[DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, grantuking, victor76

Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 7989
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da oscar56 »

Quoto. Mi sembra che stai facendo un po' di confusione. Prova a leggere questo e metti in pratica, sono 3 all settimana che se proprio vuoi portare a 5 tra uno e l'altro ci metti 30/40' di rigenerante anche a 7. https://www.runnersworld.it/running-pro ... orsa-10383
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
mai un podio figuriamoci adesso.
http://www.parkrun.it/milanonord/
Marcus86
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da Marcus86 »

Oscar non so se è un problema solo mio ma mi fa vedere solo la tabella del 6'/km...

Che male non è per prendere spunto.
Da quello che capisco leggendola sono troppo monomarcia...
Devo variare di più le velocità (anche se spesso è volentieri gli ultimi 3/4 km li faccio sempre a un ritmo più elevato del resto...
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 7989
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da oscar56 »

Inizia da quella, come obbiettivo 6 al km comodi comodi, cioè una base di fondo lento che tral'altro significa correre una gara sui 10k a 5'15 circa.
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
mai un podio figuriamoci adesso.
http://www.parkrun.it/milanonord/
Marcus86
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da Marcus86 »

Mi sono svegliato prestissimo stamattina, quindi sono uscito alle 5 in punto. Non volevo forzare e non volevo fare troppi km, l'aria era bella frizzante e ne è uscita una bella corsetta senza troppa fatica venuta anche discretamente veloce (fatta in città, quindi con salite e discese alternate, anche al 2-3%)

5,5 km @5'59"/km con un discreto blocco da 4km centrale sempre sotto i 6.
Pochi km in vista del lungo di domani, dove proverò a migliorare la massima distanza mai corsa portandola a 17km.


Immagine

@Oscar. Le tabelle che mi hai girato mi piacciono molto, credo che da dicembre inizierò a modificare qualcosa delle mie uscite giocando di più coi ritmi.
Ottima dritta. Comincio con la tabella dei 6' anche se a naso dovrei riuscire a passare velocemente a quella dei 5:30
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 7978
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da giokaos »

In bocca al lupo per il lungo di domani allora =D>
Ma mi permetto una domanda: fai sempre visite periodiche da cardiologo? Visto anche l'attività che fai ora...
Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.
https://www.strava.com/athletes/9496294
Marcus86
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da Marcus86 »

Grazie gio!
Allora, per rispondere bisogna premettere che a prescindere dall'attività fisica /sportiva a me fanno una visita e un day hospital all'anno.
Visto lo stato di salute che mi hanno trovato l'ultimo day hospital di settembre la drssa mi ha detto che non ho bisogno di fare visita dopo 6 mesi ma di rifare direttamente il day hospital a settembre del 2022.
Considera che durante il dh faccio veramente tanti controlli, compreso holter e prova da sforzo sempre...
La mia dr.ssa sa che corro, le ho mandato una mail dopo l'intervento dicendole che ero passato da fare 8km con la lingua a 10km sotto l'ora senza allenamento, solo risolvendo il problema del gradiente è mi ha fatto i complimenti...
Quindi zero problemi per il fatto che corro, anche perché non lo faccio più senza criterio e anche se potrei correre sempre più velocemente di quanto faccio preferisco rimanere con i giri un po' più bassi e non andare sotto sforzo.
Il collinare di oggi ho avuto frequenza media 157, quindi buono considerando le salite e la mia f massima vicina a 200bpm
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 7978
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da giokaos »

Allora avanti così :thumleft:
Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.
https://www.strava.com/athletes/9496294
Marcus86
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da Marcus86 »

Ore 6:22, 11° sereno ma ventoso.

Svegliato in pieno sonno profondo dalla sveglia e già questo mi ha fatto partire col piede sbagliato.
Esco a portare il cane e ho sensazioni non eccezionali, sento freddo e c'è vento forte, in più sono mezzo assonnato e passo 15 minuti buoni a mandarmi al diavolo per aver messo la sveglia alle 5:40 di sabato...
Vabbè torno a casa, faccio colazione con latte e 3 biscotti di numero e mi vesto.
Ormai sono sveglio...
Inizio l'uscita con l'idea di fare 17 km, ma il percorso è quello che è... Già trovare la strada da calpestare per farne 15 è stato difficile.
Parto in direzione opposta a quella che faccio sempre per recuperare pure una manciata di metri non praticabili in macchina.
Comincio a correre con battiti bassi ma brutte sensazioni, ho visto in macchina che ci sono 11 gradi ma ne percepisco molti di meno.
Ho freddo e mi viene da vomitare...
A 1 km voglio tornare in dietro e rimandare a data da destinarsi...
Continuo a correre ma ogni mezzo km lotto col desiderio di mandare a monte l'allenamento, continuo solo perché i battiti non si impennano nonostante il ritmo...
Alla fine ho sofferto solo i primi 5 km, poi gradualmente scaldandomi ho iniziato ad andare anche a un ritmo discreto.
Ho raschiato ogni strada possibile in qualsiasi deviazione percorribile, ho continuato a correre sulla statale fino alla fine del pezzo con marciapiede.
Giro di boa a 9,23km ma ormai carburavo bene e i fastidi sono andati via.
Senza annoiare troppo chiudo i 17 km previsti in piena progressione.
Primi 5km in 31 e mezzo, secondi 5km in 30 e mezzo e terzi 5km in 29 e mezzo.
Ultimi km tutti sotto i 6'/km e totale 17 km in 1h42'50" media 6'03"/km...
Considerando sempre che il mio GPS ruba e non regala MAI niente, probabilmente ho fatto anche un 6/700 m in più ma non lo posso considerare...
Considerando il negative split e le sensazioni iniziali, sono stra felice.
MA...
C'è un ma...
A 17 km avrei potuto fare altri 600 m...
Non ho voluto farli. Non ce la facevo più.
Ragazzi tanti complimenti a chi fa le mezze e le maratone intere... Per non parlare dei trail da millemila km in dislivello.
Tanta, tanta roba. E tanto, tanto rispetto...

Io mio crogiolo nei miei mediocri risultati, che son pur sempre passi avanti...
Forza così.

Ps, settimana chiusa con 56 km totali, neanche male...


Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 7978
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da giokaos »

Bravo Marcus 86 =D>
Un poco alla volta e vedrai che pure tu coprirai la distanza della mezza senza nemmeno "tirarti il collo" :asd2:
Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.
https://www.strava.com/athletes/9496294
Marcus86
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: [DIARIO] La corsa per un cardiopatico

Messaggio da Marcus86 »

Grazie gio, troppo gentile.
Comunque si, forse a 21 ci arrivo...
Ma oltre credo proprio che non mi spingeró... Non so proprio dove dovrei andare più...
Magari dopo i 21 tenterò di lavorare sulla velocità...

Torna a “Storie di corsa”