Uso del cardiofrequenzimetro 2

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Futurnet65
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 13 set 2019, 21:19

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da Futurnet65 »

Mi inserisco di nuovo in questa discussione.
Secondo la formula la mia FCMax dovrebbe essere 167 Bpm.
In una sessione di corsa leggera, alla fine, ho fatto una tirata alla massima velocità per circa 2 minuti.
I battiti sono arrivati a 177 Bpm.
Ciò significa che la mia FCMax, come minimo, è questa e non 167 Bpm ?
Oppure non avendo seguito un test preciso, questo valore non ha nessun significato?
Avatar utente
Utente donatore
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1770
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da d1ego »

Innanzi tutto bisogna vedere se è preciso il cardiofrequenzimetro. I test si fanno solo con una buona fascia pettorale.
Avatar utente
Utente donatore
CarloR
Guru
Messaggi: 2318
Iscritto il: 14 mar 2014, 15:49
Località: Milano, Lomellina e Valtidone

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da CarloR »

Futurnet65 ha scritto:
24 ott 2019, 20:41
Ciò significa che la mia FCMax, come minimo, è questa e non 167 Bpm ?
Si
albic779
Novellino
Messaggi: 6
Iscritto il: 24 set 2019, 22:38

Allenamento con il cardiofrequenzimetro.

Messaggio da albic779 »

Ciao a tutti, ho recentemente comprato un cardiofrequenzimetro, il Polar H10.

L'idea era di usarlo prevalentemente per correre ma cmq vorrei cercare di sfruttarlo anche per gli allenamente in Palestra.

Al momento sto solo usando la app di Polar e praticamente solamente mi tiene in memoria la frequenza cardiaca della sessione e mi calcola le calorie spese.
Avete qualche consiglio da darmi su come posso sfruttare il cardiofrequenzimetro per i miei allenamenti in palestra?
Al momento mi hanno fatto una scheda in stile "Crossfit Filthy". Per questo tipo di allenamento dovrei cercare di mantenere i battiti costantemente sopra una certa frequenza? O cmq come il cardiofrequenzimetro mi puo aiutare a capire se mi sto allenando nella maniera giusta o meno?

C'e' qualcuno che usa il Cardiofrequnzimetro per allenarsi in palestra e mi sa dare qualche consiglio? magari anche indicare qualche app specifica che sfrutti il cardiofrequenzimetro?
In oltre vorrei chiedere, Il calcolo delle calorie basato sulla frequenza cardiaca posso ritenerlo affidabile?
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 878
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

ciao , mi aiutate a capire un attimo quale dovrebbe essere l'obiettivo finale di quello che vedo nel cardio ? cioè intendo cosa dovrebbe migliorare con gli allenamenti ? la fc dove dovrebbe stare

ieri nella uscita ( non uso una fascia cardio solo il garmin 235 ) la fc è praticamente rimasta molto alta in tutta l'uscita . un po ho spinto perchè cercavo di fare un allenamento un po veloce. adirittura ho superato il valore che normalmente tenevo come max ( 173 ) . Non è tanto il numero che guardavo ma notavo che quando raggiungevo quel 173 o li in giro ero "scoppiato" . dovevo camminare per riprendere un po . ieri sta cosa non è successa , o meglio è successa ma su valori diversi . Ho fatto un 2 pause camminando perchè le gambe mi stavano mollando ( al min 30 e a 40 min circa , gli altri stop sono strade allagate , attraversamenti o punti pericolosi per il traffico ) . allenandosi col tempo cosa si dovrebbe ottenere ?

questa è di ieri https://connect.garmin.com/modern/activity/4364271421
Avatar utente
bonovoxpride
Ultramaratoneta
Messaggi: 1445
Iscritto il: 26 giu 2015, 19:44
Località: Ischia

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da bonovoxpride »

Col tempo dovresti proprio abbattere questo valore, ma devi prima macinare km a livelli di fc più bassi ovvero fare lenti in modo tale da abituare il corpo ad allenarsi a fc basse e fare così costruzione, poi con gli allenamenti in soglia ottieni tutto il resto
Everything you know is wrong

Pb 10k: 41'26'' Caivano (NA) "Kurren Kurren" 18/02/2018
Pb 21k: 1h37'04" Roma, Roma Ostia Half Marathon 11/03/2018
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 878
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

il lento nel mio caso è veramente lento se guardo i dati del garmin . siamo al limite tra una camminata saltellata e una camminata veloce .
Oggi ho fatto 15 km per la prima volta e la frequenza quando sale sale . quando ho cominciato a sentirmi stanco nelle gambe , tenevo il garmin proprio nella schermata con le zone . al massimo riuscivo a scendere sui 124 -130 camminando . poi ripartivo e praticamente dopo qualche istante ero già a 160 con il passo a 6:20 o li in giro . magari è il cardio al polso che non legge bene anche perchè notavo nelle fasi iniziali ( rivedendo i grafici ) che andavo a 6 al km che di colpo è passato da 139 a 165 questo dopo circa 10 min di corsa nel giro di 1 sec .

cmq ho visto ste tabelle una volta https://www.personalrunningcoach.it/blo ... -ripetute/
fondo pagina . per ora faccio i 10 km in 1h:02 quindi VDOT 31 e quindi la mia corsa lenta è tra 7:16 e 8:02 . io sono un testone che va sempre a 6 o anche meno all'inizio . vediamo se magari rispetto da subito quel passo come va la fc rilevata al polso .
Avatar utente
Utente donatore
marpit
Ultramaratoneta
Messaggi: 1785
Iscritto il: 30 nov 2011, 9:41
Località: Modena

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da marpit »

Ciao @gandrea se si vuol essere pignoli con il cardio, soprattutto all'inizio, tocca correre/camminare a velocità bassissime, io all'inizio in costruzione sui 135 BPM (FC max stimata 186) andavo a 8'30", poi migliori in tante cose, dalla respirazione, alla postura. Altrimenti corri/cammini e comunque pian piano migliori, considera che per lavorare bene in aerobico dovresti stare attorno al 70/75% della FC max.
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 878
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

capito grazie vediamo come migliorerò nel tempo . la testa mi dice che correre così piano non ottengo niente , ma mi fido ciecamente di chi corre da piu' tempo di me
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 878
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

marpit ha scritto:
28 dic 2019, 9:06
Ciao @gandrea se si vuol essere pignoli con il cardio, soprattutto all'inizio, tocca correre/camminare a velocità bassissime, io all'inizio in costruzione sui 135 BPM (FC max stimata 186) andavo a 8'30", poi migliori in tante cose, dalla respirazione, alla postura. Altrimenti corri/cammini e comunque pian piano migliori, considera che per lavorare bene in aerobico dovresti stare attorno al 70/75% della FC max.
oggi ho fatto la prova . volevo rimanere sui 140 circa e il passo era circa quello che dici 8:30 dipende se saliva o scendeva ma piu' e meno era quello il passo . volevo provare a fare una tabella che prevedeva oggi 55min corsa a respirazione facile e 5 min a respirazione leggermente impegnata . i 55 min li ho tenuti tutti coi bpm a 140 . penso che usero il cardio in sto modo anche se non sarà il modo giusto per stabilire questi ritmi di corsa .. vedremo che ne esce

Torna a “Allenamento e tecnica”