[DIARIO] L'obenner

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, grantuking, victor76

patamoto
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 238
Iscritto il: 9 gen 2014, 12:24
Località: castenaso city

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da patamoto »

RAEL70 ha scritto: la durata della sessione (alla fine ho corso per 3 ore) è un viaggio che decostruisce e ricostruisce, rifortificato, il tuo spirito.
condivido eccome. Bravo. :thumleft:
obiettivo: divertirmi!
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 22009
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da fujiko »

Ciao Rael bellissimo racconto. Hai descritto le sensazioni che ho provato, più o meno, le prime volte ch ho abbattuto vari limiti di distanza....
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
simoc7
Ultramaratoneta
Messaggi: 1953
Iscritto il: 21 apr 2014, 11:31
Località: Spinetoli (AP)

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da simoc7 »

Complimenti davvero Rael, buona prova di resistenza mentale...
Avatar utente
RAEL70
Ultramaratoneta
Messaggi: 1112
Iscritto il: 9 mag 2014, 10:04
Località: Palermo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da RAEL70 »

@ Patamoto e Fujiko: grazie a voi, quello che ho scritto è REALMENTE l'unica cosa che mi ha dato questa sessione.

@ Simoc7: ti ringrazio, in effetti, aldilà dell'ovvia fatica fisica, lo stress mentale è la cosa più difficile da gestire (e se penso che ho corso senza Musica e rimanendo sempre in Villa...).
Gli ideali sono come la stella polare: sono irraggiungibili ma indicano la retta via. la mia nuova assicurazione il mio diario la mia prima mezza la mia seconda mezza. Polar M400 + Polar H7
patamoto
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 238
Iscritto il: 9 gen 2014, 12:24
Località: castenaso city

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da patamoto »

RAEL70 ha scritto:@ Patamoto e Fujiko: grazie a voi, quello che ho scritto è REALMENTE l'unica cosa che mi ha dato questa sessione.
per quanto mi riguarda è una cosa molto più importante di qualsiasi tempo o record personale o altro. Ed è anche l'unica cosa importante rispetto all'obiettivo che ti stai (ci stiamo) ponendo, cioè dimagrire e stare bene.
E la prossima mezza la correrai tutta.
obiettivo: divertirmi!
Avatar utente
RAEL70
Ultramaratoneta
Messaggi: 1112
Iscritto il: 9 mag 2014, 10:04
Località: Palermo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da RAEL70 »

Caro Pat, credimi se ti dico che la stanchezza fisica l'avevo già superata la mattina dopo; il fatto di aver tenuto un ritmo alquanto rilassante non mi ha però impedito di confrontarmi con l'acido lattico delle gambe e, in certi frangenti, l'ho visto davvero dura (onestamente avevo il terrore dei crampi ma fortunatamente questo evento non si è verificato) ma ho cercato di tenere il più possibile.

Lo stress mentale invece è difficilissimo da gestire e ho volutamente provato a mettermi alla frusta non portando Musica, non sentendo gli avvisi di ST e girando continuamente in Villa (sono stati 20 giri + 2 allo Stadio): alla fine c'è l'ho fatta ma è stata veramente durissima.

Ci sono stati momenti che, probabilmente, sembravo uno fuori di testa: guardavo a terra, le gambe camminavano da sole e la testa era partita per altre galassie e dimensioni...

Non oso pensare cosa voglia dire correre una distanza doppia...

Ad ogni modo da sabato non inseguirò più alcun PB (è questo a cui mi riferivo quando parlavo che questa sessione mi ha cambiato realmente) ma cercherò di guardare solo alla distanza e alla resistenza.

Poi magari, appena ritornerà la Primavera, qualche bella sessione allegra e vivace la farò ma adesso vivo la corsa in modo differente.
Gli ideali sono come la stella polare: sono irraggiungibili ma indicano la retta via. la mia nuova assicurazione il mio diario la mia prima mezza la mia seconda mezza. Polar M400 + Polar H7
Avatar utente
Panormitanus
Guru
Messaggi: 2647
Iscritto il: 18 ago 2009, 12:28
Località: Palermo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da Panormitanus »

ciao RAEL... complimenti per tutto, sei un grande.
A mio avviso la più grande capacità del runner è quella di saper 'soffrire' . Chiaramente una sofferenza voluta e per questo piacevole. Beh, tu sei capace di soffrire. Velocità e distanza sono relativi, migliorano entrambi con l'allenamento e la costanza. Saper soffrire non è da tutti.
Continua così e vedrai che soddisfazioni.
Ancora un consiglio... inserisci ogni tanto una seduta breve e veloce. Gli allenamenti lenti e lunghi a lungo andare appiattiscono.
BRAVO!
SM60
PB Maratona 3h26'27" (Roma 23/03/14)
PB Mezza 1'27’23" (Riposto 29/10/2017)
PB km 10 39’31” (Palermo 01/11/2017)
PB 5000 20'01"(Palermo 02/12/2016) (Mem. Roberto Cerasola)
Avatar utente
RAEL70
Ultramaratoneta
Messaggi: 1112
Iscritto il: 9 mag 2014, 10:04
Località: Palermo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da RAEL70 »

@ Panormitanus: grazie per i consigli, ormai sono totalmente convinto di procedere in questo modo: fare sessioni più lunghe e meno tirate inframezzate, saltuariamente, da qualche sessione più breve e vivace :salut:
Come hai detto tu, per l'andatura c'è sempre tempo, migliora quasi automaticamente procedendo con costanza nell'attività fisica :wink:

Debbo fare pubblica ammenda: la filosofia di sfidarmi sempre e comunque ad ogni sessione (il che significa, praticamente, confrontarsi sempre con i propri PB) alla lunga stressa e ho capito che non porta da nessuna parte.

Ho provato molta più soddisfazione ed orgoglio sabato mattina al termine della "mezza" che non quando riesco a migliorare il PB di 15 secondi sui 5 Km o di 1 minuto sui 10 Km.

Non sarò mai un fondista, non farò mai una maratona ma sono sicuro che posso migliorare le mie prestazioni anche evitando di sfidarmi ogni volta :wink:
Gli ideali sono come la stella polare: sono irraggiungibili ma indicano la retta via. la mia nuova assicurazione il mio diario la mia prima mezza la mia seconda mezza. Polar M400 + Polar H7
Avatar utente
Eli81
Ultramaratoneta
Messaggi: 1040
Iscritto il: 9 ott 2014, 11:31
Località: BG - Nella bassa

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da Eli81 »

@Rael,
mi piace questo tuo cambio di filosofia... mi veniva sempre una certa ansia a leggere i PB Km per Km...
Scherzo ovviamente :smoked:
ma credo che per i tuoi obiettivi sia la strada migliore!

Intanto complimentissimi per la mezza :D :D
Un giorno guarderò il mio metabolismo negli occhi e, ridendo, alzerò il dito medio
Avatar utente
riccese
Ultramaratoneta
Messaggi: 1739
Iscritto il: 5 mag 2014, 10:57
Località: molise>vinchiaturo

Re: [DIARIO] L'obenner

Messaggio da riccese »

Rael, davvero portentosa l'impresa della "mezza". I miei più sinceri complimenti... io ho in programma fra 2 sabati la mia uscita più lunga da quando ho iniziato a fare sul serio: corsa lenta da 16km; mi vien il magone solo a pensare al numero 21 !!!
ancora super complimenti !
Obiettivo 2021: 105/1000 km e limare il PB sui 10km
8-5-2016 PB sui 10km 48'37'' - grazie a Oscar56
garmin 245 + asics nimbus
Seguimi su STRAVA

Torna a “Storie di corsa”