La fase di spinta

Discussioni sui vari tipi di appoggio e stile di corsa

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix

Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1190
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

La fase di spinta

Messaggio da merlino »

Nella fase di spinta mi capita che vado molto giu' con il metatarso e non riesco a capire se è una cosa normale oppure è una pronazione dell'avampiede. Dall'analisi delle vecchie scarpe effettivamente si nota una certa inclinazione verso l'interno,(dovuta a questa spinta) e credendo cecamente di essere un pronatore dato anche il fatto degli archi plantari bassi, ho provato diverse scarpe stabili ma la cosa peggiorava, perchè mi inchiodavano il retropiede e davanti era un disastro. Solo con alcune scarpe sono riuscito a controllare questa sensazione(kayano 15/2140/glycerin6/creation9); la cosa strana è che sono sia A3 che A4, ma avevano tutte una caratteristica, quella di avere l'intersuola dell'avampiede sostanziosa.
Ieri ho acquistato un'altro paio di asics le cumulus 11, le quali avendo una eccellente base di appoggio nella parte metatarsale mi contengono discretamente.
In tante foto di nostri colleghi immortalati proprio nella fase di spinta, ho visto che in linea di massima si cede molto.
Volevo sapere le Vostre impressioni.Grazie.
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: La fase di spinta

Messaggio da POD4PASSION »

per tagliare la testa al topo :mrgreen: dovresti fare la prova del nove.


Compra le asics gel Noosa,prova a fare una prova di 10km tirati sia con le noosa che con le cumulus...poi tirituchetiroio le conclusioni :mrgreen:
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
annarella65

Re: La fase di spinta

Messaggio da annarella65 »

STRAFIGHISSIME le noosa :D
Le voglio...le voglio... :mrgreen:
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1190
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: La fase di spinta

Messaggio da merlino »

POD4PASSION ha scritto:per tagliare la testa al topo :mrgreen: dovresti fare la prova del nove.


Compra le asics gel Noosa,prova a fare una prova di 10km tirati sia con le noosa che con le cumulus...poi tirituchetiroio le conclusioni :mrgreen:

:nonzo: Scusa ma non riesco proprio a capire potresti spiegarti meglio?
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: La fase di spinta

Messaggio da POD4PASSION »

merlino ha scritto:
POD4PASSION ha scritto:per tagliare la testa al topo :mrgreen: dovresti fare la prova del nove.


Compra le asics gel Noosa,prova a fare una prova di 10km tirati sia con le noosa che con le cumulus...poi tirituchetiroio le conclusioni :mrgreen:

:nonzo: Scusa ma non riesco proprio a capire potresti spiegarti meglio?

Come te ho pure il l'arco plantare basso (non piatto) posso utilizzare indistintamente scarpre per pronatori (leggermente,non pronaotori puri) che neutre.

Ho pure la pianta del piede larga e il piede egizio.

Le asics gel Noosa sono scarpe A2 con un supporto leggero anti pronazione,dovresti rpovarle per renderti conto la differenza che c'è tra utilizzare scarpe come le CUmulus che "collassano" il piede come su dei cuscini e delle scarpe reattive invece che ti sostengono
il piede e correggono la sua postura.
Poi da li tiri le tue somme se seguire la linea di scarpe con leggera pronazione o altro.
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1190
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: La fase di spinta

Messaggio da merlino »

@POD4PASSION

Grazie per la delucidazione!! Allora puoi comprendermi benissimo sul fatto del "collasso" del metatarso e sulla difficoltà di reperire scarpe che contengano questo fattore. Per la gel Noosa, appena avrò la possibilità di provarla lo farò, ma sei sicuro che sostengano il mio peso? (87Kg)??
Se :nonzo: non ricordo male anche tu sei li come peso.....o poco piu'!!!
Sono sfacciato se ti chiedo con che scarpe ti sei trovato bene?
Grazie mille.
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: La fase di spinta

Messaggio da POD4PASSION »

In assoluto le glicerin e adrenaline ti danno una spinta verso l'avanpiedre eccezionale e sono molto ammortizzanti comodissime per chi come me ha la pianta larga.
Mi sono trovato benissimo pure con le asics nimbus (che ti consiglio visto il notro peso di 87kg le cumulus vanno bene per pesi iferiori)
queste in assoluto le migliori per distanze oltre i 30km
Per quanto riguarda invece fino la mezza maratona

Noosa le migliori (forse un po troppo ler la mezza ottime fino i 10-12km)
precision non sono da meno per la mezza ma per distanze piu corte sono molto meno reattive

Si sono pesante 87kg per quanto riguard il collassare ti conviene prendere le noosa per distanze corte le precision non contengono assolutamente nulla.
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1190
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: La fase di spinta

Messaggio da merlino »

Infatti per i lunghi sto usando kayano 15 le sorelle delle nimbus; Mi hai messo una grande curiosità per le noosa, e visto che ci sono proverò anche le ds trainer!!!!
Grazie ancora dei consigli. :beer:
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
Polezzz
Maratoneta
Messaggi: 444
Iscritto il: 21 set 2009, 20:22
Località: Carrara

Re: La fase di spinta

Messaggio da Polezzz »

Che brutta colorazione:

Immagine :mrgreen: :twisted:


bye
Buona Corsa!!!
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1190
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: La fase di spinta

Messaggio da merlino »

Il fine giustifica i mezzi!!! :mrgreen: :mrgreen:
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.

Torna a “Biomeccanica”