci fosse la temperatura che c'era: davvero un gran caldo. In cima a una salita, già nel tratto pianeggiante, ho sentito il cuore mettere la quinta e ho dato un'occhiata all'orologio: i battiti erano schizzati oltre i 200! Ho rallentato per una cinquantina di metri nella successiva discesa e tutto è rientrato nella norma, sia i battiti (140-145) che la sensazione.
A voi è mai capitato?
Buone corse! :beer:


No,non mi è mai capitato in queste condizioni.
Tutto a posto con visita agonistica?Quanto hai di fcmax sempre se l'hai mai calcolata o testata sul campo?
10K 38':57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h27'55" 15^Fiumicino Half Marathon(12/11/2017)
https://www.strava.com/athletes/9210697

Avatar utente
ClaSco
Maratoneta
Messaggi: 319
Iscritto il: 12 ott 2015, 21:13
Località: Tortolì

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda ClaSco » 3 giu 2016, 14:33

Ciao Hygoga78, certo, visita agonistica a posto (da rifare a luglio).
Fcmax mai calcolata sul campo col test Conconi ma ho la caratteristica di avere i battiti bassi, sia a riposo che sotto sforzo (difficilmente supero i 160 anche nei 10 km tirati).
Essendosi trattato di un episodio isolato - per lo più sotto il primo caldo e dopo una salita duretta - non ci darei peso, anche se lì per lì sentire il cuore arrabbiatello mi ha spiazzato un po'.

Essere maratoneta è una fuga dal mondo nel mondo.
(Paolo Maccagno, "Lungo lento. Maratona e pratica del limite", Quodlibet, p. 67).

Avatar utente
Hyoga78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 684
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggioda Hyoga78 » 3 giu 2016, 15:12

Anche io bassi battiti come te,potrebbe essere uno scherzo del cardio,pero' se avevi il cuore in gola lo escluderei.Si episodio isolato non mi preoccuperei + di tanto.

Brigata "mai na gioia"!
10K 38':57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h27'55" 15^Fiumicino Half Marathon(12/11/2017)
https://www.strava.com/athletes/9210697


Torna a “Allenamento e tecnica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite