[DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 11928
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da aroldo74 »

Io invece mi sto disperando perchè la mia situazione è sempre uguale.
non noto nessun miglioramento ed ormai sono passati già 4 mesi. :(
PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
raserv
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 22 apr 2016, 22:55

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da raserv »

Ciao a tutti, chiedo consiglio
da due anni corro con le gts15, ne ho cambiate due paia senza mai problemi. Smesse le ultime sono passato alle gts16, con le quali ho fatto 2 uscite, da 12 e 10 km. In entrambi i casi non ho avuto problemi durante la corsa, ma subito dopo ho avuto dolore nella parte interna bassa del ginocchio destro. Il dolore è durato per mezz'ora - un'ora, poi è sparito completamente. In passato avevo sofferto di bandelletta ileo tibiale usando scarpe della decathlon, poi fatta l'analisi dell'appoggio in cui sono risultato pronatore ho optato appunto per le gts15.

Poi ho corso 15 km con le vecchie gt15 (ormai sfondate, sembra di correre su dei copertoni) e nessun fastidio al ginocchio, quindi ho pensato che fosse cambiato qualcosa nell’appoggio della Brooks.

Ho chiesto in un negozio specializzato (dove avevo comprato le prime GTS15) e mi hanno detto che l'appoggio è identico. Tra la 15 e la 16 è cambiata la mescola, più dura, ma secondo loro non dovrebbe giustificare problemi di questo tipo. Mi hanno detto che probabilmente la gts16 che ho acquistato su internet era in giro da parecchio a temperature non consone, per cui la mescola si è indurita (mi ha fatto tastare la para delle mie e di un paio di gts17 nuove dicendomi che c'era una netta differenza, anche se io non ho avvertito granchè). per questo motivo in sostanza la scarpa andrebbe a correggere la pronazione (fatto il test dell'appoggio ed era perfetto) ma non ammortizzerebbe a sufficienza

Allora ho preso le gts17 nuove di pacca e le ho provate subito il giorno dopo, convinto di avere risolto e con il proposito di non acquistare più su internet, nemmeno a fronte di un risparmio del 50%... ebbene, all'ottavo km ecco il solito dolore:
ginocchio destro, zona mediale inferiore, in corrispondenza della testa della tibia. A differenza delle prime volte, ora comincio a sentirlo mentre corro, dopo 8-9 km. Non è un dolore insopportabile, da costringermi a fermarmi, ma non sono tranquillo a correre sul dolore. Se mi metto a camminare dopo qualche centinaio di metri passa e posso ripartire, ma il fastidio si ripresenta quasi subito. A riposo e nella normale attività non sento nulla, e non ho ne gonfiore ne arrossamento.
Può essere il menisco? O la zampa d’oca?
17k 10 miglia del Castello 2019 - 1h 20' 32"
21k Cremona Half Marathion 2019 - 1h 40' 05"
26k Sarnico Lovere Run 2019 - 2h 00' 44"

https://connect.garmin.com/modern/profile/rasergio
Avatar utente
monzarun
Guru
Messaggi: 2207
Iscritto il: 8 set 2014, 11:00

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da monzarun »

Quando ho ricominciato a correre mi hanno detto che pronavo è mi hanno dato le Omni
Appena alzavo km o ritmi il ginocchio si bloccava
Passato a scarpe neutre tutto ok
------
fai correre anche tu il porcellino :pig: di Running Forum, scopri qui come! www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765
abcdefg
Mezzofondista
Messaggi: 73
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:32

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da abcdefg »

Ciao a tutti, ultimamente riscontro uno strano problema al ginocchio destro. ovvero durante l allenamento(corsa,trail , BDC MTB e vertical) nessun problema, e neanche nella vita di tutti i giorni. Ma appena mi metto in ginocchio su una superfice dura e carico il peso, sento un dolore allucinante dentro il ginocchio , nella zona esterna
Avatar utente
marcozama
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 718
Iscritto il: 16 feb 2015, 9:55
Località: Cesena

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da marcozama »

ieri improvviso dolore al ginocchi zona interno. impossibile andare in discesa, in salita no problema.
quando salgo le scale ho l'impressione di sentire come se la tibia si staccasse verso il basso dal ginocchio e fa uno rumore sordo come di ossa che strisciano.
al momento ipersensibilità da sotto al piede fino a metà stinco e doloro allucinante fisso tipo coltellata
bo....
https://www.instagram.com/ztarzcream

5km 0.19.28 10km 0.39.58 21km 1.24.56
42km 3.00.28 Ravenna
50km 4.05.05 50km Rom. 4.08.49 Siena 4.47.38 Pistoia Abetone
58km 4:48:42 Strasimeno
100km 10.23.29 Passatore
NoveColliRunning 2019 Finisher
Avatar utente
Cagnulein
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 944
Iscritto il: 18 giu 2015, 11:55

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da Cagnulein »

da qualche giorno sono alla presa con un dolore molto acuto appena sotto al ginocchio sx interno. così ad occhio direi il collaterale, spero solo da sovraccarico. Nessun gonfiore e/o calore.
Ho preso l'appuntamento dall'ortopedico, vedrò che mi dirà.
Nel frattempo sto cercando di tenere il fiato guadagnato duramente con un po' di bici, sembra che con quel movimento non mi faccia male (a meno che non mi alzi dal sellino per spingere)
Avatar utente
Cagnulein
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 944
Iscritto il: 18 giu 2015, 11:55

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Dolori al GINOCCHIO

Messaggio da Cagnulein »

L'ortopedico non ha visto nulla di anaomalo dalla eco. Crede si tratti di un edema. Me lo sta trattando con deflan (cortisonico pediatrico). Nel frattempo sto andando in MTB e passeggiate.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
RSTommy
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 2 ago 2017, 23:10

Dolore esterno ginocchio

Messaggio da RSTommy »

Ciao ragazzi, ho 27 anni e vi seguo da molto anche se, come spiegherò, in maniera solo teorica :mrgreen: .

