BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Avatar utente
bodo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 772
Iscritto il: 30 apr 2010, 12:53
Località: Roma

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da bodo »

Oltretutto per le strade italiane (penso a Roma) correre a piedi nudi vuol dire farsi del male certo per la roba che c'è per terra.... :afraid:
Però io nonostante la mole (somiglio più a quello della prima foto che non a uno dei due della successiva :mrgreen: ) prima o poi un paio di fivefingers me le accatto e qualche kilometrino ce lo faccio! :asd2:
Dico quello che penso, faccio quello che dico.
Avatar utente
fisioandrea
Guru
Messaggi: 2687
Iscritto il: 14 feb 2010, 17:48

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da fisioandrea »

bodo ha scritto:Oltretutto per le strade italiane (penso a Roma) correre a piedi nudi vuol dire farsi del male certo per la roba che c'è per terra.... :afraid:
Però io nonostante la mole (somiglio più a quello della prima foto che non a uno dei due della successiva :mrgreen: ) prima o poi un paio di fivefingers me le accatto e qualche kilometrino ce lo faccio! :asd2:
dalle nostre parti se correndo a piedi nudi acciacchi un "deiezione canina" (comunemnete chiamata m**da) ti devi ritenere fortunato. Tra cocci di bottiglia, chiodi, sassi, siringhe....

per carità, la corsa a piedi nudi non è roba per romani (che non a caso già 2000 anni fa usavane le ciocie :mrgreen: )
nemo
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 nov 2010, 16:18

corsa a piedi "scalzi" o Barefoot running !!

Messaggio da nemo »

Mi presento e contemporaneamente saluto tutti i visitatori di questo forum... Mi chiamo "nemo" ho raggiunto da poco i 44 anni di eta sono un ex triatleta, istruttore di nuoto, amannte dell'arrampicata... pattinatore ciclista in reclinata etc... quello che si dice un drogato di sport... in effetti sono circa 27 anni che non riesco a fermarmi... nemmeno gli infortuni ci sono mai riusciti, per evitarli/curarli ho spesso cambiato attivià sportiva: dalla corsa al triathlon... ai pattini in linea al nuoto all'arrampicata alla conoe etc. Mi ritengo uno sportivo a tutto tondo e vi stupirò con quello che dirò nel seguito di questo post.
La mia più grande e recente scoperta....CORRERE A PIEDI SCALZI o meglio per salvaguardare la mia "pelle" con le five fingers. Non mi prendete per pazzo ... anche se a dire il vero le primo volte mi "vergognavo" a tal punto di correre con il favore delle "tenebre".... Correre scalzi mi ha fatto tornare la voglia di correre mi sono passati i dolori alla schiena e alle ginocchia che credevo ormai il prezzo da pagare alla "vecchiaia". L'unico lato negativo che continuo a riscontrare e la difficoltà a SMETTERE DI CORRERE, mi andrebbe sempre di fare di più.... Si una altra cosa che sto sperimentando è la NON fatica nel correre .... si avete letto bene correndo a piedi scalzi non si fatica (come normalmente con le scarpe) Sono persino tornato a fare "doppi" allenamenti con quando praticavo il triathlon (amatoriale) 15 anni fa e per chi ha fatto questo sport sa quanto è "scomodo" correre dopo una frazione di bici o di nuoto...... Be scordatevelo il piacere della corsa rimane intatto....
Ho scritto questo post per vedere se qualcuno ha da condividere una esperienza come la mia e per esortare TUTTI a provare almeno una volta. Certo l'asfalto o il cemento non sono certo "morbidi" l'ideale sono i percorsi in terra (evitate le strade rapillate per ovvi motivi) ed anche le pinete sono molto piacevoli. Sull'asfalto si deve fare attenzione a fermarsi in tempo .... la facilità di corsa vi potrebbe far esagerare.... a me è successo... ero uscita per una mezzoretta e mi sono ritrovata a correre per circa 1 e 30... i problemi sono sorti la mattina successiva infatti i doloretti muscolari che sopportiamo dopo allenamenti "normali" nella corsa a piedi nudi si scaricano sui piedi..... sono loro che si indolenziscono di più... non credo sia dovuto all'impatto con il suolo..., infatti la corsa cambia totalmente ed io che sono quello che si chiama un "heel striker" (distruggo le scarpe sul tallone lato esterno lo ho sempre fatto) mi sono ritrovato a correre sulle "punte", ma al fatto che i muscoli dei nostri piedi non sono più abituati a lavorare.
Per chi di voi è stato incuriosito dal questo post ... andate su youtube e cercate barefoot running ci sono dei video molto "interessanti" ma soprattutto provateci.....

