[DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 943
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Assolutamente. Ti ripeto... potrei tranquillamente scendere in strada a correre... ma la paura di infognarmi in una situazione senza rimedio è troppo grossa. I piedi non stanno ancora bene. Non ricordo esattamente cosa significhi avere i piedi che stanno "bene". E questo sinceramente un po' mi intimorisce. Perchè se per ricominciare a corricchiare dovrò aspettare di essere in completa assenza di qualsivoglia sintomo... la sensazione è quella che potrebbero passare ancora dei bei mesi. Quindi le mie previsioni di riprendere la prossima primavera potrebbero non essere pessimistiche ](*,)
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
Avatar utente
ludovico_van
Top Runner
Messaggi: 6575
Iscritto il: 26 ago 2012, 22:43
Località: Legnano - Rho

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da ludovico_van »

In bocca al lupo!
"Il vino gioisce i polmoni. L' acqua marcisce i piantoni." M. T.

RADUNO RF DOMENICA 7 MARZO 2021, VERONA. NON MANCARE!
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 943
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Grazie 1000!!
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
Avatar utente
Sbrave83
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 662
Iscritto il: 24 gen 2017, 11:04
Località: around here

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Sbrave83 »

@treep
Io ne sono entrato insieme a te, utilizzando lo stesso modello di scarpe, e mi auguro che tu ne esca quanto prima possibile come ne sto uscendo io.
Ti riporto come è andata la mia situazione: i benefici primari sono stati la pallina puntiforme, presa da decathlon, e i massaggi con bottiglietta ghiacciata. Ho condito tutto con mobilità, stretching e potenziamento.
Ho ripreso a correre quando ho sentito che la mattina la fascia non era più contratta e dolente.
Ho fatto un po' di test di pochi km con risultati alterni: a volte bene, altre volte meno. Ho ascoltato i segnali dei piedi fermandomi per giorni quando qualcosa mi allertava.
Ho ripreso ad utilizzare le care brooks adrenaline che mi supportano nell'appoggio, anche io ho piede cavo.
Nel mio caso i fastidi paiono acuirsi dopo prolungata inattività, come se i muscoli dei piedi avessero bisogno di mantenere la tonicità.
Dopo vari tentativi sto tentando di dare continuità, Domenica ho corso 17 km.
Incrociamo le dita e in bocca al lupo!
10k: 42:06 (crema hm 10/11/2019)
21k: 1:29:53 (crema hm 10/11/2019)
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 943
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Ciao @Sbrave83 ... quindi sei tornato in movimento.... grande... !! :thumleft:

(ahiai... quelle scarpe!! ](*,) )

Tornerò anch'io in pista con scarpe di maggior supporto. Ho pronte le Adrenaline GTS 20 (stupende in versione 4E), un paio di Nike Structure 22... e le Hoka Arahi 4 dell'immagine profilo. Tutte recuperate nel periodo di riposo, navigando tra le offerte. Me le sono regalate come "augurio" di un pronto ritorno alle corse.

Al mattino va decisamente meglio. Solo il piede sinistro lo sento ancora "ingessato".

Anch'io noto che se passo ore di immobilità la dolenza è un po' più marcata; al punto che mi chiedo se il riposo continuo sia una giusta strategia. Mi piacerebbe fare due chiacchiere con qualcuno che abbia esperienza nella riabilitazione atletica da patologie come questa, per capire quale sia la giusta strategia di ripresa. Purtroppo intorno a me il deserto.
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
dmimmor
Maratoneta
Messaggi: 322
Iscritto il: 1 dic 2012, 16:33
Località: Roma

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da dmimmor »

ludovico_van ha scritto:
9 dic 2020, 15:04
Ma no... è senza risposta perchè qui la risposta non ce l'ha nessuno. Ognuno ha un rimedio diverso. Non sanno manco i medici cosa risponderti. Cmq mi sembra che la stai prendendo con la dovuta cautela.
Mi scuso e cancello il testo del post, per evitare di generare confusione.
Il mio post era solo una testimonianza, magari poco intuitiva, del modo in cui sono uscito da una fascite plantare, dopo 18 mesi, e degli accorgimenti adottati durante la ripresa degli allenamenti e dell'attivitá agonistica.
Ultima modifica di dmimmor il 10 dic 2020, 19:01, modificato 2 volte in totale.
Il mio nuovo portale sul podismo nel Lazio e non solo ...... https://www.garepodistichelazio.it
Avatar utente
ludovico_van
Top Runner
Messaggi: 6575
Iscritto il: 26 ago 2012, 22:43
Località: Legnano - Rho

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da ludovico_van »

Io del senso del tuo messaggio non ho capito una favazza. Cmq se hai capito che una soluzione univoca a questo problema c'è, buon per te. Ovviamente non sono d'accordo. Qui uno ti dice di mettere il piede in acqua fredda, l'altro in acqua calda, uno ti dice di fare le onde d'urto, l'altro che le onde d'urto non servono. Uno fa la tecar e pensa che gli stia dando benefici, l'altro non gli fa un tubo. Eccetera, eccetera. E quindi starei anche attento a leggere il thread perchè uno si fa una grande confusione in testa.
"Il vino gioisce i polmoni. L' acqua marcisce i piantoni." M. T.

RADUNO RF DOMENICA 7 MARZO 2021, VERONA. NON MANCARE!
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 943
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Questa sera ho voluto fare un km. Uno soltanto. Per ricordare a me stesso per che cosa sto lottando. Per ritrovare un minimo quel gesto...

Correre è stupendo.
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
Marc44
Mezzofondista
Messaggi: 53
Iscritto il: 17 feb 2018, 12:43

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Marc44 »

L'avevo avuta già 3 anni fa, l avevo scritto anche qui e risolta con tanto riposo, 6 mesi circa, esercizi ecc. adesso mi era tornata in maniera meno severa, anche perché mi sono fermato subito. Anche stavolta dopo aver cambiato le scarpe in piena fase di carico e tornando alle neutre (sono pronatore) mi faceva male il tallone soprattutto mente lavoravo con le scarpe antinfortunistiche, mentre correvo mai, qualche volta dopo l allenamento soprattutto se premevo su un punto preciso. Dopo 10 di giorni di riposo e diverse prove stavo commettendo lo stesso errore di anni fa, cioè usare talloniere e simili, così facendo non facevo che peggiorare il problema perché andava a premere ancora di più,infatti provavo sollievo stando scalzo. Quindi ho capito che il problema risiedeva altrove, nel mio caso il dolore diminuiva se allungavo le dita del piede verso di mese o facendo streching,credo sia un problema di flessibilità. Dopo diverse prove ho risolto con un plantare di 18 euro comprato su amazon che sostiene l arco, ho fatto anche dei video e migliora l appoggio e calze con le dita che mi permette di muovere di più il piede soprattutto quando lavoro. Non ci credo nemmeno io ma il dolore è sparito, peró come ho detto il fastidio era ancora tollerabile quindi prendete la mia esperienza con le molle.
Avatar utente
ludovico_van
Top Runner
Messaggi: 6575
Iscritto il: 26 ago 2012, 22:43
Località: Legnano - Rho

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da ludovico_van »

brutta bestia questa qui.
"Il vino gioisce i polmoni. L' acqua marcisce i piantoni." M. T.

RADUNO RF DOMENICA 7 MARZO 2021, VERONA. NON MANCARE!

Torna a “Infortuni e terapie”