alluce rigido

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
marcellide
Guru
Messaggi: 3154
Iscritto il: 15 feb 2009, 17:00
Località: Roma

Re: alluce rigido

Messaggio da marcellide »

Podista dentro, come va la tua convalescenza? Novità sulla riabilitazione?
Stefano

fossi figo, indosserei vestiti trendy...
Avatar utente
runner_inside
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 29 apr 2011, 17:14
Località: Carnago

Re: alluce rigido

Messaggio da runner_inside »

ciao procede tutto bene l'operazione è riuscita adesso ci vuole un pò di tempo per riprendere a camminare bene il piede è ancora un pò gonfio. Per la riabilitazione a parte quella che sto facendo io dal terzo giorno dopo l'intervento è iniziata ieri prima sensazione bene!!!
Nota positiva il medico mi ha dato il permesso di andare in mtb (senza esagerare) per riprendere anche un pò di tono muscolare e smaltire le abbuffate di natale
PB
5 KM 22:30
10KM 48:01
21KM 1:45:54
42KM 4:17:03
Avatar utente
marcellide
Guru
Messaggi: 3154
Iscritto il: 15 feb 2009, 17:00
Località: Roma

Re: alluce rigido

Messaggio da marcellide »

ottimo! grazie per gli aggiornamenti, mi saranno utili quando tra un pò toccherà a me
Stefano

fossi figo, indosserei vestiti trendy...
massimo-venz
Novellino
Messaggi: 22
Iscritto il: 28 gen 2013, 9:36

Re: alluce rigido

Messaggio da massimo-venz »

Salve ragazzi , mi sono appena registrato , solo per poter dare il mio piccolo contributo. Sono un tennista e ho aperto un topic nel nostro forum tennis : http://www.passionetennis.com/t23327-di ... uce-rigido
come voi ci sono dentro..... mi è stato consigliato di abbandonare il tennis ](*,) come faccio ?
Considerate che faccio un lavoro che è prettamente fisico , quindi il problema è doppio.
Per ora vi saluto , continuerò a leggervi , mi interessa molto il decorso post operatorio.
Magari riunisco i vari "ditoni" che ci sono in giro nei vari forum e ne faccio uno dedicato , così tutti potranno raccontare confrontarsi , e consigliarsi.
Un augurone a tutti
Max
Avatar utente
runner_inside
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 29 apr 2011, 17:14
Località: Carnago

Re: alluce rigido

Messaggio da runner_inside »

Ciao
ho letto i tuoi post mi sembra di vedere me qualche anno fa'... anch'io ho provato un pò tutto (plantari , infiltrazioni , ultrasuoni anche tecar) ma alla fine mi sono arreso... e mi sono fatto operato a tutti e due i piedi se avessi seguito subito il consiglio dell'ortopedico mi sarei risparmiato un po di tribulazioni se operato quando è al primo grado si può intervenire in percutaneo senza aspettare una osteotomia decompressiva (le mie due operazioni).
Se hai bisogno di info chiedi, mi sono fatto un certa cultura sul problema....
PB
5 KM 22:30
10KM 48:01
21KM 1:45:54
42KM 4:17:03
massimo-venz
Novellino
Messaggi: 22
Iscritto il: 28 gen 2013, 9:36

Re: alluce rigido

Messaggio da massimo-venz »

Ciao runner , ma a parte gli osteofiti la tua cartillagine come è messa ? Il tuo ortopedico non ha mai menzionato gli integratori di Glucosamina ?
Mi confermi che le solette sono una "sola" ?
Avatar utente
runner_inside
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 29 apr 2011, 17:14
Località: Carnago

Re: alluce rigido

Messaggio da runner_inside »

ciao la mia cartilagine era messa male.. a detta del ortopedico ai tempi avevo i piedi di un quarantenne quando ne avevo 30.... Ho provato un plantare rigido da indossare solo durante la corsa ma è stata una "sola", per gli integratori non me ne ha mai parlato. L'unica cosa sicura che posso dirti è quella che mi ha fatto decidere di operare è stato che purtroppo l'alluce rigido non può migliorare ma solo peggiorare e che prima o poi sarei stato sottoposto a un intervento, con l'operazione ho riportato la mobilità indietro di parecchi anni ma sicuramente più avanti con l'eta il problema si ripresenterà..
PB
5 KM 22:30
10KM 48:01
21KM 1:45:54
42KM 4:17:03
Avatar utente
runner_inside
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 29 apr 2011, 17:14
Località: Carnago

Re: alluce rigido

Messaggio da runner_inside »

finalmente dopo 2 mesi 2 settimane e 1 giorno ho corso per 10 minuti, strana sensazione, ridevo da solo in palestra mi avranno preso per scemo!!!!
per il fisioterapista era solo un test, ma oggi a parte le ginocchia non sento nessun fastidio sarà la felicita di correre che non mi fa sentire l'alluce....
PB
5 KM 22:30
10KM 48:01
21KM 1:45:54
42KM 4:17:03
robinud77
Novellino
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 gen 2010, 15:48
Località: Saluzzo (cn)

Re: alluce rigido

Messaggio da robinud77 »

Ciao mi unisco anche io alla discussione sull'alluce.
io soffro di un'infiammazione della capsula metatarsale probabilmente portata da un sovraccarico posturale. da circa poco più di un anno sono fermo e sulla risonanza risultano segni di artrosinovite,assottigliamento delle cartilagini ecc.ed anche a me fa il male il piede quando lo fletto anche solo per camminare.
secondo un ortopedico il problema è della forma appuntita del sesamoide che infiamma il tutto e mi ha detto di smettere con la corsa anche se l'altro piede sta benissimo.
L'unica terapia che mi ha dato risvolti positivi è la Tecar quando però ho provato a correre dopo 3 settimane sono messo come prima,mesoterapia ed ENF più l'utilizzo di plantari hanno fatto poco o niente.
Potete aiutarmi vorrei guarire e magari riprendere la corsa anche se sono un po rassegnato
Grazie Roberto
Avatar utente
marcellide
Guru
Messaggi: 3154
Iscritto il: 15 feb 2009, 17:00
Località: Roma

Re: alluce rigido

Messaggio da marcellide »

Inizio a scrivere anch'io qualche elemento di esperienza personale: giovedì 28 febbraio sono stato operato in day surgery. L'operazione mi è stata fatta in anestesia locale ma mi hanno anche addormantato. E' durata più del previsto, circa tre ore, a causa della necessità di rimuovere vari osteoliti che si erano formati nell'avampiede vicino all'alluce. Mi hanno tenuto qualche altra ora in Day hospital per smaltire l'anestesia e rimandato a casa. I problemi sono inziati a sorgere la sera quando svanito l'effetto dell'anestetico sono cominciati dei dolori molto forti che mi hanno impedito di dormire e mi hanno accompagnato per tutta la giornata successiva. Sono riuscito a controllarli in parte con iniezioni di Toradol ed a partire dal terzo giorno sono diminuiti fino ad essere dei semplici fastidi. Oggi ho fatto il controllo della ferita che mi è stata medicata ed il 13 dovrei togliermi i punti. Ora come ora i disagi maggiori sono rappresentati dalla rottura di palle del non poter far quasi nulla a causa del doversi muovere solo per l'indispensabile e dalla ridotta autosufficienza.
Stefano

fossi figo, indosserei vestiti trendy...

Torna a “Infortuni e terapie”