[Discussione Ufficiale] Periostite Tibiale

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

[Discussione Ufficiale] Periostite Tibiale

Messaggio da nico83040 »

Ciao a tutti,
volevo un aiuto per capire un dolore che ho da ieri (so che online è difficile, ma ci provo) nella zona tibiale, diciamo leggermente spostato verso l'esterno e più vicino alla caviglia che al ginocchio.
Corro da alcuni mesi, anche se in inverno faccio solo 1 o 2 sedute settimanali, per il resto 3 o 4 allenamenti a corpo libero o kettlebell.
Domenica ho fatto 50' lenti senza problemi, lunedi sera alla fine del mio allenamento, leggero, a corpo libero ho avvertito il dolore, sempre più intenso.
In pratica ora non riesco a camminare senza avvertire un forte dolore alla tibia.
In passato mi era capitato qualcosa di simile dopo una corsa o una partita, ma dopo tanto tempo di inattività, quindi un normale caso di dolori muscolari, questo non mi sembra il caso.
Leggendo qua e la ho sentito parlare di periostite, nel caso come si riconosce e quali i rimedi ?
Grazie
Avatar utente
jean
Top Runner
Messaggi: 7765
Iscritto il: 21 feb 2008, 23:01
Località: in mezzo alle risaie

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da jean »

Purtroppo ho avuto questo problema la scorsa estate,nel mio caso c'era un discreto gonfiore della zona anteriore della gamba,a partire da sopra la caviglia fino metà tibia.L'ho curata con delle sedute di TECAR,però sono stato fermo un mese anche se il fisio mi aveva detto che possono servire fino a 90gg....il giorno dopo il ritiro dal GTV non riuscivo a mettere il piede a terrra......in bocca al lupo.Un alternativa valida,può essere la MESOTERAPIA,a me hanno consigliato la prima purchè fatta da gente davvero brava.... :thumleft:
Immagine
per poter arrivare.....è necessario partire....
nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da nico83040 »

Allora, il mio problema è che non so se si tratta di periostite, non ho nessun gonfiore o arrossamento, solo dolore.
Come dicevo il dolore alla tibia l'ho avuto anche in passato, ma a seguito di corsa dopo lunga inattività o le prime volte che ho provato il tapis roulant, ma era un evidente problema muscolare legato allo sforzo di muscoli poco allenati, ora non mi sembra il caso, anche se ieri ho fatto degli esercizi a corpo libero mai provati prima (e il dolore è arrivato dopo).
Per cui la mia domanda è, c'è un modo per capire che è periostite ?
Per esempio è sempre presente il gonfiore ?
Grazie ancora
nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da nico83040 »

dopo 2 giorni di dolori (stanotte è stata dura) mi sono convinto che si tratti di periostite e non di un semplice dolore muscolare ](*,)
Vi chiedo se attività come la cyclette è compatibile con il problema, nel senso che vorrei fermarmi con la corsa (anche se non ho avvertito il dolore durante la corsa), ma vorrei comunque non perdere la condizione.
Ultima considerazione, ma siamo sicuri che lo sport fa bene ?
Mi alleno da due anni e mezzo, facendo varie attività, e periodicamente mi si presenta qualche problema, vedi contratture, problemi alla spalla e chi più ne ha più ne metta.
E questo nonostante un approccio cauto, non faccio cazzate, mah.
Comunque non mollo, mi piace troppo, e poi forse è solo l'età, ne ho 42.
Avatar utente
teomat
Guru
Messaggi: 4692
Iscritto il: 30 lug 2007, 17:23
Località: In viaggio

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da teomat »

Ciao,
anche a me si era gonfiato parecchio, però dopo averci corso sopra il giorno dopo pensando tanto non è niente, la mattina dopo pronto soccorso perché non riuscivo ad appoggiare il piede a terra!
In quei giorni io ho fatto tanta bici e nuoto...
Comunque prima di decidere che è periostite, un salto dal medico lo farei!
in bocca al lupo!
Non occorre guardare per vedere lontano.

Reivindico absolutamente el derecho al vagabundeo, a la aventura, a la utopìa y al romanticismo...
Avatar utente
jean
Top Runner
Messaggi: 7765
Iscritto il: 21 feb 2008, 23:01
Località: in mezzo alle risaie

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da jean »

Giusto,io ho capito che era periostite perchè me lo aveva detto il mio medico sportivo,andare per supposizioni non conviene mai....cmq un pò di gonfiore mi è rimasto tant'è che il problema mi è in parte ritornato in autunno,l'ho "curato"con tanto ghiaccio....
Immagine
per poter arrivare.....è necessario partire....
Avatar utente
Now and forever
Guru
Messaggi: 4725
Iscritto il: 17 ott 2008, 16:46
Località: Trento

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da Now and forever »

Se il problema è grave e persistente l'unica cosa è andare da uno specialista e farsi vedere. Lui saprà dirti che cosa sia e quale soluzione adottare. Esistono se non ricordo male varie tipologie di cure per patologie come la periostite o le tendiniti inserzionali (per esperienza).
Tendenzialmente dipende non solo dalla patologia appunto ma anche da come vuoi risolverla.
La mesoterapia ha il vantaggio di costare meno, ma, se funziona, ha tempi di recupero
più lunghi.
Esiste la TECAR come ha fatto Jean, anche il laser in alcune patologie che non sono troppo profonde, fino ad arrivare alle onde d'urto. Ovviamente i costi salgono. Ad esempio io ho dovuto fare un ciclo di onde d'urto per una tendinite inserzionale cronicizzata alla caviglia ed ogni seduta a seconda del posto dove la effettuavi, poteva costare da 50 fino a 120 euro perchè, almeno da noi, le onde d'urto non sono mutuabili...
If you touch me
You'll understand what happiness is
nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da nico83040 »

Concordo che l'unica è andare da un medico, anche perchè mi viene il dubbio che non sia periostite, perchè leggendo qua e la mi sembra che tutti dicono che il dolore è localizzato verso l'interno della gamba, mentre a me è decisamente verso l'esterno, per cui potrebbe essere anche un fatto muscolare.
Altra cosa strana è che il dolore non è cominciato dopo o durante una corsa.
Avatar utente
gio63
Guru
Messaggi: 2729
Iscritto il: 15 nov 2007, 20:45
Località: Arco - TN

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da gio63 »

concordo sul fatto che devi farti controllare da un buon fisioterapista; da quello che dici potrebbe trattarsi di un'infiammazione del muscolo tibiale anteriore risolvibile con un pò di pazienza, applicando ghiaccio sulla parte, diminuendo o fermando temporaneamente gli allenamenti e facendo stretching mirato:

http://www.podistidoc.it/articoli/3891/ ... plints.htm
Ciao Paolo, sarai sempre con noi...
nico83040
Ultramaratoneta
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 set 2008, 19:19

Re: Come si riconosce una periostite ?

Messaggio da nico83040 »

beh, ora sono costretto alla fermata, il dolore è tale che faccio fatica a camminare ](*,)

Torna a “Infortuni e terapie”