Salomon Sonic Ra

Moderatori: gambacorta, fujiko, jenga, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
gialandra
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 576
Iscritto il: 27 giu 2010, 12:08
Località: Cles

Salomon Sonic Ra

Messaggio da gialandra » 2 set 2018, 15:08

Vedo che su questo forum non esiste la sezione Salomon per strada. Vorrei acquistare un paio di scarpe per asfalto in previsione dell'inverno che verrà e che mi toglierà la possibilità di frequentare i sentieri su cui di solito uso scarpe Salomon.

Ho visto le Salomon Sonic Ra, qualcuno le ha provate?
Avatar utente
calcatreppola
Maratoneta
Messaggi: 259
Iscritto il: 31 gen 2017, 9:32
Località: Udine – FVG e Bp-HU
Contatta:

Re: Salomon Sonic Ra

Messaggio da calcatreppola » 2 set 2018, 22:41

io ho appena preso le pro. Ho letto su una recensione che nonostante la suola abbia un intaglio idealmente più favorevole per un uso veloce il recensore le considerava migliori per gli allenamenti medi (e forse lunghi) rispetto a quelle "intermedie". Scrive che hanno più reattività e poi non mi ricordo...
per quanto mi riguarda le ho prese nonostante il mio peso. Salomon scrive che la concezione è molto diversa dalla tradizionale, non utilizza una grande ammortizzazione, ma una struttura interna che favorisce il passo "leggero", o qualcosa del genere.
Mi pare che corrisponda... io mi trovo bene (le affianco a mizuno sky e asics gel360 su strada, mizuno mujiin per i leggeri sterrati. Per sentieri impegnativi ho acquistato, ma non ancora utilizzato, una scarpa raidlight che calza in modo incredibile...)
La Sonic Ra segue la struttura Salomon come larghezza del piede, ma ha una tomaia leggerissima e morbidissima per cui mi pare stringa un po' meno (io ho un piede stretto e le Salomon che ho provato mi stringono un po')
Io mi ci trovo bene, però ho fatto pochi km (44). Sono un po' sorprendenti. Devo abituarmici perché sinora ho usato scarpe molto più pesanti. Con queste vado leggero... vedremo come continua con la strada, devo correrci circa fino a febbraio, alternandole (e contando di fare più sentieri).
La suola è comunque abbastanza intagliata per lo sterrato (ma la scarpa non è in alcun modo protettiva, per cui bisogna avere caviglie forti...) Devo averla provata "sul bagnato", ma non mi ricordo come andava. Probabilmente bene, giacché non mi ricordo di essermi sentito incerto come con altre.

Mi pare di avere detto tutto, ma se credi che possa rispondere ad altro, chiedi!
Meglio una lotta disperata che una disperazione senza lotta
93/95 kg, H 1,76. 10/2017: mujin 2 "narancs az élet", asics quantum 360 "fekete suba", mizuno sky "sötét felhő"
e soredut no sta nancje a pensa di fa une mp
Avatar utente
gialandra
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 576
Iscritto il: 27 giu 2010, 12:08
Località: Cles

Re: Salomon Sonic Ra

Messaggio da gialandra » 2 set 2018, 23:13

Grazie per il consiglio.

Forse vale solo per la Pro che dovrebbe essere la più racing, ma se la scarpa non è in alcun modo protettiva povero me, fra muscoli poco allenati al bitume e la mia schiena che non è apostissimo la vedo magra. Mi sto documentando ma forse è meglio che lasci perdere Salomon e passi a Mizuno Ultima o Brooks Ghost...
Avatar utente
calcatreppola
Maratoneta
Messaggi: 259
Iscritto il: 31 gen 2017, 9:32
Località: Udine – FVG e Bp-HU
Contatta:

Re: Salomon Sonic Ra

Messaggio da calcatreppola » 3 set 2018, 13:43

ah...

guarda che io peso veramente tanto... uso mizuno sky (prima le enigma) e con quelle mi trovo benissimo. Durano poco (450/500 km) però fanno un lavoro eccezionale di protezione e ammortizzamento. Quando ho avuto un po' di fastidi alle ginocchia ho rallentato e usato di più mizuno e mi sono rimesso in carreggiata. (brooks ghost non so, le glycerin sono state fantastiche, ma non ci puoi andare sul bagnato... proprio no).
Stamattina ho pensato un po' al modo di lavorare della scarpa salomon: è vero che non "sento" l'ammortizzazione di mizuno, ma ti assicuro che non ce n'è bisogno. La scarpa si fa usare con la spinta dell'avanpiede e risulta "sostenente". Per quanto riguarda la protezione devo dire che pensandoci ho notato un forte controllo del piede, cioè: la struttura della suola è tale che non rischi di ballare a destra e sinistra. una sensazione che io ho provato invece da fermo con le Hoka, ultraammortizzate e dicono protettive, ma di cui ho avuto paura. Per cui la leggerezza della tomaia passa in secondo piano, direi.
ecco, penso di averti detto tutto... poi dipende anche dal passo che vuoi tenere e da come corri... e quanto! è vero che io faccio il percorso inverso, cioè sto cercando di moltiplicare i sentieri, ma mi sa che terrò volentieri ancora per un po' due scarpe da alternare su asfalto. magari diverse tra loro, appunto come salomon e mizuno. Poi valuto con quali fare gli allenamenti più lunghi e con quale fare i veloci.

buona strada
Meglio una lotta disperata che una disperazione senza lotta
93/95 kg, H 1,76. 10/2017: mujin 2 "narancs az élet", asics quantum 360 "fekete suba", mizuno sky "sötét felhő"
e soredut no sta nancje a pensa di fa une mp
Rispondi

Torna a “Altre marche”