[DISCUSSIONE UFFICIALE] Corsa e pressione

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1804
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Corsa e pressione alta, si può fare ?

Messaggio da d1ego »

Che io sappia beta bloccanti e diuretici, a causa dei maggiori effetti collaterali, sono gli ultimi farmaci che si provano, dopo aver verificato che gli altri non funzionano.
Io mi sono trovato subito bene con un'associazione di farmaci, perendopril + amlodipina, sono partito mi pare da un dosaggio di 20/20 dopo un holter che mi dava anche 200/110 ed ora sono a 5/5 neanche tutti i giorni e sto (poco) sotto i 140/90.
Può essere che la tua terapia sia iniziata parecchi anni fa, quando magari questi farmaci non erno disponibili, e sia rimasta ancorata al betabloccante?
luca74
Maratoneta
Messaggi: 275
Iscritto il: 27 dic 2015, 11:26

Re: Corsa e pressione alta, si può fare ?

Messaggio da luca74 »

Ciao,
in realtà sono andato avanti per molti anni con una combinazione di Olmesartan + Amlodipina ossia Antagonisti dell'angiotensina + calcioantagonisti, poi da qualche mese visto che anche nel dosaggio massimo (40+10) avevo ancora la pressione alta (150/80) sono passato per qualche mese ai betabloccanti per poi tornare all'associazione Olmesartan + Amlodipina (alla mattina) + diuretico la sera.
Avrò fatto almeno 2/3 visite all'anno per modificare la terapia, in estate tutto ok ma appena torna autunno/inverno torno su valori alti:)
Avatar utente
dircas
Maratoneta
Messaggi: 385
Iscritto il: 31 ago 2011, 16:29

Re: Corsa e pressione alta, si può fare ?

Messaggio da dircas »

Anche io corro da oltre 10 anni e sono iperteso per famigliarità, prendo anche io un sartano ed un calcioantagonista ed anche per me la terapia in dei periodi (non estivi) non risulta efficace, il cardiologo ha provato a darmi un betabloccante blando di supporto ma mi abbassava i battiti tanto che avevo difficoltà a salire le scale....anche per questo preferisco fare corsa lenta (maratone) piuttoste che corse sprintate al cardiopalma. La prova da sforzo con misurazione della pressione ha evidenziato il valore molto alto che la stessa assume durante lo sforzo semi-massimale ma, ha detta dei medici questo fattore non sarebbe cosi pericoloso come parrebbe. Insomma la corsa, come l'ipetensione, sono ormai due routine della mia esisitenza che cerco di far convivere.
Avatar utente
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1804
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Corsa e pressione alta, si può fare ?

Messaggio da d1ego »

Ecco, giusto. La mia prova da sforzo ha invece indicato che la pressione sale in maniera regolare e si attesta su valori "normali" (205/80) in prossimità dello sforzo massimale, dopo 2' di defaticamento è 170/70 e dopo altri 6 ' e 105/70.
Così, tanto per confrontarci.
luca74
Maratoneta
Messaggi: 275
Iscritto il: 27 dic 2015, 11:26

Re: Corsa e pressione alta, si può fare ?

Messaggio da luca74 »

Anche nel mio caso durante e subito dopo la prova da sforzo la pressione è ok.
Ho anche notato che per le 3/4 ore dopo un allenamento la pressione scende di 10/15 battiti, anche per questo fosse per me correrei 24h/24:)
Intanto ho per il momento sospeso il diuretico, sabato pomeriggio ho una gara in pista e non vorrei presentarmi alla partenza con 110/115 pulsazioni prima del via (già successo:P), passo successivo sarà fare un controllo da un altro specialista per modificare la terapia
Friz83
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 19 set 2020, 19:52

Pressione arteriosa

Messaggio da Friz83 »

Buongiorno, volevo chiedervi se a qualcuno è capitato come a me che correndo in maniera costante da diversi mesi (120km al mese a 5min/km), oltre ad aver notato una diminuzione dei battiti cardiaci a riposo (circa 45/min), ha notato anche una diminuzione della pressione arteriosa in particolare di quella diastolica, che è la pressione tra un battito e l'altro in situazione diciamo di riposo del cuore... Io ho sempre avuto una pressione normale 80-120, ma adesso la diastolica è quasi sempre sui 60-65 mentre la sistolica sui 110. La mia età è 37 anni e sono alto 1.72 per 60kg.
Grazie e buon Natale a tutti!!!
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11299
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Pressione arteriosa

Messaggio da tomaszrunning »

Potresti leggere i post e continuare i thread qui:
viewtopic.php?t=9466
viewtopic.php?t=5610
viewtopic.php?t=26047
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
Utente donatore
grantuking
Moderatore
Messaggi: 5124
Iscritto il: 6 apr 2014, 14:11
Località: Biella

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Corsa e pressione

Messaggio da grantuking »

Ho unito le due discussioni lincate da @Tomasz e ho inserito anche il messaggio di @Friz83
21km 1:33:34 (Aosta '18) - 30km 2:45:41 (Torino '16) - 42km 3:27:40 (Rimini '19) - 50km 4:57:44 (Castel Bolognese '19) - 100km 13:20:10 (Firenze '19) Finisher GTC (55km) - LUT - UMF - Pistoia Abetone
Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3958
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Corsa e pressione

Messaggio da The Observer »

si Friz, capita anche a me ogni volta che mi metto a correre seriamente: 60-120 e 43-53 di battito minimo. Che io sappia è uno degli effetti (benefici, salvo eccezioni) più provati di attività cardio intensa e a lungo termine come la corsa lunga.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
°Guru°
Maratoneta
Messaggi: 458
Iscritto il: 17 ago 2014, 1:58
Località: Modena

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Corsa e pressione

Messaggio da °Guru° »

Esatto, diciamo che sarebbe strano, praticando regolarmente attività aerobica, non assistere alla diminuzione di valori pressori e bpm. Sono due tra i principali benefìci.
Francesco

Torna a “Infortuni e terapie”