[DISCUSSIONE UFFICIALE] Ernia discale e sciatalgia.

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
gabe
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 ott 2010, 9:46
Località: Cesena

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da gabe »

Vi aggiorno su come sta andando la terapia con la speranza che magari l'esperienza possa essere di aiuto .
Nelle prime tre sedute mi è stata fatta della tecar . Il problema sin dall'inizio è stato quello di capire se siamo di fronte ad una lombosciatalgia oppure alla sindrome del piriforme ( o a qualcosa d'altro ? ). Poichè la schiena faceva poco male e le varie posture sembravano indicare la sindrome del piriforme ( dolore che parte dal centro del gluteo ) ci siamo concentrati su questa zona. Dopo tre sedute però il dolore non solo non si è attenuato ( si in effetti è un pò presto ) ma forse si è accentuato. Ho poi indicato al fisioterapista come mercoledì a fronte di due starnuti ho praticamente visto le stelle così come mi da abbastanza fastidio ogni volta che prendo una buca con lo scooter. Questa indicazione ha fatto si che il discorso della discopatia ( accertata dalla RM ) venisse rivalutato . Ieri abbiamo fatto tecar però spostandoci più sulla zona lombare e il massaggio è stato più energico. Alla fine dei 30minuti poi ho fatto 20minuti di tens
Oggi ( a parte la prima ora mattutina ) va molto meglio. Riesco a stare seduto senza intorpidirmi tutta la gamba per più dei 20/30 minuti come succedeva prima.
Con il fisioterapista siamo rimasti che se la tecar continua a non dare i risultati sperati dopo la quinta applicazione si passa a manipolazioni/massaggi appropriate ( previa visione del CD della mia RM )
Mi rendo conto che in effetti l'approcio proceda per tentativi ma mi rendo conto che la sintomatologia ( infiammazione del nervo sciatico ) è comune a più problematiche e non deve essere facile per un addetto ai lavori riuscire a filtrare correttamente quanto noi pazienti comunichiamo .
Non so se il nostro amico fisioandrea sia dello stesso parere

Alla prossima
10/10/10 Lake Gard Marathon:03:47:58
19/05/13 StraRimini 2013 (21K): 01:41:00
09/03/14 Attraverso Cesenatico (10K): 00:45:45
Avatar utente
fisioandrea
Guru
Messaggi: 2687
Iscritto il: 14 feb 2010, 17:48

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da fisioandrea »

Smetti la tecar che non serve a niente. Il fatto che il fisio non ti abbia proposto le manipolazioni come prima scelta terapeutica mi fa pensare che non sia padrone della tecnica manipolativa quindi non mi farei toccare. Anche il fatto che non sia stato in grado di fare diagnosi differenziale subito non mi lascerebbe tranquillo.differenziare un problema di disco da un piriforme è banale. Per la colonna bisognerebbe andare da professionisti preparati sulla colonna altrimenti rischi di starci sopra mesi. Proverei con un altro terapista
Avatar utente
Läufer
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 161
Iscritto il: 1 giu 2008, 1:56
Località: Torino

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da Läufer »

Per condividere le esperienze, racconto la visita che ho avuto ieri presso l'ambulatorio di chirurgia del rachide dell'ospedale traumatologico. Me la aveva prescritto il medico della mutua a giugno, dopo la RM che evidenziava una protrusione/ernia L4/L5 e occorreva aspettare 5 mesi (!). Me ne ero praticamente scordato, quando 24 ore prima dell'appuntamento mi ha avvisato il calendario del telefono :smoked:
Ho colto l'occasione per farmi vedere dai superspecialisti spinali :hail:

