[DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, grantuking, victor76

Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3958
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da The Observer »

ah, che bella la mattina presto Bologna! :love: La prima volta che torno da quelle parti se ti va - e se ho risolto un problemino di contrattura che ho in questo momento - andiamo a farci una corsa insieme. Magari con qualche mio/a collega che corrono.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
Morgana70
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 660
Iscritto il: 5 ago 2015, 17:06
Località: Poirino

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Morgana70 »

Bel giro, Pescanoce! :D
“The pain of running relieves the pain of living.” – Jacqueline Simon Gunn
Avatar utente
Pescanoce
Ultramaratoneta
Messaggi: 1382
Iscritto il: 28 mag 2016, 12:14

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Pescanoce »

Sarebbe un piacere TO!
But just because it burns, doesn't mean you're gonna die
You gotta get up and try, and try, and try
Avatar utente
Pescanoce
Ultramaratoneta
Messaggi: 1382
Iscritto il: 28 mag 2016, 12:14

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Pescanoce »

Settembre per me è sempre stato un mese in cui sentivo l’energia dei nuovi inizi. Infatti è proprio adesso che si sponsorizzano vari corsi e iniziative che cinpromettono di cambiare la nostra vita o, per lo meno, di migliorarla un pochettino. Ora non dico di non sentirla più, questa energia, ma ogni piccolo impeto è accompagnato dalla DOMANDA, che mi schiaccia come un macigno: CE LA FARÒ?
Ovviamente il mio cervello frulla in continuazione pare sul come lavorare bene e e soprattutto su essere brava e presente come moglie e come mamma, visto che qui parliamo di corsa, ce la farò a correre, a correre in compagnia o verrò sommersa dalla quotidianità. Ce la farò ad organizzarmi per avere un mio spazio senza che a rimetterci siano la bambina, il marito o il lavoro?
But just because it burns, doesn't mean you're gonna die
You gotta get up and try, and try, and try
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10892
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da victor76 »

Pesca, servono tanta forza di volontà e capacità organizzativa a far conciliare tutti gli impegni, ma ce la puoi fare :rambo:
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
Pescanoce
Ultramaratoneta
Messaggi: 1382
Iscritto il: 28 mag 2016, 12:14

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Pescanoce »

E bisogna anche evitare l’effetto “tanto ormai...”. Cioè che se per un po’ si molla la presa (stanchezza, altri impegni) non significa che tanto ormai non abbiamo rispettato i nostri propositi quindi si lascia perdere tutto.
But just because it burns, doesn't mean you're gonna die
You gotta get up and try, and try, and try
Avatar utente
Morgana70
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 660
Iscritto il: 5 ago 2015, 17:06
Località: Poirino

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Morgana70 »

Ce la si fa, ce la si fa. Può essere faticoso ma si fa. Daje!
“The pain of running relieves the pain of living.” – Jacqueline Simon Gunn
Avatar utente
Pescanoce
Ultramaratoneta
Messaggi: 1382
Iscritto il: 28 mag 2016, 12:14

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Pescanoce »

stamattina avrei dovuto andarmi a fare una corsa con un gruppetto, ma alla fine ho lasciato perdere. Le coperte erano calde e la voglia di passare tutta la domenica in famiglia era tanta, tuttavia sapevo che sarei stata l'ultima, per l'ennesima volta. 'Sta cosa di essere sempre l'ultima, e dover o far aspettare e rallentare gli altri o rimanere indietro di molto mi rompe le scatole, anzi, mi demotiva parecchio. In questo periodo non ho testa di fare tabelle o pensare a obiettivi, voglio solo passare qualche momento spensierata facendo attività fisica, e se devo arrancare con la lingua di fuori e sentire di fare una figuraccia, meh.
Poi un po' sono in paranoia per il virus. Per forza di cose sarei stata senza mascherina insieme ad altri "smascherati" e questo un po' mi fa paura. Tanto più che venerdì c'è stata una cena sociale a cui non ho partecipato sempre per paranoia (o buon senso, secondo mio marito e secondo chi dice che non è il momento di cene sociali), ed era un po' stupido non andare alla cena sociale e poi passare comunque un paio d'ore con chi la cena sociale se l'era fatta.
Insomma, un'appassionante vita sportiva fatta di rinvii e corse non allenanti giusto per uscire un po' e sentire un podcast. Potrei approfittare di questo periodo di corse in solitaria per tentare di velocizzarmi un po', ma mi sento spesso fisicamente molto stanca e mi sa che mi manca la motivazione...

E poi chissà se ho capito bene che da sola domani, dopo aver accompagnato la bimba a scuola, posso davvero andare al parco a farmi una corsa da sola al passo che voglio io.
But just because it burns, doesn't mean you're gonna die
You gotta get up and try, and try, and try
Avatar utente
Scut
Top Runner
Messaggi: 5401
Iscritto il: 24 set 2014, 10:33

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da Scut »

Certo che puoi andare!
Corri e non pensare pesca, goditi l’aria, il tuo passo e un momento per te.
Capisco le tue preoccupazioni sui gruppi in questo momento più che fondate...
La domanda non è se puoi, ma se vuoi.
daffi
Maratoneta
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 feb 2017, 12:36

Re: [DIARIO] che fatica alzarsi dal divano!

Messaggio da daffi »

Ciao Pesca, come ti capisco! tieni duro, vai a correre da sola anche solo per sentirti un podcast e goderti le giornate autunnali, tornerà anche il tempo delle uscite di gruppo fatte in spensieratezza...
a me la paranoia da virus ha fatto passare del tutto la voglia di correre, vado a camminare giusto perchè ho il cane da portare fuori...

Torna a “Storie di corsa”