L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Discussioni sui vari tipi di appoggio e stile di corsa

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix

Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3705
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da The Observer »

ma anche al netto della tua età e del tuo peso, se permetti... :(

Tra l'altro fuji tu lamenti di essere una "lentona". Magari a te va bene così, ma... se qualcuno come te invece volesse migliorare: e se si trattasse di tecnica errata? Intendimi: sto esprimendo un dubbio, non una certezza, perché ne ho veramente pochissime in questo campo, nonostante anni ed anni di letture e qualche migliaio di km di corsa in ambienti i più disparati, oltre ad una formazione che magari mi consente di leggere fra le righe meglio di altri quello che dice un testo scientifico (sono d'accordissimissimo tra l'altro con l'idea di evitare con cura i siti web per documentarsi: andare sempre alle fonti originali! In ogni cosa!!!).

Ancora una volta, io credo che l'una cosa non escluda l'altra. Per diventare buoni pianisti, o scacchisti, o (magari) runner, ci vogliono ore ed ore di esercizio ma anche una buona tecnica. Poi ci sono le eccezioni, i talenti naturali appassionati come pochi altri che hanno imparato da sé, ma in genere sono l'eccezione. Soprattutto tra i mediocri (come è il mio caso).
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 21264
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da fujiko »

Caro TO, comprendo il tema, io ad esempio so che sono giovane e ho un peso nella norma, ma ho le mie piccole problematiche che non sto qua dirti e che tengo sotto controllo con tutta una serie di accorgimenti nell'allenamento (soprattutto extra-allenamento), quindi non parto da una condizione 0 di perfezione per intenderci. Questo per dire che età e peso ahinoi sono relativi

Io negli anni sono migliorata enormemente (per i miei canoni) lavorando su moltissimi aspetti. Ovviamente anche lavorando sulla tecnica, ma appunto come tassello del quadro generale, senza incaponirmici e senza cercare di forzare appoggi o cose del genere. Quello che voglio dire, è che difficilmente se uno va lento e/o non migliora il problema unico o di base è la tecnica, ecco. E soprattutto, il miglioramento tecnico, del gesto, è venuto naturale con il passare dei volumi e con l'alternanza degli allenamenti. Esempio: rpetute in salita, ripetute brevi e cose del genere.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3705
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da The Observer »

ok, penso che siamo perfettamente allineati come opinioni sull'argomento. A volte le discussioni sui forum radicalizzano le opinioni ma se uno guarda al contenuto e basta nota che spesso le differenze sono di fatto marginali o del tutto inesistenti.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
gomitolo
Mezzofondista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 apr 2012, 13:38

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da gomitolo »

The Observer ha scritto:
29 set 2020, 16:30
ok, penso che siamo perfettamente allineati come opinioni sull'argomento. A volte le discussioni sui forum radicalizzano le opinioni ma se uno guarda al contenuto e basta nota che spesso le differenze sono di fatto marginali o del tutto inesistenti.

Io sono dell' idea che i forum servano a questo, ci confrontiamo e vengono fuori discussioni.
Tutto serve per documentarsi e farsi delle idee; poi ognuno fa come vuole...mica voglio convincere tutti che secondo me la tecnica è alla base di tutto :salut:
Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3705
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da The Observer »

sono d'accordo @gomitolo. Ciò non toglie che le varie teorie (importante la "tecnica" o importante il "carico" o "l'esperienza", etc.?) non sono necessariamente in conflitto tra loro, specialmente per dilettanti o semi-professionisti.

Invece mi sembra che ci sia avvolti in una discussione che sembra implicarlo. Intendevo dire questo.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
gomitolo
Mezzofondista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 apr 2012, 13:38

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da gomitolo »

@The Observer

vero, ci siamo lasciati prendere la mano...quello che dici è giusto, ed è secondo me tutto riconducibile al fatto che la corsa è vista come uno sport "facile" , uno si sveglia la mattina e inizia a correre facendo tutto da solo ( programma...tecnica...volume..etc). Non è così, ne per la corsa ne per qualunque altro sport al mondo.
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6137
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da shaitan »

La corsa è uno sport facile perché la barriera di ingresso è bassa se non nulla.

La panca idem (già un filo più difficile ma parliamo del nulla), le trazioni sono già più complicate perché la barriera di ingresso (il proprio peso corporeo da tirare su) è più alta.

La verticale è ancora più complessa. La pesistica olimpica ancora di più.

Gli anelli ad esempio sono uno sport enormemente più complicato visto che per molti la barriera di ingresso è semplicemente irraggiungibili (significa semplicemente che anche io che ho conoscenze di base decenti, una forza superiore alla media etc una croce anche di un sec non la farò mai in vita mia).

Quello che rende la panca (o la corsa) complessa è il carico e la prestazione.
Fare una panca con una mazza da scopa ci riesce anche mia mamma a 70 anni.
Spancare 150/200kg è un altro paio di maniche.
Lo stesso correre a 3/km per un tot di tempo.

Però vedere gente che si fa le pippe mentali con la tecnica o fa 100 ore di mobilità per esasperare l'arco nella panca, quando sul bilanciere ci sono i dischi colorati della chicco... Anche no eh

Lo stesso vale per la corsa

Mettere uno che va 7/km a fare mille tocchettini e andature è come spendere tempo a insegnare il leg drive a uno con 10kg di bilanciere. Non serve a niente. Anzi serve solo al tecnico che viene pagato per nulla così sbarca il lunario.
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6137
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da shaitan »

Ah occhio con gli esempi eh perché parlando di musica si potrebbe dire che ci sono mostri di tecnici con la chitarra che hanno prodotto oggettivamente pochino di valido, vedi Malmsteen (e lo dice un suo fan) e tanti altri tecnicamente non eccelsi che hanno creato i riff che hanno fatto la storia.

Insomma la tecnica dovrebbe essere finalizzata a un obiettivo. Nel caso della musica suscitare un'emozione (o vendere) nel caso della corsa andare più veloce e/o non farsi male. Sulla seconda ci sono studi che per gli amatori un cambio di appoggio in età adulta non aiuti, anzi potrebbe portare problemi dove prima non ce n'erano. Sulla prima possiamo discutere in eterno, ma secondo me c'è il rischio di scambiare la causa con l'effetto (ossia non è che assumo un determinato stile allora vado veloce, ma andando veloce tendo ad assumere quel modo di correre etc)
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
gomitolo
Mezzofondista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 apr 2012, 13:38

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da gomitolo »

@shaitan

Sei fissato che le lezioni di tecnica "ingrassino" gli istruttori....non vedo tutto questo benessere sulle piste di atletica.
L'istruttore può fare lezioni private o di gruppo e il costo in questo caso sarà irrisorio.Poi uno non deve fare mille lezioni con l'istruttore...ne fa un po , apprende la tecnica e poi ripete gli esercizi da solo, mica serve una balia.
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 21264
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: L'efficienza Tecnica - Appoggio & Rullata

Messaggio da fujiko »

L'atletica italiana non la prenderei come riferimento, né per le remunerazioni, né per le logiche di allenamento spacca-giovani
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.

Torna a “Biomeccanica”