Rigenerante.....ma serve davvero?

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

whybob71
Mezzofondista
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 ott 2016, 11:12

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da whybob71 » 24 mag 2019, 11:18

Sulle ripetute e i medi sto andando molto bene in questo periodo, anche per questo sento la voglia di correre il giorno dopo.
non ho capito bene invece la questione della FC come indice per regolare il ritmo del rigenerante.....
46 anni, start May 2016, 1.70mx64Kg. Scarpe: Brooks Glycerine 16, Adidas Solar Boost, Nike Zoom Fly FK, Nike Pegasus Turbo.
P.B. (2018) 1K=3'45" / 5K= 20'53" / 10K= 42'25" / 21K= 1h36"29' (Agropoli 25/3/18)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1037
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da Dr.Kriger » 24 mag 2019, 11:23

La FC è un dato fuorviante. Ognuno ha la sua e il proprio grado di allenamento. Se ti affidi al crono e alle sensazioni fisiche non sbagli. Poi se il ritmo nelle prove tirate non viene intaccato fai pure corsa lenta a 5'30"/km. Che non è rigenerante, però. È sempre corsa facile o fondo lento, ma non rigenerante.
Avatar utente
d1ego
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1634
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da d1ego » 24 mag 2019, 15:54

Se tieni sotto controllo frequentemente la FC e magari anche la HRV (https://en.wikipedia.org/wiki/Heart_rate_variability), questi ti forniscono precise indicazioni numeriche sul tuo stato di affaticamento e ti aiutano a trovare il ritmo giusto per il rigenerante in quel giorno specifico. Proprio perché, come dice il Dr. Krieger, ognuno ha la sua. Se riesci a regolarti a sensazione tanto meglio ma se ti serve un numero, sempre IMHO, è più utile la FC che la differenza rispetto al tempo sui 10K.
A me piace molto come spiega Jack Daniels ( https://en.wikipedia.org/wiki/Jack_Daniels_(coach) ), se te la cavi con l'inglese trovi diversi video su youtube o ti posso copiare brani significativi del suo libro.
Lui dice che la domanda principale che un coach o un corridore "attento" deve farsi è: "quale è lo scopo di questo allenamento?". Avere chiaro questo aiuta ad interpretarlo nel modo migliore. JD aggiunge, un po' provocatoriamente, che se non sai perché lo fai, è meglio non farlo proprio, riposare, e se sei in dubbio su due modi diversi per svolgerlo, devi scegliere il più facile!
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 4018
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da shaitan » 24 mag 2019, 16:59

Il problema è trovare la propria "scala" cardiaca (che non vuol dire solo la fcmax). Questo oltre al fatto che poi la gara la si prova a fare a un determinato passo e se non fai ritmi specifici non per tutti funziona (io ne sono un esempio, sopratutto per il ritmo mara)
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1037
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da Dr.Kriger » 24 mag 2019, 18:23

Avere un lento personale e soggettivo vuol dire che io posso avere +70" o +80" e non mi cambia granché (non è proprio così, ma facciamo finta di sì). Al contrario della FC che sballa. Siccome il ritmo gara lo stabilisci sul ritmo al km, non ha senso complicarsi la vita con la FC. Esistono dei test molto più pratici e comodi per avere un'idea migliore della soglia anaerobica e, pertanto, gestire anche gli altri ritmi (medio, lento, ripetute ecc). Difetto: bisogna correre, anziché arrovellarsi a capire come funziona la FC.

