Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Federika_78
Mezzofondista
Messaggi: 133
Iscritto il: 15 mag 2016, 0:09

Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Messaggio da Federika_78 »

Quali linee guida si possono osservare per la prevenzione e la cura della condropatia femore rotulea?Sento in giro alcuni podisti che usano(alcuni in via preventiva altri come terapia)Amedial plus.Gradirei ricevere valutazioni sui migliori prodotti consigliabili e magari se fosse possibile una preparazione galenica per risparmiare qualcosa.
Avatar utente
Utente donatore
runningmamy
Pink-Moderator
Messaggi: 9219
Iscritto il: 23 set 2008, 22:27
Località: Torino, vicino al Valentino

Re: Consiglio integratori

Messaggio da runningmamy »

Prova a vedere in infortuni, mi sembra ci sia una discussione sul tuo problema
Prova anche a fare una ricerca mirata qui, ricordo che se ne era già parlato, ora non riesco a cercare
Puoi diventare grande, sai? E' tutto qui, nella tua testa! (J.K.Rowling, Harry Potter I )
Fai correre anche tu il porcellino :pig:
di Running Forum, scopri come!

viewtopic.php?f=102&t=46765#p1816972
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11309
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Consiglio integratori

Messaggio da tomaszrunning »

:study:
http://www.runningforum.it/viewtopic.ph ... icolazioni
Integratori che protegono le articolazioni

http://www.runningforum.it/viewtopic.ph ... icolazioni
Infiammazione cartilagine rotulea

Buona lettura
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 21387
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Messaggio da fujiko »

Ho unito. Ricordo che il crossposting è vietato dal Regolamento,
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
tonda
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 19 giu 2014, 14:47

condropatia rotulea: giving up

Messaggio da tonda »

Ciao a tutti,

dopo tre anni (di cui l'ultimo in evidente sofferenza) e tre specialisti, due fisioterapisti, terapie conservative, cortisone, integratori, plantari (?), risonanza magnetica e ecografia senza evidenziare problemi...mi arrendo, ho deciso che lo scroscio del ginocchio e il dolore che sopraggiunge dopo pochi km e che mi blocca nella corsa sono dolori psicosomatici e il sottoscritto e' un malato immaginario.

C'e' qualcuno che sta vivendo o ha vissuto la mia stessa esperienza? Una cosa su tutte mi ha irritato all'inverosimile, l'aver acquistato dei plantari su misura e aver avuto indicazioni discordanti tra ortopedici, fisioterapisti e persino dal tecnico ortopedico della sanitaria.

Mi sono persino giocato la carta delle infiltrazioni di concentrato piastrinico PRP (stavolta fatta di mia spontanea volonta', in precedenza mi sono sempre affidato a persone competenti nel campo)e sono stato respinto alla visita medica di routine in quanto paziente non eleggibile (troppo giovane e con articolazione del ginocchio non usurata).

Antony
Avatar utente
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1808
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: condropatia rotulea: giving up

Messaggio da d1ego »

Hai provato a modificare la tecnica di corsa?
robypeach
Mezzofondista
Messaggi: 72
Iscritto il: 21 gen 2015, 8:36

Re: condropatia rotulea: giving up

Messaggio da robypeach »

Spiegaci di più, diagnosi referti sintomi et etc... Non siamo dottori ma almeno inquadriamo meglio il problema.
Mai provato a cambiare (temporaneamente) sport?
[StraRimini 10km, 46' 50'', prima "gara" dopo il test del moribondo :D ]
tonda
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 19 giu 2014, 14:47

Re: Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Messaggio da tonda »

Ciao a tutti, innanzitutto grazie per l' interesse dimostrato nel mio post.

Ho raccolto in ordine cronologico tutte le informazioni da 3 anni a questa parte. Spero di essere stato chiaro. In corsivo le mie impressioni personali.

Gennaio 2013.
pronto soccorso: gonalgia.
medico di famiglia: Seractil (antinfiammatorio FANS) bustine.

