Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: Doriano, fujiko, franchino, gambacorta

Rispondi
Avatar utente
jahnluka
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 533
Iscritto il: 16 set 2014, 9:10
Località: Pula (SARDINIA) - Bologna (ITALY)

Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da jahnluka » 12 nov 2014, 15:22

Salve amici.

Stavo dando uno sguardo a quali discipline associare alla corsa per lavorare sul potenziamento e sulla elasticità delle catene muscolari.
Mi sono imbattuto nelle notizie relative a questa disciplina che in molti descrivono come un importante ausilio per chi fa della corsa il primo e principale sport da praticare.

Poichè non mi fido molto delle visioni "angeliche" che ho avuto modo di leggere su internet, chiedo lumi a voi.

A chi lo pratica già, vorrei chiedere se ha notato dei miglioramenti VISIBILI in ambito sportivo sulle prestazioni della corsa dal mezzo fondo al fondo e se si, che tipo di miglioramenti (potenza, resistenza, fiato, tempi).

Su internet dicono altresì che i centri UFFICIALI abilitati all'insegnamento siano quelli che si trovano al linkhttp://map.crossfit.com/.
Inserendo il c.a.p. trova la palestra ufficiale più vicina alla propria residenza.

Grazie
..:::: FIGHT FOR YOUR MIND::::..
I miei PB:
10 km: 37'58'' (10 km della Canapa - Lovoleto - Bologna, 26/4/15)
21,097 km: 1h22'28'' (Busto Arsizio - Varese, 09/11/15)
42,195 km: 2h58'08" ( Carpi - Modena, 11/10/15)
Avatar utente
BananaJoe
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 9 lug 2014, 9:08
Località: Rimini, Italy
Contatta:

Re: R: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramen

Messaggio da BananaJoe » 12 nov 2014, 15:32

Io l'ho provato una volta quindi non posso riferire in merito ad eventuali miglioramenti che dovrebbe apportare alla corsa. L'unica cosa che ti posso dire è che sono una serie di esercizi brevi e MOLTO intensi ripetuti in circuito. Il personal trainer che mi ha invitato alla prova mi ha convinto sostenendo il fatto che gli esercizi avrebbero migliorato la parte "core" del mio corpo e che la corsa ne avrebbe giovato... Fatto sta che l'intensità dello sforzo richiesto per 15 minuti di esercizi non fa per me quindi ho mollato subito.
[emoji28]
Avatar utente
jahnluka
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 533
Iscritto il: 16 set 2014, 9:10
Località: Pula (SARDINIA) - Bologna (ITALY)

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da jahnluka » 12 nov 2014, 15:35

Ciao BananaJoe (hai tutta la mia stima per il nick)
:wink: :mrgreen: :wink:

Sul sito di alcune palestre di Milano (luogo in cui abito), parlano di lezioni che durano un'oretta.
E su alcuni interventi letti, si dice che il dispendio di energie sia quasi doppio rispetto ad esempio ad un'ora di fondo lento.
..:::: FIGHT FOR YOUR MIND::::..
I miei PB:
10 km: 37'58'' (10 km della Canapa - Lovoleto - Bologna, 26/4/15)
21,097 km: 1h22'28'' (Busto Arsizio - Varese, 09/11/15)
42,195 km: 2h58'08" ( Carpi - Modena, 11/10/15)
Avatar utente
BananaJoe
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 9 lug 2014, 9:08
Località: Rimini, Italy
Contatta:

Re: R: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramen

Messaggio da BananaJoe » 12 nov 2014, 17:06

Ciao a te. Io digito da Rimini. In effetti la mia è stata una lezione di prova, quindi non escludo che una lezione piena possa durare di piu'.... ma che fatica fare quei 15 minuti; pensa che ho visto gente giovane non riuscire a finirli causa giramenti di testa. Una cosa è certa: è un allenamento molto intenso, un po come correre a tutta per 15 minuti, come se da questo dipendesse il tuo futuro.
[emoji6]
Avatar utente
jahnluka
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 533
Iscritto il: 16 set 2014, 9:10
Località: Pula (SARDINIA) - Bologna (ITALY)

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da jahnluka » 12 nov 2014, 17:13

Da quel che leggevo dividono la lezione in una sorta di riscaldamento, un lavoro vero e proprio, un defaticamento e una sorta di feedback che viene dato a ogni partecipante dall'istruttore sui punti da migliorare.

