[DIARIO] Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, grantuking, victor76

Avatar utente
axxel
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 682
Iscritto il: 31 dic 2016, 17:59
Località: Cervia

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da axxel »

Scusate :stordita:
Diario
10k: 52'41", 11/10/'17
HM: 2h02'08", Valli e Pinete 2018
30k: 3h25'02", Borello-Cesenatico 2018
M: 5h24'48", Ravenna 2018
47.6k: 5h44'35", Ravenna 2019 RE (Rimbambiti Edition :mrgreen:)
Con calma, ma arrivo. Forse.
Avatar utente
Utente donatore
Yellow
Maratoneta
Messaggi: 480
Iscritto il: 6 apr 2012, 19:36
Località: Firenze

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da Yellow »

Parti dal presupposto che dimagrendo migliorerai sicuramente.
Secondo me prima di fare troppe lezioni su scarpe e appoggio (che per distanze brevi come le tue non sono così "vitali") dovresti rimanere concentrato sul peso ottimale. Influisce molto anche su possibili dolori articolari in quanto sono soggette ad un extra in più...

Occhio anche alle numerose sedute a settimana, se da un lato fanno dimagrire più velocemente, dall'altro non danno al corpo il tempo necessario per recuperare al 100%, quindi attento quando deciderai di aumentare il carico di allenamento.

E soprattutto prenditi il tuo tempo per raggiungere i tuoi obiettivi.

Inviato dal mio Aquaris M5.5 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
axxel
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 682
Iscritto il: 31 dic 2016, 17:59
Località: Cervia

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da axxel »

Infatti oggi me lo prendo di riposo. Ieri ho voluto testare le nuove scarpe su sterrato: 7km di cui 4 in pineta. Continuo a sentire molto il peso della scarpa rispetto alle Kalenji, ma in quanto a protezione, queste sono un altro mondo. Come tempi sono andato meglio delle mie ultime uscite su strada (una media di 7:35/km contro i 7:40-7:45 che avevo fatto ultimamente, contando i 5 minuti di riscaldamento e defaticamento), ma sono un po' preoccupato per un doloretto nella parte centrale di entrambi i piedi - tra la pianta ed il fianco interno - come se avessi contratto per troppo tempo il piede...

Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
Diario
10k: 52'41", 11/10/'17
HM: 2h02'08", Valli e Pinete 2018
30k: 3h25'02", Borello-Cesenatico 2018
M: 5h24'48", Ravenna 2018
47.6k: 5h44'35", Ravenna 2019 RE (Rimbambiti Edition :mrgreen:)
Con calma, ma arrivo. Forse.
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da spartan »

Ciao axxel hai scritto che fai 5' di riscaldamento,sono troppi pochi è vero che non vai forte ma cerca di arrivare almeno a 15' e magari 10' di defaticamento.
Se non hai molto tempo o forza elimina per il momento il defaticamento .
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
axxel
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 682
Iscritto il: 31 dic 2016, 17:59
Località: Cervia

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da axxel »

Grazie Spartan, oggi provo! Sto andando molto "a sentimento" con gli allenamenti e non so se sia un bene, ma sono un po' confuso e non so che tipo di programma seguire. La maggior parte dei giorni corro in strada, e in genere una volta (al massimo due) a settimana corro in pineta. Di norma ho visto che mi trovo molto meglio a fare riscaldamento + corsa lenta per 5-6 km + defaticamento che non con le ripetute da 1'45'' camminata - 1'15'' corsa veloce, ma sto cercando comunque di fare un paio di allenamenti del secondo tipo a settimana.
Ieri ho scoperto una pista di atletica vicino casa e oggi mi sa che faccio un salto a provarla (chiaramente senza strafare, dato che a quanto ho capito, è un terreno più traumatico per le articolazioni).
Ho 'scoperto' di avere un difetto piuttosto importante nella corsa: sapevo di 'trascinare' il piede destro a volte, e che questo era il motivo principale per cui sulle Ekiden, la punta della scarpa destra era molto consumata. Quello che non sapevo era quanto lo trascino: la punta della scarpe nuove (circa 21 km all'attivo) è già consumata quanto quella della precedenti :pale:
Da bambino ho avuto problemi di equilibrio a causa di un intervento alla testa. Perciò ho sempre avuto una postura scorretta anche nella camminata, che mi sono portato dietro anche nell'età adulta. Vorrei provare a correggere la mia corsa ma non so da dove iniziare.
Diario
10k: 52'41", 11/10/'17
HM: 2h02'08", Valli e Pinete 2018
30k: 3h25'02", Borello-Cesenatico 2018
M: 5h24'48", Ravenna 2018
47.6k: 5h44'35", Ravenna 2019 RE (Rimbambiti Edition :mrgreen:)
Con calma, ma arrivo. Forse.
Avatar utente
Utente donatore
Yellow
Maratoneta
Messaggi: 480
Iscritto il: 6 apr 2012, 19:36
Località: Firenze

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da Yellow »

Se sei così convinto di correre male prova ad andare da un ortopedico/ortopedico sportivo che ti consiglierà sicuramente di fare dei plantari adatti alla tua corsa. Molti ne hanno trovato miglioramento, ma non tutti. E in ogni caso sono una bella spesa se non si è troppo appassionati alla corsa, ma potrebbero prevenire noiosi problemi.