Sono sempre stato molto sportivo ed ho praticato e pratico tutt'ora sport a livello agonistico.
Ho però un problema al ginocchio sinistro, iniziato correndo, che mi porto dietro da anni ed al quale non ho trovato soluzione; spero che confrontandomi con voi qualcuno possa darmi qualche consiglio a riguardo.

5-6 anni fa, correndo circa 15km, iniziai ad avvertire un dolore esterno al ginocchio sinistro.
Al momento non gli diedi molta importanza e terminai la corsa; per 10 giorni non sono riuscito a fare le scale ed a camminare in discesa o in salita....
Il dolore è localizzato all'esterno del ginocchio e si acutizza caricando con il ginocchio leggermente piegato. Il ginocchio comunque non si è mai gonfiato e non sono mai comparsi ematomi o cose del genere.
Il medico mi prescrisse una risonanza che non evidenziò nulla di anomalo.
Dopo un paio di settimane dolore scomparso.
Tempo dopo tentai una quindicina di km ed anche li a metà di nuovo questo maledetto dolore all'esterno del ginocchio sx.

Da quell'episodio mi capita ogni volta che vado a correre e ogni volta che pratico qualche attività durante la quale il ginocchio non lavora in asse; nello specifico lo sci, sempre andato a sciare senza problemi ma da quella corsa non duro più di un paio d'ore.
Praticando sport come ciclismo il problema non si pone ed ho fatto sedute anche molto lunghe ed intense.
Ripetuta la risonanza e non venne riscontrato nulla di anomalo.
Visitato da fisiatra, osteopata e fisioterapista che non hanno rilevato nulla di anomalo e dopo 5-6 sedute di manipolazione mi congedavano perché effettivamente se non correvo non avevo nulla; ancora oggi non ho una diagnosi certa di cosa possa essere.

Preso dalla voglia di tornare a correre ho deciso di prendere un paio di scarpe nuove.
Anni fa correvo con delle scarpe per pronatori ma, ragionando con il negoziante, ho preso delle neutre (pegasus 34) perché a suo dire aiutano a scaricare l'esterno del ginocchio (discorso affrontato con il fisiatra che aveva pensato ad un plantare per inclinare leggermente il piede verso l'interno).
Tra l'altro mi ha consigliato delle neutre a prescindere perché a suo dire delle scarpe per pronatori sono indicate per persone con piedi piatti e non è assolutamente il mio caso.
Carico e fiducioso vado a correre puntando a fare una mezz'oretta ad un ritmo tranquillo e sono di nuovo da capo, male all'esterno del ginocchio sinistro.

Io sinceramente non so più dove orientarmi....
Qualcuno ha avuto o ha un problema simile e saprebbe darmi qualche consiglio?

Ringrazio anticipatamente per la disponibilità :wink: .
Disky83
Maratoneta
Messaggi: 273
Iscritto il: 5 gen 2015, 16:57

Re: Dolore esterno ginocchio

Messaggio da Disky83 »

guarda io ho avuto qualcosa di simile...risolta con una scarpa piu stabile...teoricamente quello che ti ha detto il venditore non è affatto corretto...all'inizio la tua poteva sembrare qualcosa simile alla bandelletta ma dalla risonanza doveva venire fuori...che scarpe usavi prima?io farei un bel esame dell'appoggio...a me la storia di un plantare che inclina il piede verso l'interno non mi convince per nulla...in queste cose bisgona stare aatenti perche magari risolvi una cosa ma peggiori o danneggi un altra....
-----------------------------
P.B. 10k Best Woman 2014 Fiumicino 38m.05s
P.B. Mezza Maratona di Reggio Calabria 1h.25m.38s
RSTommy
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 2 ago 2017, 23:10

Re: Dolore esterno ginocchio

Messaggio da RSTommy »

Usavo delle nike structure 14 se non ricordo male.
Ed il dolore inizò proprio con quelle, ma credo che le scarpe centrino poco, o almeno non sono causa diretta, perché mi esce subito anche con attività che con la corsa non c'entrano nulla (sci ad esempio come detto sopra o qualsiasi altra attività che non preveda un lavoro perfettamente in asse del ginocchio) ed il dolore mi esce dopo 15 minuti anche se non corro da 6 mesi.
Per le scarpe che ho preso il negoziante mi ha dato delle neutre dicendo che la prpnazione è un movimento naturale e se non ci sono problematiche alla base (come i piedi piatti) non va corretta.
Sempre a suo dire l'unica cosa che cambia se si prona un po e che probabilmente le scarpe dureranno meno.
Negozio abbastanza famoso e con personale qualificato e che corre ad alti livelli da 30 anni, io sono ignorante come una capra in merito :mrgreen: .

Quindi credo che scarpe a prescindere la prima cosa da fare sia capire il problema alla base, cosa che non sono mai riuscito a fare.

Per il plantare infatti non ho voluto. O meglio avrei provato a problematica ben identificata, non di certo per provare.

Il tuo alla fine era un problema legato alla bandelletta o altro?

Torna a “Infortuni e terapie”