[DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli.

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1336
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 » 5 apr 2018, 21:22

Deborah
Visto che purtroppo ho un po' di esperienza volevo dirti di non preoccuparti se nei prossimi giorni il.dolore dovesse aumentare. .( a me è successo SEMPRE dopo ogni infiltrazione effettuata. ..) il medico mi ha spiegato che è una reazione normale dovuta ( in parole poverissime) al fatto che il medicinale iniettato si "espande " nei tessuti comprimendoli
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
Avatar utente
deborah72
Ultramaratoneta
Messaggi: 1683
Iscritto il: 28 nov 2010, 18:00
Località: Milano zona sud

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da deborah72 » 5 apr 2018, 23:11

Infatti... stasera ho dovuto prendere un tachidol. Il dolore era troppo forte.
Grazie per avermi avvertita
Meglio aggiungere vita ai giorni che giorni alla vita

26/04/14 km 10,32 min 64
15/06/14 km 11,95 min 72
26/06/15 km 14,38 min 86
16/08/16 km 14,48 min 87
17/09/16 km 15,14 min 90
23/08/17 km 15,91 min 94
alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1336
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 » 6 apr 2018, 8:53

Eh...ripeto, questione di "esperienza"..e mai come in queste circostanze avrei voluto essere..."inesperto" :( :(
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
Avatar utente
gian_dil
Moderatore
Utente donatore
Messaggi: 5138
Iscritto il: 10 mag 2012, 14:37
Località: Milano Est

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da gian_dil » 6 apr 2018, 10:03

non scrivo ma vi leggo.....e a questo punto mi ritengo fortunato di averci impiegato "solo" 8 mesi per uscirne.
Forza tenete duro :asd2: , e brava Deborah che hai consultato un altro medico :study:
Avatar utente
Riky
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 219
Iscritto il: 10 lug 2016, 9:15
Località: Bologna

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Riky » 6 apr 2018, 11:39

Con applicazione di plantari qual'è secondo voi il miglior drop delle scarpe?
valyant ha scritto:Bisognerebbe capire in primis le cause, perchè ci deve essere una causa. Ne ho sofferto nel 2012 , era quasi invalidante e per un periodo non riuscivo nemmeno a camminare, ma ne sono uscito completamente , sentendola gradualmente sparire dopo 5 mesi con l'uso decisivo dello stretching 3 volte al giorno.
Ora ne soffro da giugno 2017 ma non ho il minimo miglioramento, provato di tutto come voi, ormai riposo solo, mi sono messo l'anima in pace e vado solo da un osteopata/posturologo/fisioterapista più perchè ci accompagno mia figlia che per convinzione. Secondo il terapista la fascite dipende dall'infiammazione cronica del piriforme nel lato opposto e per questo caricavo solo sul piede destro. Di conseguenza si dedica solo alla cura del piriforme. Ci credo poco , cmq proseguo tanto cmq in questo periodo ho ben altri problemi fisici da risolvere e non posso correre cmq
@ Valyant io sono prestato alla corsa solo per hobby, in realtà sono un ginnasta, lavoro dunque molto sulla mobilità. Il mio piriforme sinistro è meno mobile del destro (considera che sono comunque molto mobili entrambi, siccome per noi è essenziale) e la fascite mi prende, quando mi prende, proprio al piede destro (nonostante entrambi i piedi siano affetti da piattismo). Dunque quello che voglio affermare è che la teoria del tuo fisioterapista potrebbe forse non essere campata in aria, o magari la mia è solo una coincidenza, non so.
alekos64 ha scritto:@Deborah
Certo, l'altra volta ho fatto un ciclo di 3 infiltrazioni. .che poi sia guarito perché comunque ero stato fermo circa 5 mesi (molto probabile) o che sia guarito grazie alle infiltrazioni nessuno può saperlo ...
Più che altro vorrei evitare di sentire dolore mentre cammino ( come mi accade adesso )..per pensare a ritornare a correre (purtroppo ) ci sarà tempo
@alekos64 devi trovare la causa o quando riprenderai a correre tornerai daccapo purtroppo.
deborah72 ha scritto:Stamattina ho fatto il controllo ed il fisiatra mi ha detto:
Mi scusi... ma lei è stata curata solo per la fascite quando dalla prima ecografia già le è stata diagnosticata anche là borsiste?

Poi mi ha detto che in tutta la sua carriera non ha mai visto un quadro come il mio (come sempre io sono un quadro clinico da primato).
Non mi vergogno ma poi quando mi ha toccata in un punto sono scoppiata a piangere.
Ho spiegato che non era tanto per il dolore quanto per l’ esasperazione....
Alla fine mi ha prescritto infiltrazioni di cortisone, mi ha già praticato la prima al piede sinistro.
La prossima settimana faremo il destro.
Faremo 2/3 infiltrazioni a piede e poi più il la un altro ciclo di onde d’ urto (novembre).

