Correre presto al mattino e tempi peggiori

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Gaia_83
Novellino
Messaggi: 15
Iscritto il: 21 dic 2017, 10:00

Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da Gaia_83 » 17 lug 2019, 12:47

Corro da anni ma, da qualche mese, per riuscire a conciliare tutti gli impegni, mi alleno 2/3 volte alla settimana al mattino presto, appena svegliata e a stomaco vuoto. Ho notato che i miei tempi sono peggiori rispetto a quando vado a correre in altri orari della giornata. Inoltre mi sento molto stanca (cosa che non succede quando corro più tardi), quasi che il mio corpo non si senta ancora pronto per fare sport.
Succede anche a voi? È solo questione di abitudine o correre presto al mattino non è per tutti?
Questi allenamenti, con tempi che non sono i miei, potranno comunque essere comunque utili per migliorarmi?
Dr.Kriger
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 995
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da Dr.Kriger » 17 lug 2019, 13:17

Dovresti fare una cena con un buon carico glicidico. Oppure almeno fare una merenda prima di andare a dormire. Io facevo la merenda prima di andare a dormire, quando mi allenavo a 3 ore dalla colazione. Così avrai le energie per correre al mattino a digiuno. Il vero problema è che l'organismo non è fatto per esprimersi al top appena sveglio e a digiuno, quindi andrai giocoforza un po' più lenta. C'è da dire che alcuni, invece, corrono meglio al mattino perché non si addormentano facendolo alla sera, per motivi psicologici. Per me è il contrario, cioè correndo alla sera (tardi) dormo meglio. Per altri non è così.

Comunque allenarti al mattino a digiuno può istruire l'organismo a usare meglio i grassi, cioè per migliorare l'efficienza e quindi contribuire in un parametro della prestazione. Se riesci a trovare almeno una seduta al pomeriggio per tirare, hai tutte le variabili di un buon allenamento.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 3919
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da shaitan » 17 lug 2019, 14:13

@Gaia_83 a me, che mi alleno sempre al mattino, succede l'opposto le rarissime volte che corro la sera... tempi e sensazioni pessime. L'allenamento rimane comunque valido e, se continuerai, ti abituerai.
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h32:57 Roma '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
MassiF
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 676
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da MassiF » 17 lug 2019, 14:45

shaitan ha scritto:
17 lug 2019, 14:13
@Gaia_83 a me, che mi alleno sempre al mattino, succede l'opposto le rarissime volte che corro la sera... tempi e sensazioni pessime. L'allenamento rimane comunque valido e, se continuerai, ti abituerai.
Esattamente quello che succede a me: molto meglio la mattina e a stomaco vuoto. Questione di abitudine o forse predisposizione
Gaia_83
Novellino
Messaggi: 15
Iscritto il: 21 dic 2017, 10:00

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da Gaia_83 » 17 lug 2019, 15:02

Proverò a fare una merenda prima di andare a dormire anche se, come dice Shaitan, spero sia solo una questione di abitudine.
Di solito corro nel primo pomeriggio con buoni tempi anche nei mesi più caldi. Ho provato a correre verso sera con il risultato che, come detto da Dr.Kriger, non riesco ad addormentarmi.
Nonostante la stanchezza ed i ritmi decisamente più lenti, mi piacerebbe prendere l'abitudine di correre al mattino presto se, come dite, l'allenamento rimane comunque valido.
Voi che vi allenate al mattino presto, bevete o mangiate qualcosa prima di partire? E quanto tempo passa da quando vi svegliate?
Dr.Kriger
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 995
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da Dr.Kriger » 17 lug 2019, 15:04

Merenda pre-nanna o cena con carico glicidico. L'importante è avere quel serbatoio. Prova anche ad alternare e correre nel primo pomeriggio per sfruttare meglio l'attivazione dei muscoli (se non riesci a dormire correndo a sera). Varia un po' e vedi quale soluzione ti è più congeniale.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 3919
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da shaitan » 17 lug 2019, 15:10

Gaia_83 ha scritto:
17 lug 2019, 15:02
Voi che vi allenate al mattino presto, bevete o mangiate qualcosa prima di partire? E quanto tempo passa da quando vi svegliate?
Io non mangio assolutamente nulla prima di uscire, anche perché se non passa almeno 45' non assimili manco un gel... Per cui chi mangia la mattina subito prima di correre (e ce ne sono, ho un amico che si mangia un pacchetto di wafer se no non esce) lo fanno esclusivamente per una questione mentale che però fa più male che bene (sposti sangue alla digestione).

La mia routine è: bicchiere d'acqua - caffé lungo - bicchiere d'acqua. Fuori. Idealmente entro 15' dalla sveglia (ma non sempre ci si riesce :-D)

Ad avere tempo prima di correre ci starebbe un po' di mobilità, stretching AIS etc... ma già così se ho dei lavori lunghi mi sveglio alle 5.15, direi che nel mio caso non ci stanno :-)
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h32:57 Roma '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
dragonady
Ultramaratoneta
Messaggi: 1085
Iscritto il: 29 gen 2013, 11:14
Località: -VR-

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da dragonady » 17 lug 2019, 15:29

Gaia oltre tutto quello già scritto, secondo me il mattino appena svegli c'è bisogno di un riscaldamento più curato che magari di sera non è necessario perché siamo già attivi e mobili. Non so come sei abituata tu comunque io faccio 3 o 4km di cui l'ultimo composto da allunghi di 100mt se faccio lavori un po' di qualità, se invece faccio il lento evito gli allunghi ma comunque i primi 3km più lenti del normale, poi gli allunghi li aggiungo alla fine (anche 10 allunghi di 100mt veloci/100mt lenti, quindi 2km). Anche io non mangio nulla, bevo acqua e un cucchiaio di miele ma solo per routine, non perché credo faccia qualcosa.
Comunque sia credo che allenarsi il mattino sia più efficace, sia per l'allenamento a digiuno che abitua il corpo ad utilizzare i grassi, sia perché la maggior parte delle gare si svolge al mattino, dunque alleni corpo e mente anche per questo.
Ciao!
"...Se saprai confrontarti con Trionfo e Rovina
E trattare allo stesso modo questi due impostori..."
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Utente donatore
Messaggi: 18047
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da fujiko » 17 lug 2019, 15:38

Io esco assolutamente a digiuno. La mia routine è 1) sveglia e passaggio dal bagno, acqua fredda in faccia; 2) passaggio in cucina per bicchiere d'acqua; 3) soggiorno con vestizione e esercizi di mobilità e attivazione muscolare (5-10 minuti) per me fondamentali, anche prima di un lento.

Poi, a voler essere sinceri, registo migliori ritmi a metà mattino (tipicamente la corsa del sabato è alle 10, circa 2-3 ore dopo la colazione), perché è scientificamente appurato che sono un diesel e quindi rendo meglio qualche ora dopo la sveglia, ma causa lavoro in settimana devo correre per forza out of bed. A livello di 'piacere' preferisco senza dubbio la corsa appena sveglia. Non mi dispiace nemmeno correre in un orario tra le 17 le 20. Capita davvero di rado ma lo trovo piacevole.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 6741
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: Correre presto al mattino e tempi peggiori

Messaggio da oscar56 » 17 lug 2019, 16:27

Sottolineò Dragonady, riscaldamento di almeno 3km con qualche allungo se seduta tecnica. Velocità 30" più lento del FL.
5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
Una volta questi tempi qui per me era jogging ma il vecchietto non demorde!
Anche al Parco Nord Milano ogni sabato alle 9 il Parkrun!
http://www.parkrun.it/milanonord/
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”