consigli ad una novellina

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: fujiko, franchino, Doriano, gambacorta

Avatar utente
Oscar78
Top Runner
Messaggi: 7806
Iscritto il: 20 ago 2008, 21:42
Località: Bergamo

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da Oscar78 »

myristica ha scritto:Grazie, ho appena cominciato a leggere l'altro topic, me lo leggerò poco per volta, è lungo da digerire in una volta sola! :wink:
Ho appena misurato la distanza che corro solitamente: 10.7 km.. Stamattina l'ho fatta in 56 min. e 22 sec. mi sento schiaaaaaaaaaaappa :cry:
Urge rimedio subito
5'16"/Km è da schiappa? :shock: . Allora ti assicuro che qua dentro ne trovi finchè vuoi di schiappe!

Direi che è un passo di tutto rispetto se non hai mai fatto lavori di qualità ma solo corse a ritmo costante. Con qualche lavoretto (e con il giusto riposo fra una seduta e l'altra :bastone: ) hai decisi margini di miglioramento!
"Quel senso di libertà e leggerezza che provo quando percorro i miei sentieri,
quel perdermi nei miei pensieri e nei miei sogni,
quella stanchezza fisica che prevale su tutto, che ti svuota....e allora sei pronta ad accogliere"
Cecilia Mora
myristica
Maratoneta
Messaggi: 346
Iscritto il: 9 mag 2010, 9:09

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da myristica »

Grazie Oscar.. ho delle domande..
Ho letto il topic "parla come corri" e sbircio un po' le varie discussioni..
La mia idea per ora è quella di cominciare ad alternare un po' di allenamenti misti.. Il problema è che non so realmente qual è la mia FC max :nonzo:
Ho 26 anni ma la formula 220-età non credo si possa applicare, dato che sotto sforzo intenso ho visto la FC a 201 bpm :afraid: .. Credo che sia questa la mia FC max, giusto?
Stamattina sono andata a correre il mio solito percorso con l'intento di fare una corsa lenta intorno al 75% della mia FC max ma... correndo da "lentona", cioè assolutamente rilassata e senza fare fatica, il cardio segnava 86%.. com'è possibile? E' possibile che la mia FC max sia superiore ai 201 bpm? Avrei potuto correre tranquillamente ad un ritmo più sostenuto per tutto il percorso o anche parlare se fossi stata con un'altra persona ma non l'ho fatto semplicemente per mantenere il ritmo costante, ma credo di aver corso ad un valore ben inferiore all'86% della mia frequenza cardiaca massima..
Insomma, che devo fà per sapere come ho corso veramente????
Qua nessuno c'ha il libretto d'istruzioni
Credo che ognuno si faccia il giro come viene, a suo modo
Qua non c'è mai stato solo un mondo solo,
Credo a quel tale, che dice in giro che l'amore porta amore credo
rikchecorre

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da rikchecorre »

myristica ha scritto:Il problema è che non so realmente qual è la mia FC max :nonzo:
Ho 26 anni ma la formula 220-età non credo si possa applicare, dato che sotto sforzo intenso ho visto la FC a 201 bpm :afraid: .. Credo che sia questa la mia FC max, giusto?
Stamattina sono andata a correre il mio solito percorso con l'intento di fare una corsa lenta intorno al 75% della mia FC max ma... correndo da "lentona", cioè assolutamente rilassata e senza fare fatica, il cardio segnava 86%.. com'è possibile? E' possibile che la mia FC max sia superiore ai 201 bpm
Ahh... 'sti cardio fanno più danni che altro!! [-( :mrgreen:
Allora, andiamo con ordine... la famosa formuletta è solo statistica, dice poco o nulla se applicata al singolo, sopratutto quando allenato.. oltretutto, per le femminucce quella giusta sarebbe 226-età che nel tuo caso darebbe valori congrui con quelli da te rilevati...
La determinazione della FCmax col fai da te è molto più complicata di quanto si pensi perchè influenzata da molte variabili... di conseguenza anche la taratura del cardio per i range di allenamento non è immediata e alquanto approssimata...
Alla tua età è possibilissimo avere una FCmax superiore a 200 bpm... io ho 20 anni più di te e viaggio su quei livelli...
Che intendi con "il cardio segnava 86%"? Era il valore medio o quello di picco? Io ho imparato a non considerare i valori di picco del cardio dopo 24h che lo usavo... non sono minimamente affidabili [-( Prendi in considerazione solo i valori medi :asd2:
myristica ha scritto:Insomma, che devo fà per sapere come ho corso veramente????
Lascia perdere cronometri, cardio e gps vari... ascolta le tue gambe... se non ti fanno male (o solo a livello muscolare) hai corso bene, se accusi dolori a tendini, legamenti e articolazioni ci potrebbe essere qualcosa che non va...
Bye :salut:
myristica
Maratoneta
Messaggi: 346
Iscritto il: 9 mag 2010, 9:09

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da myristica »