Dunque: analisi attenta della documentazione (RM e relazione dell'ortopedico che mi aveva curato nell'immediatezza della lombalgia), quindi uno dei 3 medici mi ha fatto tutte le movimentazioni di rito (ormai sono esperto): piegamenti in avanti, di lato, ecc, poi svariati movimenti con le gambe sia supino, sia prono, martellate varie sulle articolazioni, digito pressioni in vari punti della schiena, camminare sui talloni, etc....quindi..referto. Sostanzialmente sono in buone condizioni. Mi hanno detto che correre si può! Certo non si puo' dire che faccia bene alla schiena, ma meglio correre che stare a poltrire sul divano soprattutto se piace :thumleft:
Poi ginnastica per rinforzare la muscolatura del tronco con suggerimento di andare a impararla in un centro specializzato e poi farla a casa sempre per 10 minuti al giorno. Quindi solite raccomandazioni sulla postura e sul mantenimento del peso forma.
18 euro e 60 di ticket e via. comunque la visita piu' approfondita alla schiena che abbia mai fatto
Avatar utente
MC77
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 187
Iscritto il: 5 lug 2010, 9:27
Località: rocca grimalda (al)

penso di avere il vostro stesso problema

Messaggio da MC77 »

Ciao, anch'io il L5 - S1 non sono messo tanto bene.
ho iniziato a correre nel 2002 e quasi da subito mi sono accorto che le cose non andavano. Dopo vari acciacchi, alla fine del 2005 avevo un mal di schiena da non riuscire a camminare. Punture di voltaren e muscuril, ionoforesi Rideantratment (elettrodi attaccati a un portatile più avevo male e più mi facevano male, ma hanno reso, ringrazio ancora la dottoressa, moglie di un'amico che me l'ha praticata). a Giugno '06 ho fatto la RM che tra l'altro diceva protusione discale. da allora mi sono tenuto "in linea di galleggiamento" con sedute più o meno frequenti da un massofisioterapista e piscina.
Adesso però mi viene paura perchè comunque ho sempre mal di schiena, al mattino quando mi sveglio e dopo ogni allenamento. L'alchimia che vorei trovare è un modo per cercare di stabilizzare la situazione.
La cosa che non mi torna è che non mi sia mai stato consigliato qualcosa di spcifico (leggendo i vostri post ve ne hanno fatte porvare di tutte: piscina mirata, yoga...). Adesso mi verrebbe anche voglia di rifare la RM per sapere come sono messo a distanza di 5 anni. Ma la colpa è anche mia. Non è vero che fin che la barca va bisogna lasciarla andare.
Maybe one day I'll be an honest man, up till now I'm doing the best I can
(Bruce Dickinson)
Avatar utente
giampis
Top Runner
Messaggi: 11146
Iscritto il: 18 lug 2009, 18:34
Località: Camisano (CR)

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da giampis »

Vedo solo ora questo topic :salut:
Idem con patate L5-S1 riscontrata nel 1998 dopo una vita col mal di schiena anche per il lavoro pesante che faccio, non sto a raccontare il passato, ad oggi tranne dal 30/12/10 causa strappo sul lavoro nel sollevare circa 130kg da SOLO!!! idem circa 6 anni fa stessa situazione, penso di averlo risolto con: la perdita di peso, corsa costante ma in tutta tranquillità, e panca ad inversione almeno 10 minuti tutte le sere dopo il rientro dalla corsa, che poi ci faccio pure gli addominali, altro non ho fatto per curare... :D
Buona incudine non teme martello

29/5/10 100Pas11h58
28/5/11 100Pas11h07
22/4/12 100Ser10h27
25/5/13 100Pas12h23
30/3/14 100Ser10h40
24/5/14 100Pas12h19
30/5/15 100Pas12h51
10/4/16 100Ser11h05
28/5/16 100Pas14h56
27/5/17 100Pas14h46
Avatar utente
MC77
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 187
Iscritto il: 5 lug 2010, 9:27
Località: rocca grimalda (al)

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da MC77 »

nel sollevare circa 130kg da SOLO!!! Alla faccia.

io qualche dolorino l'ho sempre, specie al mattino e in maggior modo nel periodo delle gare e delle ripetute
Maybe one day I'll be an honest man, up till now I'm doing the best I can
(Bruce Dickinson)
Avatar utente
stefano forcolin
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 10 gen 2011, 16:51
Località: ponzano veneto -treviso

