scarpe con interno "in discesa"

Sondaggi e domande (non tecniche) a volontà

Moderatori: Doriano, elisa udine, Andybike

Rispondi
iref_1979
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 21 giu 2019, 8:45

scarpe con interno "in discesa"

Messaggio da iref_1979 » 21 giu 2019, 9:00

Ciao a tutti! Non sono un'esperta e mi scuso subito se nel mio messaggio userò termini tecnicamente approssimativi. Ho una disabilità motoria, ma riesco a camminare sia pur per brevi tratti. Ho però serie difficoltà a trovare scarpe che facciano per me, persino nelle sanitarie. Mi rivolgo a voi sperando possiate consigliarmi un articolo che possa fare al caso mio. Cerco una scarpa con soletta estraibile, abbastanza capiente per poter inserire un plantare su misura (quelli che uso sono leggermente più spessi delle solette classiche delle scarpe da ginnastica, ma non enormi come generalmente quelli prodotti dalle sanitarie). Al contempo cerco una suola che abbia uno spessore consistente sia sotto il tacco che sotto la punta, magari un po' all'insù (ma non esageratamente). Lo spessore mi aiuta ad ammortizzare i passi. La suola deve essere il più continua possibile, senza "salti"/"scalini" tra tacco e punta (ve l'avevo detto che non conosco termini tecnici!). E adesso viene la caratteristica più ardua, almeno per una dilettante come me: mi serve una scarpa che all'interno crei una pendenza tra tacco e punta. Io non ci capisco niente, ma quando vado nei negozi di scarpe sportive vedo molte calzature che dall'esterno sembrano avere una suola di questo tipo (più alta sotto il tacco, più bassa sotto la punta), tuttavia, all'interno, la soletta è perfettamente piana. A me, invece, serve una pendenza all'interno. una discesina. Allego foto di una scarpa, non sportiva, di questo tipo... cerco qualcosa di simile. Tenete conto che questa scarpa, all'interno, non ha la soletta "pari", ma appunto in discesa. E' quello che cerco. Alle sanitarie hanno molte calzature simili, ma sotto la punta la suola è sempre sottilissima, quindi non ammortizza per niente.
Immagine
Avatar utente
Andybike
Moderatore
Messaggi: 4578
Iscritto il: 12 dic 2015, 12:45
Località: Padova

Re: scarpe con interno "in discesa"

Messaggio da Andybike » 21 giu 2019, 9:20

Ciao, ben arrivata, e se hai tempo passa a presentarti nel thread apposta viewforum.php?f=18

Le scarpe da corsa sono in gran parte "in discesa", e la differenza di altezza tra tacco e punta viene definita "drop". Generalmente puoi trovare in commercio scarpe da corsa a "drop 0", ossia con supporto piede in piano, o con drop che può variare tra 4 e 12, ossia da 4 mm di differenza tra appoggio tallone e appoggio punta, sino a 12 mm di differenza tra tallone e punta.

Altra cosa è invece la quantità di materiale ammortizzante sotto i piedi, che non dipende dal drop. Tant'è che puoi trovare scarpe da gara con drop elevato ma pochissima ammortizzazione e scarpe a drop 0 a elevata ammortizzazione.

Esiste un thread dedicato al supporto scelta scarpe, puoi passare a darci un'occhiata viewtopic.php?f=11&t=55450
Assindustria Sport Padova - SM55

PB
Maratona 3h34'59" 22.04.2018 Padova
Mezza maratona 1h36'30" 17.12.2017 Cittadella PD
30 km 2h29'28" 04.06.2017 Cortina-Dobbiaco
10 km 43'20" 09.09.2018 S. Giorgio d.P. PD

STRAVA_Immagine
FACEBOOK
INSTAGRAM
POLAR FLOW
iref_1979
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 21 giu 2019, 8:45

Re: scarpe con interno "in discesa"

Messaggio da iref_1979 » 21 giu 2019, 9:36

Andybike ha scritto:
21 giu 2019, 9:20

Le scarpe da corsa sono in gran parte "in discesa", e la differenza di altezza tra tacco e punta viene definita "drop". Generalmente puoi trovare in commercio scarpe da corsa a "drop 0", ossia con supporto piede in piano, o con drop che può variare tra 4 e 12, ossia da 4 mm di differenza tra appoggio tallone e appoggio punta, sino a 12 mm di differenza tra tallone e punta.
Grazie mille!!! mi hai aperto un mondo!! cercherò scarpe con drop elevato... già sapere come definire esattamente certe cose è un gran passo avanti!
Rispondi

Torna a “I domandoni di RunningForum.it”