infiammazione cartilagine rotulea

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis » 11 set 2019, 13:44

Ho lasciato perdere sia infiltrazioni di acido ialuronico che visita dalla posturologa e mi sono rivolto a un secondo ortopedico, amico di famiglia, ed esperto del ginocchio.

Mi ha fatto una serie di manovre e una in particolare mi ha causato dolore bilaterale.
In pratica mi spingeva la rotula verso il basso tenendo premuto sul quadricipite un po' all'esterno. Perdonate l'imprecisione.
Diagnosi condropatia bilaterale con gonalgia anteriore.
La cartilagine è rugosa/ruvida e deve essere allisciata, ciò può essere fatto con 1 mesetto di fisioterapia (2-3 sedute a settimana), che ho appena cominciato.
No corsa, no rana nel nuoto, sì stile libero. Insomma tenere a riposo le ginocchia. Va bene la camminata, che però non ho il tempo di fare.
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Davids81
Novellino
Messaggi: 29
Iscritto il: 14 nov 2017, 11:50

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Davids81 » 19 nov 2019, 11:02

Ciao a tutti,

devo essere sottoposto ad un intervento di Rimozione della Plica Medio-Patallare:

qualcuno lo ha fatto?

dopo quanto siete tornati a correre??

grazie
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis » 23 dic 2019, 11:27

Trapianto di cartilagine
https://www.pipinogennaro.it/trapianti- ... lagine.htm
Che ne pensate?
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 153
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Beppe67 » 29 dic 2019, 11:13

Scusa Louis, una domanda. Ho pensato che anche per me potrebbe esserci un problema di iper-estensione, però credo anche che allora tenendo la gamba distesa (dormendo, banalmente) si dovrebbe sentire dolore, mentre invece io sento il fastidio quando la gamba si flette. Leggo che poi hai lasciato il posturologo, possiamo concludere che il concetto dell’iperestensione sia una sorta di “bufala”?...
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis » 30 dic 2019, 14:59

Sì Beppe, anche perché da fine settembre la condropatia è diventata bilaterale, ma il ginocchio dx è ok a livello di estensione.

Mi sono fatto rifare 3 infiltrazioni di acido ialuronico dal primo ortopedico a novembre. Sto prendendo anche collagene e glucosamina. Non corro più. Di base pratico nuoto, poi faccio potenziamento per i quadricipiti. Tuttavia, la situazione sta peggiorando.
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 153
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Beppe67 » 30 dic 2019, 15:41

Grazie Louis. Mi spiace per i tuoi malanni, ti auguro il meglio!
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis » 1 gen 2020, 13:49

Ti ringrazio Beppe!

Chiaramente la situazione non è ancora tragica. Ho deciso io di smettere di correre, forse un annetto, poi si vede.
Ho ancora perfetta funzionalità delle ginocchia. Posso accovacciarmi e rialzarmi senza alcun dolore/aiuto/blocco.
Il problema è che a sinistra c'è attrito e si sente. C'è il caratteristico scatto in estensione.
È assolutamente inutile continuare a fare questi movimenti ripetutamente perché il ginocchio si infiamma di più di quanto lo è già.
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 153
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Beppe67 » 1 gen 2020, 15:43

Scusa, ma rinforzare il quadricipite (vm) non è servito?
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1239
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis » 2 gen 2020, 17:26

Beppe67 ha scritto:
1 gen 2020, 15:43
Scusa, ma rinforzare il quadricipite (vm) non è servito?
Lo sto potenziando, fino ad ora non tanto. Dopo l'esercizio che faccio, il fastidio/dolore sembra notevolmente ridotto. Temporaneamente.

Allo stadio attuale faccio wallsit con sovraccarico di circa 20kg (poggio bilanciere sulla gamba vicino al busto per aver il massimo momento della forza). Così non riesco a superare 10 ripetizioni. Senza carico ero arrivato a farne una 20ina e cominciava a diventare un lavoro troppo di resistenza. Mi fermo quando avverto il primo fastidio alle ginocchia. Angolo prossimo ai 90°. Da riposato zero fastidi.
Di recente ho aggiunto gli stacchi rumeni per i bicipiti femorali, che mi sembra usino poco il ginocchio. L'altro giorno ho provato ad aumentare il carico sino a 35kg bilanciere incluso. Non sono andato oltre perché a 35 sembrava che il ginocchio cominciasse a non gradire. A 30 non sentivo nulla. Comunque, questi carichi sono ridicoli. Mi sembra di fare riscaldamento.

Riepilogando:
wallsit con sovraccarico 10 rip. da 1' + recupero 30"
stacchi rumeni 3x10rip.

L'ortopedico delle infiltrazioni è contrario a questi esercizi perché il piede è bloccato, ma io preferisco affidarmi alle sensazioni e secondo me, soprattutto il wallsit (con angolo prossimo a 90° addirittura) non crea noie.
Il consiglio che mi è stato dato è di usare leg extension, leg curl... però poi devo andare in palestra mentre gli esercizi di cui sopra li faccio a casa. Prossimamente lo farò perché devo usare macchine anche per la parte superiore. In ogni caso quando ho provato le due macchine per le gambe appena citate avevo fastidio a certi angoli. Con la leg extension forse no, non ricordo, ma con la leg curl verso metà strada c'era lo scatto da condropatia. Mi è stato detto all'ultima visita di lavorare da 90° a 45°, quindi proverò questo e poi si vedrà. In ogni caso proverò anche io a individuare gli angoli di lavoro che mi creano meno problemi. Tecnicamente non ho capito cosa cambia tra una ripetizione completa, una sul tratto A (es. da 90° a 70°), un'altra sul tratto B (es. 30° a 10°), cioè se cambiano i muscoli coinvolti e soltanto la quantità di lavoro effettuato per ogni fascio muscolare. Boh!
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 153
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Beppe67 » 2 gen 2020, 17:40

Mah, da quello che ho capito finora l cose da fare sono più o meno quelle. Io sto avendo vari problemini (probabilmente tutti collegati) tra cui lo scricchiolio al ginocchio e la sensazione di “pressione” sopra la rotula anche quando cammino (se corro invece mi fa male).
La prima diagnosi, cioè la lateralizzazione della rotula (fatta senza RM ma con visita da un fisiatra) non mi ha convinto, anche perché avrebbe dovuto farmi rinforzare il vasto mediale e invece mi ha fatto rinforzare il vasto laterale...
Stamane ho fatto una RM (ci vorrà la prossima settimana per l’esito) ma mi aspetto che il problema sia la cartilagine sopra la rotula. Intanto ho già iniziato a rinforzare il vm, difficile che possa far male! Sto usando soprattutto leg estension e leg press con i piedi leggermente divaricati. Anch’io ho capito che è meglio non raddrizzare tutta la gamba con la leg extension e anche con gli squat dovrebbe essere meglio non piegare le gambe fino a 90 gradi.
Il wall sit nin lo faccio, al limite faccio dei semi-squat scivolando con la schiena sul muro (viene meglio con una palla dietro la schiena, oppure su una superficie più “scivolosa” tipo un armadio o una porta). Anche qui con i piedi leggermente divaricati.
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”