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da stefano forcolin »

Porto la mia esperienza.
gennaio 2009, lombosciatalgia con ernie discali l4-l5-s1.
Mai corso prima.
dolori allucinanti per un mese, poi con la primavera e passato e mi metto a corricchiare per perdere qualche chilo.
marzo 2010 treviso maraton 3,54
ottobre 2010 venice marathon 3,32.
gennaio 2011, dopo un periodo di carico, ripetute, test dei 7, alcune mezze, cambio scarpe,
sto avvertendo alcuni preoccupanti dolori/fastidiin zona lombare/gluteo/femorale, durante e sopratutto dopola corsa . molta rigidità/dolore mattutini.
sto facendo stretcing, qualche giorno di riposo, ma da 20 giorni non mi passa...
a giudicare da quel che leggo, mi sà che dovro ridimensionare le mie ambizioni e capire che non ho più 20 anni (46).
Comunque non mollo e spero bene...
salute a tutti.
I love carpfishing
Avatar utente
MC77
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 187
Iscritto il: 5 lug 2010, 9:27
Località: rocca grimalda (al)

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da MC77 »

NON MOLLARE!!!!
la parita non è finita fino a quando l'alrbitro non fischia!


Certo i dolorini non sono un buon segnale ma....
Diminusci l'intensità degli allenamenti, vai in scarico più che puoi, riposati e sciogli i muscoli con tutti i mezzi che hai, strhecing, massagi, piscina.

in bocca al lupo!
Maybe one day I'll be an honest man, up till now I'm doing the best I can
(Bruce Dickinson)
Avatar utente
caiman
Mezzofondista
Messaggi: 93
Iscritto il: 4 dic 2008, 9:09

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da caiman »

ciao ragazzi più o meno il mio problema coincide con quelli descritti in questo post, a fine dicembre ero in allenamento per una mezza, era già da qualche giorno che sentivo un fastidio alla parte bassa della schiena della parte sx, una sera dopo l'allenamento è apparso un dolore fortissimo che poi si è rilevato una sciatalgia con relativo interessamento della gamba sx. E' durato circa 2-3 gg e poi piano piano è diminuito lasciandomi però una sensazione di non essere tornato a posto (postura non più corretta, sbilanciato da una parte). Sono perciò andato dal medico è mi sono fatto prescrivere una Risonanza M, ora ho in mano il risultato che dice ernia in l4-l5 e l5-s1. Ora chiedo a voi un consiglio su come muovermi per migliorare la situazione l'obbiettivo è quello di tornare a correre, putroppo sono stato già fermo un mese e mezzo, non vorrei appendere le scarpe al chiodo!!
Ho letto i post precedenti per cui non vorrei andarmi ad incaglaire in medici (o luminari) che vanno a tentativi e ti fanno fare un sacco di terapie che magari non servono a nulla e ti fanno perdere tempo e denaro.
Avatar utente
ilTodd
Mezzofondista
Messaggi: 66
Iscritto il: 16 mar 2012, 15:57
Località: Terni

Re: Protusione discale e sciatalgia.

Messaggio da ilTodd »

ciao ragazzi, dopo 2 mesi di inattività dovuti ad un forte dolore dopo una seduta di circa 20 km, sono stato alcuni giorni che non riuscivo neanche a stare seduto x il dolore al coccige e delle fitte che dai glutei si irradiavano fino alle ginocchia. per circa un mese ho avuto problemi sia a dormire che a stare seduto, per via di una fastidiosa sensazione di gambe che si addormentavano. finalmente ho convinto il mio medico a segnarmi una risonanza da cui è emerso:
Minima protusione discale il L5-S1 che impronta il sacco durale senza esercitarvi significativo effetto compressivo.
sono circa 2 settimane che non ho + alcun tipo di fastidio, ma ovviamente lo sforzo maggiore che ho fatto in questo periodo è stato fare le scale.
in attesa di andare dal medico a farmi spiegare meglio il tutto, voi cosa ne pensate, potrò riprendere??

Torna a “Infortuni e terapie”