Sul fatto che fosse molto intenso tutti concordano.
Ma da qui a dire che hai un dispendio quasi doppio di energie rispetto al fare ad esempio un'ora di corsa anche ritmo blando, ce ne passa.

La mia forte curiosità è dettata dal fatto che vado alla ricerca di una disciplina complementare che mi aiuti a migliorare il potenziamento delle catene muscolari e la resistenza.
..:::: FIGHT FOR YOUR MIND::::..
I miei PB:
10 km: 37'58'' (10 km della Canapa - Lovoleto - Bologna, 26/4/15)
21,097 km: 1h22'28'' (Busto Arsizio - Varese, 09/11/15)
42,195 km: 2h58'08" ( Carpi - Modena, 11/10/15)
Avatar utente
BananaJoe
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 9 lug 2014, 9:08
Località: Rimini, Italy
Contatta:

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da BananaJoe » 12 nov 2014, 17:19

Guarda, io preferisco nuotare. Ti posso assicurare però che ho visto delle notevoli trasformazioni a livello fisico di quelli che fanno crossfit regolarmente.
Avatar utente
jahnluka
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 533
Iscritto il: 16 set 2014, 9:10
Località: Pula (SARDINIA) - Bologna (ITALY)

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da jahnluka » 12 nov 2014, 17:21

Trasformazioni in che senso?
..:::: FIGHT FOR YOUR MIND::::..
I miei PB:
10 km: 37'58'' (10 km della Canapa - Lovoleto - Bologna, 26/4/15)
21,097 km: 1h22'28'' (Busto Arsizio - Varese, 09/11/15)
42,195 km: 2h58'08" ( Carpi - Modena, 11/10/15)
Avatar utente
ilcapitano
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 575
Iscritto il: 15 gen 2010, 15:00
Località: Milano

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da ilcapitano » 12 nov 2014, 17:34

Provato per due mesi , ho abbandonato per due motivi: l'ambiente frequentato da troppi esaltati e l'eccessivo stress muscolare a cui viene sottoposto il fisico.
Gli esercizi a circuito con carichi di peso (20-25 minuti di circuito senza alcuna sosta) portano quasi inevitabilmente, con il prolungamento dello sforzo, a commettere errori di postura durante l'esecuzione dell'esercizio e se il carico di peso è considerevole schiena ed articolazioni ringraziano.
Di fatto è l'esasperazione di sforzi di vario tipo.
Il mio giudizio è decisamente negativo...e poi è una moda e come tale credo sia destinata a sgonfiarsi.
10km: 39'42" (10/12/2017)
21km: 1h28'44" (25/03/2018)
42km: 3h19'11" (19/11/2017)
Avatar utente
jahnluka
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 533
Iscritto il: 16 set 2014, 9:10
Località: Pula (SARDINIA) - Bologna (ITALY)

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da jahnluka » 12 nov 2014, 18:09

Finalmente un parere negativo!!
E' uno degli aspetti che valutavo nella mia classica "bilancia dei pro/contro".
E a vedere alcuni video e alcuni esercizi, notavo proprio questo ipercarico che a lungo andare magari "gonfia" la muscolatura ma non è utile ai fini del gesto sportivo della corsa.

Non so poi se magari ci sono degli esercizi del crossofit più utili e altri molto meno (sollevamento pesi es.)
..:::: FIGHT FOR YOUR MIND::::..
I miei PB:
10 km: 37'58'' (10 km della Canapa - Lovoleto - Bologna, 26/4/15)
21,097 km: 1h22'28'' (Busto Arsizio - Varese, 09/11/15)
42,195 km: 2h58'08" ( Carpi - Modena, 11/10/15)
Avatar utente
photomei
Maratoneta
Messaggi: 426
Iscritto il: 8 apr 2011, 21:00
Località: Roma
Contatta:

Re: Cross fit: esperienze dirette e eventuali miglioramenti

Messaggio da photomei » 4 feb 2015, 12:58

Do anche il mio feedback...

