Altra ONE (Discussione ufficiale)

Moderatori: gambacorta, fujiko, d1ego, gian_dil

Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1820
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da ubald »

Mikk ha scritto: 20 set 2021, 12:12 Grazie La Rivera che tu sappia è più adatta per i lunghi anche se siamo lì? Mi sembrano simili alla Escalante solo un po' più stretta di tomaia. Sono scarpe con cui poter fare lunghi oltre i 30km volendo. Qualcuno ci ha fatto la maratona?
qui lascio la palla ad altri, io corro anche sopra i 30 k con minimal decisamente basse. Quelle alte come le escalante et similia le uso più per le uscite dove faccio velocità per tempi prolungati, tipo il medio
Avatar utente
Mikk
Maratoneta
Messaggi: 263
Iscritto il: 21 ott 2014, 23:04

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da Mikk »

Ok grazie quindi a maggior ragione ci faresti anche oltre 30Km visto sono più protettive. Quali sono le minimal di cui parli, per farmi un'idea? Tipo Merrel?
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1820
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da ubald »

no, con scarpe molto protettive evito di fare lunghi, perchè da stanchi si poggia di più il tallone se la scarpa lo consente (e mi faccio male) e la rigidità delle suole più spesse non fa lavorare il mio piede, cosa che soffro moltissimo nei lunghi lenti.
Pertanto le uscite più lunghe tendo a farle con scarpe più basse.
Su asfalto ti dico, quindi, merrell vapor glove, topo st-2 (anche se non le amo sui lunghi, ma se la cavano), in passato varie vivobarefoot.
Ad ogni modo tra le scarpe alte, la escalante, che rimane comunicativa e di media flessibilità, è di quelle che più si adatta, per le mie abitudini, ai lunghi
Avatar utente
Mikk
Maratoneta
Messaggi: 263
Iscritto il: 21 ott 2014, 23:04

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da Mikk »

Non faccio i lunghi spesso ma penso di avere il tuo stesso piede e relativi problemi. E' per questo che dopo tanti anni ancora uno dei miei problemi principali sono le scarpe. E' come se il piede con quelle zeppe di comma dopo un certo tempo mi perdesse di sensibilità. Ricordo che inizialmente mi si informicolava addirittura la gamba sotto il ginocchio. Era dovuto anche al peso e al non essere allenato ma c'era anche quanto scritto sopra. Ora comunque provo Esavalente o Rivera perché qualcosa dovrebbero migliorare anche rispetto alla ONE dato sono un po' più reattive. In ogni caso sarà un passo in avanti rispetto alle Saucony verso una corsa più naturale e adatta al mio piede. Le Merrel Bare Acces 4 le sentivo troppo reattive e stavo troppo sulle gambe ma forse dipendeva da altri fattori anche riproverò. Grazie Grazie
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1820
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da ubald »

se son reattive stai meno sulle gambe, il problema è che di solito son più secche (parlando di minimal reattive) e quindi chiedono di più ai tendini. Con scarpe troppo morbidose avevo anche io problemi di formicolii, poi ho il piede largo, quindi non uso scarpe molto fascianti.
Le bare access sono delle scarpe interessanti ma non adatte a tutti. è vero che ammortizzano un sacco, ma hanno uno strato di gomma di medio spessore abbastanza duro: quindi mediamente reattive, ma sollecitano un poco i tendini di achille.
Il grande paradosso delle minimal è che quelle più protettive possono essere più onerose per i tendini rispetto alle più basse (dopo adattamento)
Avatar utente
Mikk
Maratoneta
Messaggi: 263
Iscritto il: 21 ott 2014, 23:04

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da Mikk »

