Pausa invernale

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Avatar utente
d1ego
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 986
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Pausa invernale

Messaggio da d1ego » 9 dic 2016, 8:04

Ho cominciato a correre a giugno, praticamente da zero. Lo scopo era soprattutto guadagnarci in salute e mi ero prefisso di passare il moribondo ma poi mi sono appassionato e mi sono dato anche degli obiettivi più ambiziosi: un paio di mezze, paio di maratone, il Passatore entro i 50 anni (ne mancano 3).
Domenica 18 faccio la mia prima mezza maratona, con l'obiettivo di finire entro le due ore.
Fin qui tutto ok.
Mi sono però accorto che correre d'inverno mi pesa; non è questione di fredda, probabilmente piuttosto di luce e di piacere a star fuori. Vorrei diminuire molto l'impegno nella corsa, sostituendolo con giornate in montagna (incluso un corso di sci di fondo escursionismo) ed un po' di palestra.
Lo scopo di questo post è chiedere consiglio sul come non perdere del tutto il lavoro fatto fin ora sulla corsa correndo però massimo una volta a settimana nei prossimi due mesi e mezzo.
In palestra due volte a settimana farei un programma di "potenziamento" generale, sia tronco che gambe che core con l'occhio soprattutto agli sport invernali ma penso utile anche per la corsa. Oltre alla corsetta settimanale ed alle uscite in montagna, penso di mantenere la parte aerobica con un paio di mezz'ore di ellittica.
Lo scopo del mio post è chiedere consiglio su quantità e qualità della corsetta settimanale.
Con una sola seduta a settimana, ha senso variare i mezzi di allenamento o è meglio concentrarsi su una cosa sola?
Lento lungo (15 km?) tutto facile? Con allunghi? Intervalli? Solo ripetute visto che la parte lenta la faccio in altri modi? Lento "kenyano" 8'+2'?
Avatar utente
ellepi
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2259
Iscritto il: 9 apr 2015, 15:34
Località: Treviso - Roma

Re: Pausa invernale

Messaggio da ellepi » 9 dic 2016, 9:22

Secondo me, se lasci perdere il paio di sedute di ellittica da ½h e le sostituisci con una sola uscita in bici, ma fatta bene, una volta ti fai l'uscita di corsa (magari alterni 12/15K di CL con 10/12K di CLS e con 8/10K di CM) e poi ci metti la palestre ed lo sci di fondo/escursionismo, stai a posto. Anzi, ne guadagni in forza (che generalmente tralasciamo) ed in mobilità articolare (se fai un bel lavoretto mirato quando vai in palestra).
10Km - 50:49 (VE10KM 25/10/15)
21,097Km - 1:50:49 (Brugnera 13/03/2016)
42,195 - 4:57:48 (Roma - 10/04/2016)
Skyrace/Trail - Ore di libertà
Avatar utente
Doriano
Moderatore
Utente donatore
Messaggi: 23798
Iscritto il: 12 gen 2012, 9:22
Località: Milano Turro...ma anche Mantova e l'Emilia

Re: Pausa invernale

Messaggio da Doriano » 9 dic 2016, 10:09

due mesi e mezzo però è pausa molto lunga.
lo dico solo perchè tu sappia che non si tratta certo di una pausa che ti consente di tenere il tuo attuale livello di forma.
dopo di che ovviamente nulla di grave, nè di irreparabile!
:salut:
PB:
10k: 43.03 (10k Alpin Cup Parco Nord MI - 15/11/15)
21k: 1.33.22 (Mezza di Novara- 24/1/16)
42k: 3.34.48 (Pisa Marathon - 18/12/16)
Avatar utente
mb70
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9081
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: Pausa invernale

Messaggio da mb70 » 9 dic 2016, 10:37

Anche secondo me la pausa è lunga. Ho ripreso da 10 giorni dopo uno stop di quasi 2 mesi e praticamente più del moribondo non posso correre.
Magari 2 corse di 1 h a settimana proprio per non perdere tutto perché il resto potresti ricavarlo dallo sci di fondo.
15/9/2014 10K All. 50'51"
26/10/2014 Maratonina di Arezzo 1h53'53''
12/10/2015 Munchen Marathon 4h46''
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
Avatar utente
d1ego
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 986
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Pausa invernale

Messaggio da d1ego » 9 dic 2016, 17:19

Se potessi/volessi andare in bici la sera o la mattina presto tanto varrebbe correre. Mi posso ricavare 2/3 ore a settimana di palestra in pausa pranzo e tapis roulant e cyclette non mi piacciono proprio, mi farei una violenza...
Tipo cls mi farei un paio di gare (trofeo lidense e rock&run?) tanto per far contenta la società. Poi un paio di lunghi per non morire alla Roma-Ostia, da fare senza pretese e da li riprendere il lavoro per riguadagnare la velocità in vista di una mezza per bene a maggio...
Avatar utente
Doriano
Moderatore
Utente donatore
Messaggi: 23798
Iscritto il: 12 gen 2012, 9:22
Località: Milano Turro...ma anche Mantova e l'Emilia

Re: Pausa invernale

Messaggio da Doriano » 9 dic 2016, 18:43

le uscite di corsa sono poche, quindi non ha molta importanza come le fai.
sicuramente se poi devi fare la RO meglio allungare prima, altrimenti potresti rischiare di non avere più la distanza.
se ti fermi due mesi e mezzo, fai conto almeno un mesetto per tornare a livelli presosta...magari tienine conto per la mezza successiva.
:salut:
PB:
10k: 43.03 (10k Alpin Cup Parco Nord MI - 15/11/15)
21k: 1.33.22 (Mezza di Novara- 24/1/16)
42k: 3.34.48 (Pisa Marathon - 18/12/16)
Avatar utente
d1ego
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 986
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Pausa invernale

Messaggio da d1ego » 10 dic 2016, 8:07

http://www.runnersworld.com/motivation/ ... 0001588695
Terrificante...
Quindi però si parla di stop totale, il mio sarebbe soltanto una diminuzione della frequenza delle corse compensato in parte da altre attività simili o in qualche modo complementari...
Vedremo. Intanto mi devo fare la mia prima mezza.
Giammo82
Novellino
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 ago 2017, 17:25

Pausa invernale come?

Messaggio da Giammo82 » 7 set 2017, 15:35

Salve volevo effettuare una pausa questo inverno per staccare un po' la spina dopo un anno di corsa ma ho paura di perdere allenamento,come è quante settimane staccate ? Si lavoro a basso regime oppure non si corre proprio?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di fujiko il 7 set 2017, 15:41, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: unito argomento. usare la funzione CERCA prima di aprire nuovi argomenti
Avatar utente
franchino
Moderatore
Utente donatore
Messaggi: 8043
Iscritto il: 14 gen 2008, 11:36
Località: Turin
Contatta:

Re: Pausa invernale

Messaggio da franchino » 7 set 2017, 19:56

una pausa o due all'anno a dividere i periodi agonistici è una buona tecnica di allenamento. certo perderai un pò di forma ma in realtà il tuo organismo ne gioverà da un punto di vista mentale e organico riducendo il rischio degli infortuni. uno stop assoluto sarebbe meglio, magari sostituito da altre attività come bici e nuoto ma sempre in forma molto leggera
Giammo82
Novellino
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 ago 2017, 17:25

Re: Pausa invernale

Messaggio da Giammo82 » 8 set 2017, 5:09

Avevo pensato 15 giorni di stop totale poi rinizio con i miei adorate 5 -6 sessioni a settimana,io penso che anche i pro fanno così


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”