Io ti consiglierei di aumentare pian piano la distanza fino ai 10km senza preoccuparti troppo dei tempi ed eventuali difetti. E soprattutto di farlo con molta gradualità. Se e quando dovessi avere dei problemi alle articolazioni, allora conviene andare a fare una visita. Ma fasciarsi la testa prima di romperla non mi è mai piaciuto...
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da spartan »

@axxel correggere la postura è difficile ma non impossibile e ti serve uno specialista sul posto ma considera che salvo casi particolari in cui uno è molto scoordinato di solito con il tempo si migliora in automatico però ripeto dovrebbe vederti sul posto qualcuno perchè online queste cose è difficile dirle e correggerle.
Per quanto riguarda l'allenamento ti consiglio, oltre al riscaldamento più lungo come già detto, di cercare di arrivare prima a 10 km e poi tentare qualche lavoro specifico(ripetute),se non ce la fai a fare 10k di seguito prova a fare 3 km di corsa e 2 minuti di camminata veloce e ricomincia fino a 6 km+ 2' di camminata ed infine 4km di corsa.
Fammi sapere come va.
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
axxel
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 682
Iscritto il: 31 dic 2016, 17:59
Località: Cervia

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da axxel »

Grazie a entrambi, per ora lavoro sulla distanza fino ai 10k allora!
Fondamentalmente i miei problemi di postura sono due: a volte, soprattutto quando cerco di aumentare la velocità, "sbatto" di punta con l'interno del piede destro sul terreno. Capita sullo sterrato ma anche sull'asfalto. In secondo luogo, mi capita di "trascinarmi" dietro il destro quando porto avanti il sinistro, invece di alzarlo da terra. E' un errore che commetto anche camminando per le cause di cui sopra, ma al di là del volerlo correggere per migliorare l'appoggio, è che mi scoccia da morire avere già praticamente distrutto un paio di scarpe da 100 € dopo 20 km :shock: ](*,)
Diario
10k: 52'41", 11/10/'17
HM: 2h02'08", Valli e Pinete 2018
30k: 3h25'02", Borello-Cesenatico 2018
M: 5h24'48", Ravenna 2018
47.6k: 5h44'35", Ravenna 2019 RE (Rimbambiti Edition :mrgreen:)
Con calma, ma arrivo. Forse.
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da spartan »

Per tentare di modificare la falcata quando fai corsa lenta puoi inserire degli allunghi fatti all'80% della massima velocità più o meno facendo molta attenzione alla spinta e perciò alla falcata,controlla l'appoggio.Di solito quando si va sempre piano la falcata tende a scadere o a non essere molto efficiente .
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
axxel
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 682
Iscritto il: 31 dic 2016, 17:59
Località: Cervia

Re: Di novellini, scarpe e programmi di allenamento

Messaggio da axxel »

Oggi primo giro in pista. Il GPS ovviamente non ne ha voluto sapere di prendere il segnale :ncomment: ma ho tenuto i tempi col cronometro. 18 giri (che dovrebbero essere 7,2 km): 50'15'', dunque sono sceso sotto i 7'/km. Devo dire che ho trovato la pista meno faticosa dell'asfalto con le GT2000: il dolore al piede di cui parlavo - che sentivo durante e dopo ogni allenamento - stavolta non c'è stato :nonzo:

EDIT @spartan: infatti ho notato che tendo a trascinare soprattutto quando spingo più del mio ritmo normale. Grazie per il suggerimento! Però non ho ancora capito se l'appoggio "corretto" (sempre che esista) è sull'avampiede o sul tallone.
Diario
10k: 52'41", 11/10/'17
HM: 2h02'08", Valli e Pinete 2018
30k: 3h25'02", Borello-Cesenatico 2018
M: 5h24'48", Ravenna 2018
47.6k: 5h44'35", Ravenna 2019 RE (Rimbambiti Edition :mrgreen:)
Con calma, ma arrivo. Forse.

Torna a “Storie di corsa”