corsa e yoga

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Rispondi
Avatar utente
Running_Wild
Guru
Messaggi: 2324
Iscritto il: 18 set 2013, 8:21
Località: Varazze (SV)

Re: corsa e yoga

Messaggio da Running_Wild » 25 mag 2015, 12:39

Io in questi periodo ho sostituito lo stracchino pre-corsa con una decina di saluti al sole e sta andando alla grande... Magari sarà pure un caso eh, ma ho dimenticato cosa siamo i doloretti di assestamento del dopo allenamento ecc. Cosa ancora piu notevole per il fatto che sto riprendendo praticamente da zero dopo uno stop di molti mesi.
PB
strada: 5 km: 19'10''; 10 km: 39'10''; mezza maratona: 1h29'33''
trail: 42 km 3000d+: 7h35'; ecomaratona (800 d+): 3h42'
"Festina lente".
Avatar utente
Running_Wild
Guru
Messaggi: 2324
Iscritto il: 18 set 2013, 8:21
Località: Varazze (SV)

Re: corsa e yoga

Messaggio da Running_Wild » 25 mag 2015, 12:42

:D Mitiche iniziative del t9... Ovviamente lo "stracchino pre corsa" è lo stretching pre corsa
PB
strada: 5 km: 19'10''; 10 km: 39'10''; mezza maratona: 1h29'33''
trail: 42 km 3000d+: 7h35'; ecomaratona (800 d+): 3h42'
"Festina lente".
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 25 mag 2015, 12:43

Bel T9, mi ha fatto venire fame!!!

Io non conosco più dolori nella corsa da quando pratico yoga, conosco solo dolori da stanchezza nelle gare lunghe, che grazie allo Yoga riesco a fare senza soffrire troppo!
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: corsa e yoga

Messaggio da mircuz » 25 mag 2015, 15:06

Poche cose e ben fatte, per la corsa non serve molto. Per esempio alla prossima Vigolana come contorno ci sarà una lezione di Tite Togni sullo "yoga for runner". Se potete seguitelo, molto interessante.
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 25 mag 2015, 17:28

mircuz ha scritto:Poche cose e ben fatte, per la corsa non serve molto. Per esempio alla prossima Vigolana come contorno ci sarà una lezione di Tite Togni sullo "yoga for runner". Se potete seguitelo, molto interessante.
Eh, la Tite è brava in ste cose!! Non a caso io sono un discepolo suo :)
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Avatar utente
Kla
Maratoneta
Messaggi: 466
Iscritto il: 19 dic 2011, 14:42

Re: corsa e yoga

Messaggio da Kla » 9 feb 2016, 8:23

Ciao a tutti un mio amico con mal di schiena e spesso infortunato mi ha consigliato lo YOGA!! Possibile abbia così benefici da ridurre gli infortuni? Con lui ha funzionato!
Voglio provarci anke io, domande:
- quante volte a settimana e x quanto?
- filmati specifici x runner ne avete perché se ne trovano tanti in rete ho visto.
Grazie e vi farò sapere.
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: corsa e yoga

Messaggio da mircuz » 9 feb 2016, 10:20

Lo yoga è ottimo per la prevenzione, se fatto seguendo un corso e con un bravo insegnante. Evita il fai da tè che fai peggio. Certo per ottenere risultati ci vogliono anni di pratica. Io faccio due sedute la settimana, una con l'insegnante, una a casa.
Sono stato dal fisio per dei problemi, e dopo la manipolazione sono passato in palestra dove mi ha fatto vedere alcuni esercizi da fare dopo la corsa. Praticamente erano esercizi di yoga, ma sono sufficienti alcune posizioni mirate da fare alla bisogna, piuttosto che seguire un corso di yoga, se vuoi risultati immediati.
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 10 feb 2016, 9:59

Concordo con Mircuz, lo Yoga non è una cosa che fai 2 volte e ti cura, lo yoga inizialmente ti dà dei risultati che all'occhio possono anche non sembrare ottimi, ma a lungo andare tutto il fisico ne giova.
Aumenta l'elasticità dei muscoli e dei tendini per tanto anche la loro duttilità!!! Io che son magro impiccato anche se scaviglio ora non sento praticamente nulla, (ovviamente non cose esagerate), fino a qualche tempo fà quando non praticavo magari una piccola storta la sentivo 2 giorni... Ora no!!!
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Avatar utente
Kla
Maratoneta
Messaggi: 466
Iscritto il: 19 dic 2011, 14:42

Re: corsa e yoga

Messaggio da Kla » 11 feb 2016, 8:17

Interessante come cosa.
Mi spiego meglio, io son infortunato da ottobre(fascite) ho provato a riniziare quando tutto sembrava apposto e dopo circa 3 mesi tra sospensione running e stretching specifico..purtroppo quando ho ripreso sembrava tutto ok poi dopo pochissimi giorni si é bloccata la schiena. Dopo un altro mese di stop parlando con un amico ke fa un lavoro duro e faticoso mi ha consigliato lo yoga, a lui ha risolto. Lui come me ha orario ke nn combacia con la possibilità di seguire un corso e mi ha consigliato alcuni filmati della SCIMMIA YOGA (BRAVISSIMA) da fare.
Ho visto ke ha fatto uno specifico x runner.
Non so se avrò dei benefici, pur facendo stretching son duro come un paletto.. Quello ke volevo chiedervi io é quali schemi/filmati adoperate? Ke schema logico seguite?(es. Oggi schiena domani gambe, ecc..)Oppure fate le cose random?
Grazie e scusate il disturbo.
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: corsa e yoga

Messaggio da mircuz » 11 feb 2016, 9:26

Ripeto, sconsiglio vivamente, in modo particolare a chi ha dei problemi fisici, di fare stretching o yoga seguendo dei filmati o leggendo un libro. Almeno all'inizio è indispensabile farsi seguire da una persona competente. Altrimenti c'è il rischio di fare peggio.
Per farti un esempio, se fai un piegamento senza attivare la retroversione del bacino, oppure se durante un esercizio il ginocchio non è in asse con la caviglia, o non pieghi il piede a martello quando lavori sul ginocchio, puoi fare danni consistenti.
Lo yoga è un percorso lunghissimo e complesso, e i benifici arrivano dopo anni di pratica.
Se hai mal di schiena vai da un fisioterapista o un posturologo e fatti spiegare degli esercizi da fare per il tuo problema, è più semplice e veloce.
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Rispondi

Torna a “Cross Training”