Nemo
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: corsa a piedi "scalzi" o Barefoot running !!

Messaggio da spartan »

Benvenuto Super Atleta :beer: :beer:
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
bodo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 772
Iscritto il: 30 apr 2010, 12:53
Località: Roma

Re: corsa a piedi "scalzi" o Barefoot running !!

Messaggio da bodo »

Benvenuto (o benvenutA?...non ho ben capito... :nonzo: )

Per quanto mi riguarda, aspetto di avere un centinaio di neuri da poter "buttare" per acquistarmi un paio di "TrekSport" :asd2:
Dico quello che penso, faccio quello che dico.
thevanishinghobo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 506
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:20
Località: Morengo - BG

Barefoot Running

Messaggio da thevanishinghobo »

PB 10K: 34min59sec - 09/13/2013 @ 10.000 Città di Romano di L.
PB HalfMarathon: 1h17min22sec - 02/14/2016 @ Romeo & Juliet Half Marathon Verona
PB Marathon: 2h50min01sec - 04/20/2015 @ Boston Marathon
Avatar utente
GabydiCorsa
Top Runner
Messaggi: 10537
Iscritto il: 20 giu 2008, 11:48
Località: Salsomaggiore

Re: Barefoot Running

Messaggio da GabydiCorsa »

thevanishinghobo ha scritto:Articolo, credo interessante:

http://www.huffingtonpost.com/dr-robert ... 01781.html
Unito :wink:
"Godetevi ogni secondo...perche' il primo fa ingrassare."
Avatar utente
piertutor
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 21 ott 2010, 16:55
Località: Milano

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da piertutor »

FILIPPIDE ha scritto:quindi nessun maratoneta pazzo a piedi nudi?
:nonzo:
Ne ho sorpassato uno alla maratona di Torino di questo Novembre e devo ammettere che...ehhmmm... mi ha lasciato un po` perplesso...(eufemismo). L`ho ascoltato chiacchierare con un tizio che lo aveva affiancato, sosteneva - e non ho motivo di non crederci - di correre ormai da tempo SOLO a piedi nudi, sterrati inclusi :nonzo:

Per carita', ognuno fa quello che vuole ma, dato anche il fisico non proprio da keniano, mi sono chiesto a che pro massacrare i propri piedi e probabilmente le articolazioni per "farlo strano"...
Lorenzo

Le prossime:
Mezza del Naviglio, Cernusco (Mi) - 22/05/16
nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

Re: corsa a piedi "scalzi" o Barefoot running !!

Messaggio da nico83040 »

