Neve [discussione ufficiale]

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Avatar utente
davide1977
Top Runner
Messaggi: 8319
Iscritto il: 25 ago 2011, 11:12
Località: Milano Est

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da davide1977 »

Forrest75 ha scritto:ma con 35 cm. di neve...?!? :nonzo:
mi verrebbe da consigliarti le viti del 350 :oops: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Sulla neve il vero problema è,almeno per me,quando è poca o compatta ed essendo ormai ghiaccio rischi la scivolata.Se sono 35cm ma non compatti gli unici inconvenienti sono i piedi bagnati e la fatica aumentata dallo sprofondare. :thumleft: Io con 35cm,quando abitavo in montagna,ci correvo tranquillamente senza accorgimenti particolari :thumleft:
:beer:
Forrest75
Top Runner
Messaggi: 5859
Iscritto il: 10 ago 2010, 12:11

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da Forrest75 »

davide1977 ha scritto:
Forrest75 ha scritto:ma con 35 cm. di neve...?!? :nonzo:
mi verrebbe da consigliarti le viti del 350 :oops: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Sulla neve il vero problema è,almeno per me,quando è poca o compatta ed essendo ormai ghiaccio rischi la scivolata.Se sono 35cm ma non compatti gli unici inconvenienti sono i piedi bagnati e la fatica aumentata dallo sprofondare. :thumleft: Io con 35cm,quando abitavo in montagna,ci correvo tranquillamente senza accorgimenti particolari :thumleft:
:beer:
non ho più l'età per fare queste cose... :nonno: :mrgreen:

il problema è che abito in collina e correre su percorsi collinari, per di più con tanta neve, metterebbe troppo a rischio il mio malandato tendine d'achille :afraid:
mi sento un leone in gabbia !! ](*,)

:beer:
Corri Forrest, corri !!!

"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita"
Avatar utente
ilbaio74
Guru
Messaggi: 2862
Iscritto il: 17 feb 2011, 13:28
Località: Bologna

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da ilbaio74 »

Veramente bella idea!
Solo una domanda.
Indicativamente la lunghezza della vite?

Luca
Un bambino che gioca vince sempre
Avatar utente
Utente donatore
franchino
Moderatore
Messaggi: 9233
Iscritto il: 14 gen 2008, 11:36
Località: Turin

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da franchino »

Io ho usato le 13 mm con delle rondelle zigrinate per dar loro spessore.
Ovviamente è una soluzione palliativa ma non definitiva, stiamo attenti! Altrimenti ho visto che vendono anche delle catene fini da infilare sotto le scarpe.
RUNNINGFORUM VIVE GRAZIE A TE! Fai correre anche tu il maialino, :pig: scopri qui come: www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765!

www.strava.com/athletes/franco_chiera
Avatar utente
ilbaio74
Guru
Messaggi: 2862
Iscritto il: 17 feb 2011, 13:28
Località: Bologna

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da ilbaio74 »

franchino ha scritto:Io ho usato le 13 mm con delle rondelle zigrinate per dar loro spessore.
Ovviamente è una soluzione palliativa ma non definitiva, stiamo attenti! Altrimenti ho visto che vendono anche delle catene fini da infilare sotto le scarpe.
certo.
ho le GT2150 dell'anno scorso che ho tenuto, mi sa che nel week provo.
Sicuramente mi farò prendere come mostronero: non 4, non 6, ma almeno 12!

Luca
Un bambino che gioca vince sempre
Biccio72
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 851
Iscritto il: 23 set 2008, 8:17

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da Biccio72 »

ilbaio74 ha scritto:
franchino ha scritto:Io ho usato le 13 mm con delle rondelle zigrinate per dar loro spessore.
Ovviamente è una soluzione palliativa ma non definitiva, stiamo attenti! Altrimenti ho visto che vendono anche delle catene fini da infilare sotto le scarpe.
certo.
ho le GT2150 dell'anno scorso che ho tenuto, mi sa che nel week provo.
Sicuramente mi farò prendere come mostronero: non 4, non 6, ma almeno 12!

Luca
Scusa Baio un informazione ,ma tu dove corri con tutta sta neve che è venuta giù? A me hanno consigliato di andare a correre alla stadio che c'è l'anello coperto oppure sotto il portico che porta da S.Luca fino a porta Saragozza...
Il miracolo non è essere giunto al traguardo, ma aver avuto il coraggio di partire.

28/11/2011 87,5 kg
15/02/2012 81,8 kg
21/04/2012 77,2 kg
Avatar utente
ilbaio74
Guru
Messaggi: 2862
Iscritto il: 17 feb 2011, 13:28
Località: Bologna

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da ilbaio74 »

Biccio72 ha scritto: Scusa Baio un informazione ,ma tu dove corri con tutta sta neve che è venuta giù? A me hanno consigliato di andare a correre alla stadio che c'è l'anello coperto oppure sotto il portico che porta da S.Luca fino a porta Saragozza...
Oggi qui a Funo sembra un po' meglio.
I marciapiedi sono battuti e le strade più o meno sgombre.
Ho già fatto le scarpe. 8 viti. 5 sul davanti e 3 sul tacco. Ieri ho provato qualche centinaio di metri e mi sembrano ok.
Domani mattina provo.

Allo stadio va bene. Il portico del meloncello poi ti porta comunque in salita a San Luca.
Non mi ricordo se l'anello dello stadio invece è continuo o c'è un muro ad un certo punto.
Se ti è comodo come zona non è male come idea.

Io DEVO provare le scarpe!
Un bambino che gioca vince sempre
Forrest75
Top Runner
Messaggi: 5859
Iscritto il: 10 ago 2010, 12:11

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da Forrest75 »

franchino ha scritto:Con una piccola modifica corro da anni sulla neve anche con delle A3... :smoked:

Immagine

perfette sia sua neve fresca che battuta, sul ghiaccio ovviamente ci vai solo coi cingoli.
Queste Vomero le ho fatte al volo mercoledì prima di uscire, mi mancavano le viti e ne ho messe solo 6 per suola, 4 davanti e 2 dietro. Per maggiori info basta chiedere.
ciao !
quindi pensi che questa soluzione non sia efficace sul ghiaccio...
qualche consiglio a parte i cingoli o stare a casa...? :mrgreen:
Corri Forrest, corri !!!

"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita"
Avatar utente
Utente donatore
franchino
Moderatore
Messaggi: 9233
Iscritto il: 14 gen 2008, 11:36
Località: Turin

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da franchino »

Sul ghiaccio c'è poco da fare... bisogna trovare qualche strada pulita e poco trafficata... tipo zona industriale, di solito sono illuminate e poco trafficate in certi orari. Non il massimo ma come palliativo può andare bene. O mettersi l'animo in pace e dedicarsi a qualcosa di alternativo, quelache giorno di stop non è un dramma. Io ad esempio sto alternando con sedute di core stability.
RUNNINGFORUM VIVE GRAZIE A TE! Fai correre anche tu il maialino, :pig: scopri qui come: www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765!

www.strava.com/athletes/franco_chiera
giograno
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 5 gen 2012, 11:25

Re: Prima uscita sotto la neve

Messaggio da giograno »

Ragazzi ho provato il trucco delle viti ma sono stato pesantemente redarguito da molti per la paura che pestando con la scarpa qualcosa di anomalo (che ne so..una pietra sotto il ghiaccio/neve) la vita possa conficcarsi nel piede...cosa ne pensate a riguardo?

Torna a “Allenamento e tecnica”