alluce rigido

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli.

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
massimo-venz
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 28 gen 2013, 9:36

Re: alluce rigido

Messaggio da massimo-venz » 14 ott 2017, 13:06

Tienici aggiornati , io intanto mi sto' informando sulle infiltrazioni di cellule staminali x la rigenerazione della cartilagine ( ovviamente post intervento) , qua a Ravenna in un centro medico privato le fanno x ginocchio e anca, non so' se anche x piccole articolazioni come quella dell'alluce.
Fisico2k
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ott 2017, 10:14

Re: alluce rigido

Messaggio da Fisico2k » 14 ott 2017, 13:16

Nelle mie ricerche e consulti ho potuto constatare che sulla nostra patologia l’offerta è vastissima. Ho notato poi che se ti informi nei centri dell’eccellenza ortopedica italiana le prospettive che ti offrono sono scarne ma molto (forse troppo) realistiche. Al contrario, girando su internet trovi un sacco di soluzioni facili e miracolose. E allora ti viene qualche dubbio... possibile che i maghi dell’alluce rigido lavorino tutti in piccole cliniche?!?
E purtroppo tra le varie dicerie che girano inserisco tutte le balle che raccontano sulla cartilagine.
La cartilagine non si ricostruisce, nè si ripara. Non sono medico, ma sto a quanto più medico fidati mi hanno sempre detto. Chi ci racconta il contrario, quindi, deduco sia, fino a prova contraria, semplicemente un impostore che tiene più ai nostri soldi che alla nostra salute. Scusami ma ne sono profondamente convinto.
massimo-venz
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 28 gen 2013, 9:36

Re: alluce rigido

Messaggio da massimo-venz » 14 ott 2017, 14:56

Vero , però io sono talmente disperato che andrei anche dallo stregone pur di tornare a fare qualche partita a tennis .
Fisico2k
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ott 2017, 10:14

Re: alluce rigido

Messaggio da Fisico2k » 14 ott 2017, 16:55

Io penso che con l’operazione che ti hanno proposto non faranno miracoli, ma miglioramenti ci saranno. È la stessa cosa che penso per me. Crediamoci! Anch’io non vedo l’ora di giocare a tennis col mio alluce nuovo!
Fisico2k
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ott 2017, 10:14

Re: alluce rigido

Messaggio da Fisico2k » 18 ott 2017, 11:54

Ieri primo controllo. Tutto ok. La ferita non è ancora rimarginata, quindi ho ancora i punti. Ho smesso con gli antidolorifici perché il dolore è sopportabile e sono quando faccio esercizi.
Ora esercizi, esercizi, esercizi.
Prendendo la linea metatarsale come riferimento, sono a circa 80 gradi di estensione. Il medico ha detto che è buona e che nei prossimi giorni potrebbe aumentare.
L’unico dubbio che mi rimane è che muovendo l’alluce a volte sento una specie di scatto. È capitato anche a voi? Il medico mi ha detto che potrebbe essere un tendine, esclude che sia l’osso.
Fisico2k
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ott 2017, 10:14

Re: alluce rigido

Messaggio da Fisico2k » 12 nov 2017, 15:47

Vi aggiorno sulla mia situazione. Operato il 9 ottobre, ad oggi cammino. Piede gonfio, ma flessione a 70-80 gradi rispetto all’asse metatarsale. Per ora soddisfatto...
massimo-venz
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 28 gen 2013, 9:36

Re: alluce rigido

Messaggio da massimo-venz » 14 nov 2017, 23:08

Direi che dopo soli 35 giorni se riesci a camminare senza particolari dolori ......è praticamente un successo :D
Fisico2k
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ott 2017, 10:14

Re: alluce rigido

Messaggio da Fisico2k » 2 dic 2017, 16:39

Ciao a tutti. Vi aggiorno a poco più di 50 giorni dall’operazione. Ho ovviamente ricominciato a lavorare e cammino parecchio durante il giorno. Il piede fa ancora male, ma più che in flessione, che ho notevolmente guadagnato, il dolore lo sento in fase di appoggio del metatarso. Il problema è che il dolore, non proprio lieve, mi induce a camminare sull’esterno del piede, con tutte le conseguenze del caso su caviglia e ginocchio. Il piede per altro è ancora molto gonfio. Vorrei sapere se anche a qualcun altro è successa la stessa cosa. Dopo l’entusiasmo iniziale, iniziò ad essere un po’ preoccupato sull’esito dell’intervento...
Avatar utente
Junxrunx
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 220
Iscritto il: 16 ott 2014, 14:03
Località: Cesena

Re: alluce rigido

Messaggio da Junxrunx » 18 gen 2018, 11:17

Ciao, come sta andando il decorso @Fisico2k?
Anche se non mi sono ancora fatto visitare e non ho fatto rx temo di essere affetto anch'io da alluce rigido al piede destro, e descrivendo i sintomi ad un amico ortopedico anche lui ha confermato i miei sospetti...
Sono ormai 2 anni che ci convivo, nonostante vari trattamenti dalla fisioterapista che però non hanno mai portato risultati apprezzabili. Il dolore per ora è sopportabile, come sappiamo benissimo fare noi runner, basta non pensarci e non esiste, ma dopo l'ultima maratona a Firenze facevo quasi fatica a camminare e il dolore mi ha accompagnato tutta la notte.
Ora come sempre riesco a correre e ad allenarmi, anche bene, ma il dolore anche se non fortissimo è sempre qui con me, assieme a una mobilità articolare notevolmente ridotta, che mi porta a spingere con le altre 4 dita con conseguente postura scorretta, e spesso anche la parte cutanea sopra l'articolazione si presenta un poco gonfia ed arrossata.
Se avessi la garanzia che il quadro non peggiori ci farei la firma, ma temo proprio che se voglio continuare a correre prima o poi qualcosa dovrò fare!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
10k 38:06 (Giro della torre - San Mauro Pascoli (FC) 2017)
21k 1:22:17 (Trofeo dell'uva - San Pancrazio (RA) 2017)
30k 2:01:37 (30km Alzheimer - Cesenatico 2017)
42k 2:57:56 (Firenze 2017)
Andrea1976
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 5 ago 2015, 11:58

Re: alluce rigido

Messaggio da Andrea1976 » 12 mar 2018, 10:50

Ciao a tutti i rigidi.
Scrivo dopo lungo tempo e riassumo il pregresso (vedere pag12): operato a Luglio 2015 all'alluce destro in artroscopia con asportazione osteofiti e pulizia articolazione.
Risultato oggi: ho definitivamente smesso di correre. Anche camminare non è una gioia ma è fattibile senza eccedere e con le giuste scarpe. Odio le spiagge sassose :-). Ho sostituito la corsa a piedi che facevo soprattutto in montagna (che nostalgia!) con la bici (vecchio amore).
Consiglio a tutti i rigidi di preservare l'articolazione il più possibile limitandone l'usura. Secondo me è meglio rinunciare ad un pò di attività (o cambiarla) che trovarsi con un articolazione completamente compromessa.
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”