nemo ha scritto:Mi presento e contemporaneamente saluto tutti i visitatori di questo forum... Mi chiamo "nemo" ho raggiunto da poco i 44 anni di eta sono un ex triatleta, istruttore di nuoto, amannte dell'arrampicata... pattinatore ciclista in reclinata etc... quello che si dice un drogato di sport... in effetti sono circa 27 anni che non riesco a fermarmi... nemmeno gli infortuni ci sono mai riusciti, per evitarli/curarli ho spesso cambiato attivià sportiva: dalla corsa al triathlon... ai pattini in linea al nuoto all'arrampicata alla conoe etc. Mi ritengo uno sportivo a tutto tondo e vi stupirò con quello che dirò nel seguito di questo post.
La mia più grande e recente scoperta....CORRERE A PIEDI SCALZI o meglio per salvaguardare la mia "pelle" con le five fingers. Non mi prendete per pazzo ... anche se a dire il vero le primo volte mi "vergognavo" a tal punto di correre con il favore delle "tenebre".... Correre scalzi mi ha fatto tornare la voglia di correre mi sono passati i dolori alla schiena e alle ginocchia che credevo ormai il prezzo da pagare alla "vecchiaia". L'unico lato negativo che continuo a riscontrare e la difficoltà a SMETTERE DI CORRERE, mi andrebbe sempre di fare di più.... Si una altra cosa che sto sperimentando è la NON fatica nel correre .... si avete letto bene correndo a piedi scalzi non si fatica (come normalmente con le scarpe) Sono persino tornato a fare "doppi" allenamenti con quando praticavo il triathlon (amatoriale) 15 anni fa e per chi ha fatto questo sport sa quanto è "scomodo" correre dopo una frazione di bici o di nuoto...... Be scordatevelo il piacere della corsa rimane intatto....
Ho scritto questo post per vedere se qualcuno ha da condividere una esperienza come la mia e per esortare TUTTI a provare almeno una volta. Certo l'asfalto o il cemento non sono certo "morbidi" l'ideale sono i percorsi in terra (evitate le strade rapillate per ovvi motivi) ed anche le pinete sono molto piacevoli. Sull'asfalto si deve fare attenzione a fermarsi in tempo .... la facilità di corsa vi potrebbe far esagerare.... a me è successo... ero uscita per una mezzoretta e mi sono ritrovata a correre per circa 1 e 30... i problemi sono sorti la mattina successiva infatti i doloretti muscolari che sopportiamo dopo allenamenti "normali" nella corsa a piedi nudi si scaricano sui piedi..... sono loro che si indolenziscono di più... non credo sia dovuto all'impatto con il suolo..., infatti la corsa cambia totalmente ed io che sono quello che si chiama un "heel striker" (distruggo le scarpe sul tallone lato esterno lo ho sempre fatto) mi sono ritrovato a correre sulle "punte", ma al fatto che i muscoli dei nostri piedi non sono più abituati a lavorare.
Per chi di voi è stato incuriosito dal questo post ... andate su youtube e cercate barefoot running ci sono dei video molto "interessanti" ma soprattutto provateci.....

Nemo

personalmente corro solo su asfalto, dici che pian piano ci si possa abituare ?
E altra cosa, è possibile usare scarpe minimal invece delle five fingers ?
nemo
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 nov 2010, 16:18

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da nemo »

Be sono circa 5 - 6 mesi che corro "scalzo" (five fingers). All'inizio anche io avevo i dubbi di tutti [correre a piedi scalzi una pazzia e poi pensate a tendini di achille e ai polpacci ......] ma visto il piacere provato con il primo tentativo avevo pensato di alternare: qualche corsa scalzo a molte corse con scarpe.... ma da quel primo giorno le scarpe da running le ho indossate solo 1 o due volte. Certo correre su asfalto se non sei leggero ed io non lo sono (1,70 x 70 kg di peso) non ti/mi permette di superare i 60 minuti.... in pratica quello che succede e che le sensazioni di stanchezza si spostano ai piedi e quando inizi ad essere stanco e a "sbatterli" capisci che è il momento di smettere oppure ce la certezza di rimanere indolenzito per giorni..... Altro se hai a disposizione dello sterrato (non rapillato) li si puo correre per ore (avendo la resistenza).... Non volendo più correre con le scarpe "normali" fra poco proverò le nikefree 3.0 cosi da poter correre un po di più perchè questo inverno piovoso ha ridotto i miei percorsi trail preferiti in delle pozzanghere....
Infine a tutti quelli che hanno commentato questi posts consiglierei di provare ..... bastano pochi minuti... Poi ognuno può scegliere liberamente come preferisce correre..
Ultima modifica di nemo il 3 gen 2011, 14:04, modificato 1 volta in totale.

Torna a “Allenamento e tecnica”