Mi torna il ragionamento ma quindi volendo e essendo allenati e del giusto peso (atleti 😀), con le minimal si riesce a fare anche dei lunghi. Un po' lontano dalla mia condizione, però è un bene saperlo. Pensavo che più 10-20km non fosse possibile. Anche io ho la pianta larga soprattutto avanpiede, non esagerato ma in proporzione e ho un piede concavo arcuato quindi ho sempre saputo che il mio piede fa già quello tutta quella gomma in molte scarpe cerca di risolvere e aiutare. Anche il discorso fascianti è lo stesso per me, come se mi limitassero la circolazione. Grazie per le informazioni. E' da tanto tempo che corro ma non ho mai sentito nessuno che avesse problemi simili ai miei con le scarpe ammortizzate.
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1820
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da ubald »

a mio parere il peso è una variabile relativa, nel senso che una minimal carica di più i muscoli delle articolazioni e se sei pesante (io cmq sono 175 cm x72 kg, non leggero, ma faccio principalmente trail come lunghi, anche se pure su asfalto se capita vado oltre i 30 km) diciamo che ti fa percepire prima il limite, evitando così di superarlo come faresti con una scrpa molto strutturata e protettiva.
Mikk, abbiamo un piede sfigato, prima di trovare cosa facesse al caso mio nel 2013, è stato terribile! :D
Avatar utente
bully Utente donatore
Guru
Messaggi: 3824
Iscritto il: 10 set 2015, 18:49
Località: Maputo

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da bully »

Mi inserisco.....
Io sono vedovo delle ONE che dopo le 2.5, secondo me, non erano piu' ONE.
Per 2 anni ho sostituito con le Soltice ma anche loro alla 'revisione' sono deragliate.
Adesso sono al primo paio di Escalane Racer che mi sembrano la migliore approssimazione possibile. Avevo qualche remora ma devo dire che mi ci trovo bene.
Concordo con Ubald sul discorso 'autoprotezione' nei lunghi .... :asd2: si sentono di piu' ma ti fermi prima di romperti il che e' LA gran cosa del correre minimal.

Buone corse!
'non si smette di correre perchè si invecchia ma si invecchia perchè si smette di correre'

PB: Miglio: 6:28 - 5K: 22:04 - 10K: 47:08 - Mezza: 1:41:38 - Mara: 3:45:53
Avatar utente
Mikk
Maratoneta
Messaggi: 263
Iscritto il: 21 ott 2014, 23:04

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da Mikk »

ubald ha scritto: 21 set 2021, 15:47 a mio parere il peso è una variabile relativa, nel senso che una minimal carica di più i muscoli delle articolazioni e se sei pesante (io cmq sono 175 cm x72 kg, non leggero, ma faccio principalmente trail come lunghi, anche se pure su asfalto se capita vado oltre i 30 km) diciamo che ti fa percepire prima il limite, evitando così di superarlo come faresti con una scrpa molto strutturata e protettiva.
Mikk, abbiamo un piede sfigato, prima di trovare cosa facesse al caso mio nel 2013, è stato terribile! :D
Non credo sia il piede sfigato quanto un piede che è rimasto al naturale e ha già tutto quello che serve per quello soffre forse le sovrastrutture e ci si trova meglio con le scarpe drop zero e minimal o quasi. Con queste scarpe non si sforzano le ginocchia e i legamenti, perché corri naturale. Avevo perso un po' la strada maestra con scarpe protettive ma torno sui miei passi.
Il peso detto da te che sia relativo ci potrei quasi credere ma credo sia anche legato al tuo peso forma, io dovrei essere 67-70kg e sono 80kg lo sento.
Avatar utente
Mikk
Maratoneta
Messaggi: 263
Iscritto il: 21 ott 2014, 23:04

Re: Altra ONE (Discussione ufficiale)

Messaggio da Mikk »

bully ha scritto: 21 set 2021, 16:27 Mi inserisco.....
Io sono vedovo delle ONE che dopo le 2.5, secondo me, non erano piu' ONE.
Per 2 anni ho sostituito con le Soltice ma anche loro alla 'revisione' sono deragliate.
Adesso sono al primo paio di Escalane Racer che mi sembrano la migliore approssimazione possibile. Avevo qualche remora ma devo dire che mi ci trovo bene.
Concordo con Ubald sul discorso 'autoprotezione' nei lunghi .... :asd2: si sentono di piu' ma ti fermi prima di romperti il che e' LA gran cosa del correre minimal.

Buone corse!
Si concordo la corsa più naturale è meno ti fai male, senti che i muscoli sono stanchi. Voglio provare queste Escalante o le Rivera, che vedo non menzionate. E' perché non le avete provate o perché sono troppo gommose rispetto alle prime?

Torna a “Altra”