Mi ha detto di stare tranquilla che ne vengo fuori.
Se solo col cortisone mi disinfiammo, posso riprendere a correre.
Per ora va bene pilates, plank e tra qualche settimana se va bene bike.
@deborah72 le infiltrazioni di PRP sono quelle che sembrano dare i risultati migliori, mentre il resto ha risultati molto variabili. In bike occhio a pedalare con la pianta, perché spingendo molto con le punte si esacerba il problema.
dmimmor ha scritto:In merito ai plantari, devo aggiungere che hanno rappresentato un ausilio determinante nel processo di guarigione dalla mia fascite plantare inserzionale.
Figuratevi che ho iniziato a usarli nel gennaio 2015 e ancora li calzo all'interno di tutte le mie scarper da running!
Li ho fatti fare personalizzati da un noto podologo romano e ai link che seguono trovate qualche informazione sulla mia esperienza con essi :
viewtopic.php?f=29&t=30938&p=1372500&hi ... r#p1372207
viewtopic.php?f=29&t=30938&p=1372500&hi ... r#p1372854
viewtopic.php?f=29&t=30938&hilit=dmimmo ... 0#p1380414
@dmimmr quoto in pieno, l'esame baropodometrico, nonché l'adozione di specifici plantari di ottima fattura, applicati a scaroe scelte ad hoc, sono letteralmente fondamentali.

PS:

Ricordo anche la possibilità di adottare di notte l'apposita calza per mantenere estesa la fascia, nonché, una volta ripresa la corsa, l'applicazione del ghiaccio, sia prima che dopo aver corso (a me conta moltissimo per evitare la degenerazione del problema).
alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1336
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 » 6 apr 2018, 13:53

Ricky
Ti ringrazio per il consiglio ma nel mio caso non ho la certezza su cosa sia stata davvero la causa dell'insorgenza del problema. .facciamo un 40% di "sovraccarico da preparazione di una Maratona "
Un 40% da uso di calzature "scomode " al lavoro ed un
20% dato dal cambio di scarpe da running ( dalle Nimbus 19 alle Nimbus 20)
Potrei (poco ) lavorare sul punto 2 e (pochino ) sul punto 3 ma....chi mi da la certezza che dipenda da questo? ?
E sul punto 1 purtroppo non posso farci proprio niente ormai
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
dmimmor
Maratoneta
Messaggi: 251
Iscritto il: 1 dic 2012, 16:33
Località: Roma
Contatta:

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da dmimmor » 6 apr 2018, 14:00

le infiltrazioni di PRP sono quelle che sembrano dare i risultati migliori, mentre il resto ha risultati molto variabili. In bike occhio a pedalare con la pianta, perché spingendo molto con le punte si esacerba il problema.
Aggiungo che, nel mese intercorso tra l'ultima infiltrazione di prp e la ripresa dell'attività podistica, ho "rigenerato" tutto l'apparato muscolo scheletrico andando in mountain bike quasi tutti i giorni, con l'accortezza di non forzare sulla fascia.

Sempre per esperienza diretta, volevo inoltre segnalare che la scomparsa del dolore, e conseguente rispresa degli allenamenti, a seguito di un'infiltrazione di cortisone l'ho poi pagata con un anno di stop totale.
Il mio Portale sul Podismo Amatoriale del X° Municipio di Roma e non solo ...... http://www.decimoincorsa.it
Hystrix
Mezzofondista
Utente donatore
Messaggi: 135
Iscritto il: 9 ago 2015, 8:30

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Hystrix » 6 apr 2018, 18:56

Ciao a tutti, io ho un qualcosa che non va sotto il piede destro... Mi viene un dolore pulsante, per fortuna non molto forte, ogni 7-10 minuti e mi dura 10-15 secondi, poi passa per poi tornare dopo altri 7-10 minuti, quasi preciso al secondo. Giorno e notte. Se corro però non mi da più fastidio che se sono fermo, forse lo sento di più se sto con la gamba orizzontale, ma forse è solo una sensazione. questa situazione va avanti da una decina di giorni circa, senza alcuna evoluzione né positiva né negativa, e nel frattempo continuo a correre, addirittura oggi ho fatto il mio p.b. nei 10km, 4:42 al km, con Saucony Ride 10 con poco più di 400km all'attivo.
La posso definire una blanda fascite plantare?
Grazie
alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1336
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 » 6 apr 2018, 19:04

@dmimmor
Hai fatto bene a precisare Per quanto mi riguarda farò come ho fatto l'altra volta. ..dal momento in cui, che sia grazie alle infiltrazioni o.grazie a qualche...esorcismo, non dovessi più sentire dolore alla deambulazione, so benissimo che dovrò far passare ALMENO altri 15 giorni prima di provare a corricchiare
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1336
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 » 6 apr 2018, 19:07

@Hystrix
Ad occhio e croce a me non sembrano dei sintomi riconducibili ad una fascite. .sempre ad occhio e croce (ma tantissimo ad occhio e croce ) a me sembrerebbe un problema di circolazione. .ma non sono un medico
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”