**In corso di revisione** 4

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: fujiko, franchino, Doriano, gambacorta

Bloccato
Bixio68
Ultramaratoneta
Messaggi: 1391
Iscritto il: 10 ago 2015, 15:34
Località: Tito (Pz)

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da Bixio68 »

@marpit
Il dolore non é sotto il tallone ma dove inizia l'arco plantare partendo da dietro. Tutto lascia pensare alla fascite soprattutto perché la mattina mettere il piede a terra è impossibile. La settimana prossima vado dal fisio per una visita e spero non sia lei per i tempi lunghi della risoluzione del problema.
Dalle esame barodopometrico è risultato un appoggio maggiore sul piede sinistro e come sempre prescrivono i plantari ma non voglio farli, a 47 anni andare a stravolgere tutto può anche essere peggio.
Incrociamo le dita.
Si impara a correre, correndo !!
Avatar utente
Pippo72
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 992
Iscritto il: 5 ott 2014, 15:33
Località: Siena-Montevarchi

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da Pippo72 »

In bocca al lupo Bixio.
5K 24:14-04:51 MIN/KM-GARA FIRENZE 01.11.16
10K 52:11-05:13 MIN/KM-GARA FIRENZE 01.11.16
Mezza Maratona-2:00:09 05:42 MIN/KM (In maratona)
Maratona-Firenze Marathon 2016 - 04:11:37
Bixio68
Ultramaratoneta
Messaggi: 1391
Iscritto il: 10 ago 2015, 15:34
Località: Tito (Pz)

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da Bixio68 »

@pippo
Crepi
Si impara a correre, correndo !!
moremio
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 618
Iscritto il: 6 ago 2012, 15:17

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da moremio »

Io come scarpe uso un paio di nimbus e un paio di cumulus della Asics. Senza distinzione tra lavori veloci e lavori lenti. Metto quelle che capitano. Però ero intenzionato a provare delle Mizuno wave raider. Ma ci sono così tante differenze di tempi? Onestamente vorrei puntare a un 1.09 in mezza a settembre
Corsa in montagna,Skyrace,Skialp.

5km-17'57
10 km-36'40
Avatar utente
Utente donatore
marpit
Ultramaratoneta
Messaggi: 1779
Iscritto il: 30 nov 2011, 9:41
Località: Modena

Re: RE: Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da marpit »

moremio ha scritto:Io come scarpe uso un paio di nimbus e un paio di cumulus della Asics. Senza distinzione tra lavori veloci e lavori lenti. Metto quelle che capitano. Però ero intenzionato a provare delle Mizuno wave raider. Ma ci sono così tante differenze di tempi? Onestamente vorrei puntare a un 1.09 in mezza a settembre
Credo tu abbia un peso, una velocità e tecnica di corsa che per vedere differenze tra due scarpe dovresti andare su modelli un pò più estremi e leggeri.
Le nimbus e le cumulus sono molto simili da quel che dicono, le nimbus un filo più protettive.

Però la scarpa è super soggettiva e quella che è ideale per me può non piacere a te, dovresti provarle[emoji1]
Avatar utente
lalasmp
Maratoneta
Messaggi: 286
Iscritto il: 12 mag 2015, 13:46

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da lalasmp »

@moremio: secondo me uno ai tuoi livelli puó tentare il passaggio a scarpe molto meno protettive.. in casa Mizuno potresti provare le hitogami.. Penso che cosi dai 2/3 sec. Al km potresti toglierli.. La calzata delle asics e delle mizuno é comunque parecchio diversa.. Io trovo piu simili le saucony alle asics..

Inviato dal mio m2 note utilizzando Tapatalk
Avatar utente
valyant
Ultramaratoneta
Messaggi: 1192
Iscritto il: 6 ago 2014, 20:30
Località: volla (NA)

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da valyant »

Vorrei un chiarimento sull'incidenza degli allenamenti in pendenza sull'efficacia del metodo. In poche parole, per allenarmi su tratti senza pendenze, io che abito alle pendici del Vesuvio, devo prendere l'auto e nel migliore dei casi impiegare 15 minuti all'andata e 15 al ritorno per raggiungere il luogo dove mi sto allenando. Se invece mi allenassi sempre su un anello di 1.6 km ma con pendenza di 30/40 mt questo influenzerebbe negativamente i risultati? O al netto sarebbe sempre lo stesso?
Grazie

@bixio68
Ho avuto la fascite a settembre 2013, dopo un giro infinito di terapisti e terapie inutili e costose, ne sono uscito a Dicembre dello stesso anno con il più semplice dei metodi: stretching dell'arco plantare cominciando prima di mettere i piedi a terra (nel letto quindi) e finendo la sera prima di coricarmi. Spero non sia questo ma comunque non è un nemico imbattibile. In bocca la lupo.
"la sofferenza produce tenacia, e la tenacia carattere, e il carattere speranza" Romani 5:4
Bixio68
Ultramaratoneta
Messaggi: 1391
Iscritto il: 10 ago 2015, 15:34
Località: Tito (Pz)

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da Bixio68 »

@valyant
Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Si impara a correre, correndo !!
Avatar utente
Utente donatore
marpit
Ultramaratoneta
Messaggi: 1779
Iscritto il: 30 nov 2011, 9:41
Località: Modena

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da marpit »

@valyant
Credo che tu possa usare lo stesso l'anello salvo dover sempre rallentare quando sali di pendenza per tenere la FC nei parametri.
Dove corro io ho due piccole pendenze tra un leggero falsopiano e il cardio me lo ricorda, io però non sforo mai più di un paio di battiti.
Avatar utente
SimonaC
Maratoneta
Messaggi: 375
Iscritto il: 11 feb 2013, 10:47

Re: Dalle elementari all'università del running 4

Messaggio da SimonaC »

@bixio ... spero non sia fascite ... in bocca al lupo e tienici aggiornati!
Comunque i plantari non li escludere a priori ... valuta ovviamente con il medico ma anche io le ho provate quasi tutte e alla fine i plantari sono stati la soluzione.
Bloccato

Torna a “Allenamento e tecnica”