alluce rigido

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

lnzndr
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 lug 2016, 15:48

Re: alluce rigido

Messaggio da lnzndr »

giograno ha scritto:
25 gen 2021, 19:40
Salve a tutti, seguo con interesse soffrendo purtroppo dello stesso problema. Per il momento riesco ad allenarmi anche con discreti carichi (fino a 140km a settimana) con un fastidio "sopportabile" a tratti.
Diversi dottori mi hanno consigliato di rimandare qualunque tipo di intervento finché la situazione rimane questa. Adesso è più o meno stabile da circa 2 anni per fortuna. Tengo sotto controllo il tutto con magnetoterapia, qualche infiltrazione di PRP ogni tanto e plantari rigidi. Il fastidio alla fine è l'osteofita che prende tanto spazio nella scarpa.
Salve a tutti, ciao Giograno. Puoi dirmi qualcosa dei "plantari rigidi"? Ho alluce rigido dx, e sono un po' perplesso sugli interventi, anche in relazione a quello che leggo qui.
Ciao e grazie.
Angela77
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 mar 2021, 0:00

Re: alluce rigido

Messaggio da Angela77 »

Buonasera.
Vi scrivo perché mi è stato "diagnosticato" un probabile alluce rigido dall'ortopedico pediatrico dei miei bambini.
Ho 43 anni e il dolore è iniziato in modo occasionale penso un paio di anni fa, soprattutto quando indossavo s arpe col tacco (allora praticamente sempre); con il tempo è aumentato di intensità e frequenza fino a rendermi ormai praticamente impossibile utilizzare i tacchi e parecchio dolorose la corsa (non posso definirmi una runner, corricchio, in modo non continuativo e per fare un po' di moto nel poco tempo a disposizione con 3 figli piccoli) e anche camminate un po' più lunghe.
Vi chiedo un consiglio. A chi rivolgermi per una visita e un consulto specialistico? Vorrei indirizzarmi subito verso qualcuno di specializzato in questa patologia, senza perdere tempo inutile da ortopedici generici. Sono ancora giovane e con 3 bimbi non posso permettermi di avere limitazioni importanti, la mia vita come potrete immaginare tra lavoro e famiglia è parecchio movimentata... Vorrei anche poter intervenire con le terapie giuste da subito, ora che la patologia non sembrerebbe comunque a uno stadio eccessivamente grave (con scarpe basse e nella vita quotidiana mi muovo senza problemi e quasi sempre senza dolore).
Io sono di Bergamo ma mi sposto senza problemi se necessario.
Grazie di cuore a tutti

Torna a “Infortuni e terapie”