Grazie per la risposta.. io parlavo dell' 86% della FCmax come valore medio (intorno ai 178 bpm)..
Cercherò allora di fare meno affidamento sul cardio..
In ogni caso oggi, seguendo le indicazioni che vedevo, ho corso più lenta del mio ritmo abituale e per questo motivo mi sembra di non aver fatto nessuna fatica (ero quasi riposata alla fine :D ).. Anche quando corro a ritmo lievemente maggiore non ho dolori a tendini, ginocchia, etc etc... Il mio problema era solo capire quanto corro stando a vedere quel che mi dice il cardio.. Tutto qui!
Qua nessuno c'ha il libretto d'istruzioni
Credo che ognuno si faccia il giro come viene, a suo modo
Qua non c'è mai stato solo un mondo solo,
Credo a quel tale, che dice in giro che l'amore porta amore credo
rikchecorre

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da rikchecorre »

myristica ha scritto:In ogni caso oggi, seguendo le indicazioni che vedevo, ho corso più lenta del mio ritmo abituale e per questo motivo mi sembra di non aver fatto nessuna fatica (ero quasi riposata alla fine :D )
Beh, questo è un altro problema nell'uso del cardio quando si ha una FCmax "alta" come la abbiamo io e te.. di tendere a correre troppo piano per non andare "fuori range" con i bpm e di non svolgere perciò un lavoro sufficientemente allenante per i propri livelli.. :wink: :salut:
Avatar utente
Oscar78
Top Runner
Messaggi: 7806
Iscritto il: 20 ago 2008, 21:42
Località: Bergamo

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da Oscar78 »

Io sono dell'idea che se uno voule basare l'allenamento sulle frequenze cardiache sia FONDAMENTALE sapere la propria fc Max. ( e perchè no? Anche la soglia areobica ed anaerobica con il test del lattato).
Ma sarebbero esami da rifare nel tempo? Le frequenze di soglia potrebbero cambiare?
Senza avere dati di partenza precisi non riesco a capire in che modo ci può aiutare il cardio.
"Quel senso di libertà e leggerezza che provo quando percorro i miei sentieri,
quel perdermi nei miei pensieri e nei miei sogni,
quella stanchezza fisica che prevale su tutto, che ti svuota....e allora sei pronta ad accogliere"
Cecilia Mora
rikchecorre

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da rikchecorre »

Oscar78 ha scritto:Io sono dell'idea che se uno voule basare l'allenamento sulle frequenze cardiache sia FONDAMENTALE sapere la propria fc Max. ( e perchè no? Anche la soglia areobica ed anaerobica con il test del lattato).
Certo che si... il problema è che, come già detto, il calcolo "fai da te" della FCmax è tutt'altro che attendibile! Inoltre, vale la pena di sottoporsi a test di laboratorio (come quello del lattato) per un podista di basso/medio livello? :nonzo:
Oscar78 ha scritto:Ma sarebbero esami da rifare nel tempo? Le frequenze di soglia potrebbero cambiare?
Si perchè le soglie si innalzano con l'allenamento... aumenta anche la "frequenza di riserva" (FCmax-frequenza a riposo) in quanto la freq. a rip. si abbassa mentre, se non sbaglio, la FCmax è poco o nulla influenzata dall'allenamento...
:salut:
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto
Contatta:

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da spartan »

Si perchè le soglie si innalzano con l'allenamento... aumenta anche la "frequenza di riserva" (FCmax-frequenza a riposo) in quanto la freq. a rip. si abbassa mentre, se non sbaglio, la FCmax è poco o nulla influenzata dall'allenamento...
:salut:[/quote]


Ti sbagli perchè anche la FC max cambia con l'allenamento,ad es la mia da 190 che era al'inizio ora è 203.
Comunque anch'io ho dei battiti medi abbastanza alti,ma dicono che è una cosa soggettiva cioè che il mio cuore lavora così.
Ad es la CL la faccio alla FC di 175 btm. :asd2:
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
myristica
Maratoneta
Messaggi: 346
Iscritto il: 9 mag 2010, 9:09

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da myristica »

Grazie spartan..
Effettivamente credo che il cardio lo guarderò più poco, se non per controllare di correre ad un ritmo costante..
Nell'ultimo mese sono andata a correre per tempi anche più lunghi di un'ora e spesso con un'amica sono andata a correre percorsi in salita (per fortuna c'è lei che mi trascina, io sono d'un pigro....). Mi sento più "energica" di prima e riesco a correre tranquillamente un'ora ad un ritmo che il mio cardio segna come oltre il 90% la FCmax (che ho settato a 202 battiti), e non ho mai rilevato dolore alle gambe/articolazioni etc etc dopo la corsa...
Credo quindi che la mia FCmax sia più alta e non la raggiunga mai( :nonzo: ) oppure il mio corpo è abituato a correre a queste frequenze cardiache senza che ne risenta.. mboh! Mistero.. :oops:
Qua nessuno c'ha il libretto d'istruzioni
Credo che ognuno si faccia il giro come viene, a suo modo
Qua non c'è mai stato solo un mondo solo,
Credo a quel tale, che dice in giro che l'amore porta amore credo
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto
Contatta:

Re: consigli ad una novellina

Messaggio da spartan »

myristica ha scritto:Credo quindi che la mia FCmax sia più alta e non la raggiunga mai( :nonzo: ) oppure il mio corpo è abituato a correre a queste frequenze cardiache senza che ne risenta.. mboh! Mistero.. :oops:
Noo,vuol dire che hai la FC max più alta di 202 btt.
Se vuoi ti mando un MP con un test che faccio io su strada per rilevare la FC max.
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”