Uno può facilmente verificare se il ritmo è corretto. Riesce ad essere esplosivo nelle ripetute? Tutto ok. Sento tipo le gambe ingessate? A prescindere da altri fattori, vuol dire che devo rallentare il ritmo del lento. Uno sperimenta e capisce. Ma lo fa correndo, non guardando il cardio. Bisogna mettere i km nelle gambe e badare meno agli apparecchi.
whybob71
Mezzofondista
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 ott 2016, 11:12

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da whybob71 » 24 mag 2019, 20:11

Hummmm...... Ho capito.......anzi no..........
da una parte mi dite che fare il rigenerante a 5'30" può andare bene se non pregiudica le uscite di qualità ma che non è un rigenerante in senso stretto ma un lento. E allora....... non mi "rigenera" ovvero non induce quei benefici che dovrebbe dare un vero rigenerante?
oppure più banalmente un lento che mi rilassa fisicamente e mentalmente, senza stancarmi, ha di fatto effetto rigenerante?
46 anni, start May 2016, 1.70mx64Kg. Scarpe: Brooks Glycerine 16, Adidas Solar Boost, Nike Zoom Fly FK, Nike Pegasus Turbo.
P.B. (2018) 1K=3'45" / 5K= 20'53" / 10K= 42'25" / 21K= 1h36"29' (Agropoli 25/3/18)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1037
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da Dr.Kriger » 24 mag 2019, 20:50

Stai facendo corsa lenta, ma va bene anche così. Non è un rigenerante, ma ciò non significa che, per il tuo programma, sia necessario. Va benissimo fare il lento se le sedute di qualità funzionano. Di solito il rigenerante serve a chi si allena davvero parecchio. Tu ti alleni in modo cospicuo, ma non ancora a quei livelli. La tua è corsa lenta, ma è giusto così.

Più che effetto rigenerante, ti prepara alla successiva seduta, dandoti maggiori doti di recupero e base aerobica. Se corressi il lento troppo velocemente, rischi di non arrivare al meglio nelle sedute di qualità. Ma quel ritmo è corsa lenta o fondo lento.
whybob71
Mezzofondista
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 ott 2016, 11:12

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da whybob71 » 24 mag 2019, 21:41

Ok grazie davvero per i chiarimenti e la pazienza!
46 anni, start May 2016, 1.70mx64Kg. Scarpe: Brooks Glycerine 16, Adidas Solar Boost, Nike Zoom Fly FK, Nike Pegasus Turbo.
P.B. (2018) 1K=3'45" / 5K= 20'53" / 10K= 42'25" / 21K= 1h36"29' (Agropoli 25/3/18)
Avatar utente
Pablo70
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1476
Iscritto il: 10 nov 2012, 21:13
Località: Imola (Bo)

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da Pablo70 » 27 mag 2019, 23:42

Dr.Kriger ha scritto:
24 mag 2019, 18:23
Bisogna mettere i km nelle gambe e badare meno agli apparecchi.
Il Dottore ha colto il segno, io quando faccio rigenerante faccio un percorso di cui conosco la distanza senza un benché minimo orologio, tutto a sensazione cercando una corsa sciolta rilassando tutta la muscolatura e respirando normalmente, parlando anche da solo in modo da gestire il ritmo su quel parametro.
Anche una buona playlist può funzionare ma poco "carica" in quanto potrebbe invitare a spingere.
Premetto che sono ultra dipendente dal GPS e in queste sessioni mi sento nudo ma il vero rigenerante lo interpreto così.
Pablo
MP (Mejor Personal )
5k 0:20:18 (Pista Imola 2014) - 10k 0:41:54 (Lugo (Ra) 2018) - 21k 1:28:57 (Castelmaggiore (Bo) 2018) - 42k 3:42:42 (Firenze 2015) - Sarnico Lovere '19 1:58:39


:beer: Immagine :beer:
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1037
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Rigenerante.....ma serve davvero?

Messaggio da Dr.Kriger » 28 mag 2019, 14:08

Beh, però magari ti viene un lento e non un rigenerante vero e proprio. Andare lenti, in realtà, non è così semplice. Sembra un paradosso, perché se vai fuori soglia giustamente rischi di scoppiare. Ma mordere il freno non è così semplice. Ti arriva la foga, ma devi lo stesso mordere il freno perché altrimenti fai una cosa diversa o che non ha senso (intendo per un runner che deve imparare a gestire i ritmi).
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”