Marzo 2013.
Risonanza magnetica sx senza contrasto (v. immagine 1):
“Tenue alterazione di segnale murale della fibrocartilagine meniscale mediale (esiti?). Sfumata alterazione di segnale a livello del corno anteriore della fibrocartilagine laterale. Nei limiti le formazioni legamentose del pivot centrale e i collaterali. Aspetti di minimo ispessimento con tenue disomogeneita' iuxta-inserzionale del rotuleo in rapporto ad iniziale sofferenza estensopatica; associati segni di edema della borsa prerotulea. Minima evidenza fluida nel recesso polipteo e sinoviale superiore mediale. Non alterazioni significative dell'intensita' di segnale dei capi ossei compresi nel volume dell'esame. Tende alla disassialita' esterna la rotula, ai gradi di flessione esaminati.”

maggio 2013.
Ortopedico Tizio 1 (allegata risonanza magnetica 03-2013): “gonalgia sx senza alterazioni organiche da probabile sovraccarico funzionale. Si consiglia walking, stretching flessori, ghiaccio.”
Visita eseguita con scupolosita', con domande e risposte da entrambe le parti. Nessuna indicazione sull'utilizzo di farmaci/integratori. Resta la delusione nell'aver ottenuto una diagnosi di gonalgia.

Giugno - Dicembre 2013.
Fisioterapista Caio. Programma di riabilitazione secondo indicazioni dello specialita ortopedico. Lavoro in palestra su tapis roulant e stretching.
Nessun miglioramento significativo malgrado dedizione e attenzione a non forzare oltre i limiti.

Maggio 2014.
Ortopedico Tizio 2 (allegata risonanza magnetica 03-2013):”dolore anteriore ginocchio da condropatia femoro rotulea. Si consiglia: tendisulfur (integratore alimentare), betesil cerotti (cortisonico), traning eccentrico, fisiokinesioterapia come da programma allenamento, plantare morbido con forma con rinforzo sulla volta e curvo su tirante di 0.3cm”
Visita svolta con superficialita', risposte a monosillabi malgrando i quesiti posti dal sottoscritto. Tecnico di laboratorio della sanitaria, fisioterapista e fisiatra perplessi circa la tipologia di plantare prescritto. Plantare abbandonato dopo 2 mesi per via di un leggero fastidio ad entrambe le ginocchia.

Giugno 2014.
Esame baropodometrico (v. immagine 2).

Giugno – Dicembre 2014.
Fisioterapista Caio: lavoro eccentrico sul ginocchio per potenziamento del VMO, fisiokinesioterapia come da prescrizione medica. Programma 3 + 3 mesi con i primi tre mesi in palestra ed i restanti tra palestra e all'aperto con ritorno ad una moderata attivita' podistica.
Lavoro eccellente del fisioterapista ma crollo verticale della condizione del ginocchio con l'arrivo dell'inverno. In estate 2015 ginocchio nelle stesse condizioni del 2013.

Dicembre 2015. Visita fisiatrica (preliminare ad un possibile trattamento con concentrato piastrinico PRP, dichiarato soggetto non eleggibile per eta' e condizioni generali del ginocchio non usurato) con ecografia: “condroparia femoro rotulea sx. Al domicilio: ghiaccio, riposo funzionale, igiene articolare, dolasil buste, ciclio infiltrazioni ciclio infiltrazioni acido ialuronico, continuare esercizi mobilitazione e in particolare il centraggio rotula. Cyclette, nuoto (no corsa e salto).”
Delusione totale per il mancato trattamento PRP. Cessata ogni attivita' che interessi gli arti inferiori.

Immagine 1:
https://postimg.org/image/h6mkzldgv/
Immagine 2:
https://postimg.org/image/egs7k3et5/

I mesi di assenza di attivita' sono mesi in cui causa fastidio e umore ai minimi non ho praticato fisio-sport.

Un grazie anticipato, Antony
tonda
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 19 giu 2014, 14:47

Re: Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Messaggio da tonda »

ho provato ad andare sulla cyclette durante i mesi di fisioterapia ma non sono un amante delle palestre, adoro stare all'aperto e il chiuso della palestra mi opprime. Devo dire che, per quanto mi riguarda, il fisioterapista che si e'preso carico del sottoscritto e' stato all'altezza della situazione, sempre prodigo di consigli e si e' sempre attenuto alle prescrizioni mediche. Ha cercato di modificare leggermente il mio assetto durante la corsa, sostenendo che cercavo sempre di inclinare troppo il busto in avanti. Ho cominciato a correre seguendo le sue indicazioni ma ho cominciato ad avere dolori ad entrambe le ginocchia il giorno successivo.
tonda
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 19 giu 2014, 14:47

Re: Prevenzione e cura condropatia femoro rotulea

Messaggio da tonda »

non so a voi, ma le sensazione che da la corsa non le da nessun altro sport. E qui sono sarcastico, visto che sto postando su un forum che pullula di podisti :)

Torna a “Infortuni e terapie”