Corro da 4 anni e faccio trail, e da un anno circa ho inserito il crossfit come disciplina complementare alla corsa ma soprattutto al triathlon e ad altri sport che pratico regolarmente.
La mia esperienza é decisamente positiva avendo provato diverse palestre e tipi di allenamenti.
Innanzitutto c'é da distinguere gli allenamenti funzionali dal crossfit. I funzionali che offrono molte palestre (provati) sono fatti da trainer che si mprovvisano istruttori e spesso non ti correggono ne postura ne esecuzione.
Per avere la certificazione crossfit bisogna seguire dei corsi specifici di pesistica olimpica e in piû fare non so quanti gg di corso proprio con gli istruttori federali crossfit in america o in giro per il mondo. (Oltre a dover pagare non so quanti migliaia di dollari)
Quindi il mio consiglio é andate in una palestra certificata. Io non sono per le spese inutili a paritá di risultato (uso quasi tutto decathlon) ma per il crossfit é altamente consigliato andare da persone qualificate.
Detto questo , normalmente i wod (work of the day) sono quasi sempre strutturati con una parte cardio, una parte atletica/ginnasta , e una parte di pesisistica. Quindi nello stesso wod si possono avere ad esempio corsa, trazioni agli anelli, e backsquat.
I lavori durano in media dai 7 ai 20 min massimo in cui si cerca oltre a sollevare pesi costruire forza etc, di alzare il cuore il più possibile e di mantenere lo sforzo il più a lungo possibile. (Da qui la gente che stramazza senza forze semplicemente perché esagera, è un equilibrio di dosaggio di energie che devi imparare a capire, come nella corsa)

Questo ha portato a me una maggiore capacitá di sostenere uno sforzo per più tempo oltre a rafforzare di molto la muscolatura delle gambe. Un esempio é la salita in trail. Il cuore essendo abituato a sostenere per più tempo lo sforzo mi permette di spingere di più.
A livello fisico ho visto sicuramente dei miglioramenti in tutto il corpo ma non sono diventato iper muscoloso anche perché loro puntano molto a diventare più forti e non all'ipertrofia del muscolo.
Puoi vedere tranquillamente gente di 65kg magra ma definita che fa dei clean da 70kg , o 20 piegamenti in verticale al muro.
Poi la gente esaltata sta dapertutto ma qui c'é un altra cosa bella del crossfit che ho notato.
L'obiettivo non é mai aumentare i carichi ma é sempre finire il wod al meglio delle tue capacitá. Mi spiego meglio. Ogni esercizio è scalabile in base alle proprie capacitá come un esempio sono le trazioni alla sbarra... Se devi fare 40 trazioni e non ce la fai metti un elastico che ti aiuta. Se non ce la fai nemmeno cosî metti un appoggio sotto e ti aiuti saltando. Se nemmeno cosî ti appendi e sforzi le spalle. Insomma nella stessa lezione ci sono tranquillamente signore di una certa e gli esaltati di prima tutti che fanno lo stesso wod al meglio delle loro capacitá.
Per quanto riguarda la lezione funziona così normalmente: c'è una parte di riscaldamento molto lunga in cui si fa stretching allungamento e riscaldamento, poi una seconda parte di tecnica molto importante che dura di solito almeno 15-20 min in cui si scompongono i vari esercizi del giorno e si cura la postura e la tecnica, e alla fine il wod. Totale 60-75 min almeno dove vado io!
Molto importante é la parte centrale dell'allenamento dove si ripassa la tecnica dato che spesso ci sono degli esercizi pesistici che se fatti male possono portare a dolori e infortuni. Considera che dopo un anno e passa ad ogni lezione si ripassano i fondamentali degli esercizi e ad ogni lezione i trainer ti guardano ti impostano e ti correggono fino a che non lo fai bene.

Per riassumere la mia recensione è estremamente positiva e in un anno ho trovato notevoli miglioramenti sia al fisico totalmete che alla corsa dove ho maggiore forza quando serve e una maggiore sopportazione del carico nel tempo.

Spero di essere stato utile.
Non sono sicuro che io esista.
Sono tutte le persone che ho conosciuto, tutti i posti che ho visitato, gli amici con cui ho condiviso, gli sport che ho fatto.

www.photomei.com
www.strava.com/athletes/4195889
Rispondi

Torna a “Cross Training”