IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Esperienze, discussioni, consigli per distanze oltre i 42.195 m

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Rispondi
Avatar utente
ico84
Ultramaratoneta
Messaggi: 1227
Iscritto il: 19 gen 2011, 15:57

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da ico84 » 16 ago 2018, 9:50

Kitt ha scritto:
15 ago 2018, 20:46
Ico ma quindi parti con una bottiglia e poi la riempi lungo la strada su eventuali fontanelle?
Io ho sempre il problema fontanelle. Piuttosto mi porto via 5 euro e mi fermo in un supermercato :D
normalmente se corro più di 30km porto bottiglia di acqua che rimpio nelle fontanelle (che ormai conosco a memoria) sempre che non sia inverno e che siano chiuse.

dove so che non ci sono, porto soldi e mi fermo in bar a ricaricare prendendo un caffè, oppure supermercato. Supermercato rischi però la fila alla casse, mentre in bar quella per il bagno :D
_____________________________________________________________________

my results https://goo.gl/FECbuw
my Strava https://www.strava.com/athletes/25969616
Avatar utente
ico84
Ultramaratoneta
Messaggi: 1227
Iscritto il: 19 gen 2011, 15:57

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da ico84 » 16 ago 2018, 9:54

Senza ombra di dubbio l’allenamento più duro che abbia mai fatto. :o

Sono partito ben idratato e con bottiglione da un litro e mezzo d’acqua. Sapendo che non ci sono tante fontanelle a 1km dalla partenza bevo quasi un litro e ricarico così la bottiglia.

Non sono freschissimo e i 32 km della sera prima li sento ancora, forse anche i 162 di 5 giorni prima :D

L’ipotesi era arrivare a Pavia e tornare indietro 60km circa, oppure Certosa di Pavia e tornare indietro 52-54km.
Al 15esimo km però penso di farne 20+20.

Però le indicazioni stradali mi mostrano che manca poco alla Certosa e allora decido di arrivare li.. Ormai l’acqua è strafinita, il sole batte forte e quasi quasi stavo per gettare la spugna, fare altri 6 km, raggiungere Pavia e tornare in treno.

Lungo il tragitto non avevo trovato una fontanella d’acqua e tutti i bar/supermercati case private erano chiuse. Deserto più totale.

Per fortuna a Certosa trovo un bar, mi attacco al rubinetto e riempio la bottiglia d’acqua. Bevo un caffè e riparto verso milano.

Per un ora tutto ok, però mi accorgo di aver già finito un litro d’acqua. Mancano ancora più di 15km, il sole pesta e inizio a ragionare su cosa fare.

A mali estremi estremi rimedi ed entro in un cimitero in cerca di h2o. Trovo il rubinetto seminascosto ma è non potabile. Mi bagno la testa e sento l’odore del ferro fortissimo.

Riparto, ma quando mancano 11km circa devo iniziare a camminare.. Stò già andando in iperventilazione. Ho circa 0.3 di acqua che bevo a gocci per non sprecarla.

Riparto e dopo un po’ inciampo e cado a facciata. Due ciclisti si fermano mi chiedono se tutto ok. Tutto ok tranne qualche graffio. Stanno per ripartire ma vedono che ho delle difficoltà a rialzarmi. Cortesemente uno di loro mi da una mano (anzi 2) e mi alza di forza.. Chiedo loro acqua ma non ne hanno.

Vado ancora avanti tra corsa per un po’ e camminata, sempre in iperventilazione quando cammino e incontro un indiano seduto sul marciapiede fuori di una casa. Gli chiedo se ha h2o e mi dice “più avanti più avanti”. Riparto allora rincuorato ma i successivi bar sono chiusi come immaginavo. Intravedo però una fontanella!! 2 litri d’h2o (non ha collo perché se no li avrei rimessi) e mi bagno la testa. Ormai però fisicamente non sono apposto. Alla fine chiudo quest’avventura collassato sul letto per 2 ore, completamente non lucido. Parlando al telefono le persone pensavano fossi tipsy.

La notte ho dormito male e mi è salito anche un mal di pancia abbastanza importante che ho tutt’ora.
_____________________________________________________________________

my results https://goo.gl/FECbuw
my Strava https://www.strava.com/athletes/25969616
Avatar utente
victor76
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 8190
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da victor76 » 16 ago 2018, 18:41

Che avventura! Ma chi è Tipsy?
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'52'' (4'31''/km) --- 30 km: 2h39'18'' (5'17''/km)
42 km: Fatti, ma meglio non scrivere i tempi...

6 ore: 48,913 km

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
pippotek
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2465
Iscritto il: 3 dic 2014, 19:20
Località: Torino

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da pippotek » 16 ago 2018, 18:53

ho googolato :mrgreen: tipsy sta per brillo :ubriachi: un racconto quasi drammatico, accidenti. Spero che ico si stia riprendendo. Un monito per noi tutti sull'importanza dell'idratazione.
10k 40'06" TuttaDritta 2017
21k 1h30'42" Mezza di Abbiategrasso 2017
42k 3h18'39" Turin Marathon 2018
____________________________________
"Chi flanella non tarella"
Avatar utente
ico84
Ultramaratoneta
Messaggi: 1227
Iscritto il: 19 gen 2011, 15:57

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da ico84 » 17 ago 2018, 10:39

Cioè ieri sono andato a correre una 15ina di km. Ancora provato sinceramente. Nausea tutto il giorno. Ho cenato e mi è salito mal di pancia.

QUesta notte ho dormito abbastanza bene. Solo che a livello mentale sono propio ko.

Non mi era mai successo prima: ho iniziato ad ascoltare la rassegna stampa mentre andavo in bar e mi è tornata la sensazione di poca lucidità/nausea. lol
_____________________________________________________________________

my results https://goo.gl/FECbuw
my Strava https://www.strava.com/athletes/25969616
Avatar utente
grantuking
Guru
Utente donatore
Messaggi: 3199
Iscritto il: 6 apr 2014, 14:11
Località: Biella
Contatta:

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da grantuking » 17 ago 2018, 12:04

E io che mi faccio problemi a correrne 10 senza acqua :nonzo: Con queste temperature si rischia. A me è successa una cosa simile lo scorso anno. Dopo 4/5 km colpo di calore, ho dovuto tornare a casa camminando e per qualche giorno sono rimasto ko.
#BestieBarbute #RTC
21km 1:33:34 (Aosta '18) - 30km 2:45:41 (Torino '16) - 42km 3:33:19 (Parma '18) - 50km di Romagna 5:31:26 ('18) - 56km 13:57:03 (UMF '17) - 100km 15:49:12(Firenze '18)
http://www.llcc.it
Avatar utente
shasha74
Ultramaratoneta
Messaggi: 1364
Iscritto il: 29 nov 2016, 12:20
Località: Mutina

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da shasha74 » 17 ago 2018, 17:32

@ico.....cavolo.
Ascolta il corpo e se una volta si vuole riposare non esagerare.....non saranno quei km in meno che ti rallenteranno i futuri allenamenti e gare.
5 18:14 ('17)
10 38:06 ('16)
21 1:26:19 ('16)
42 Milano 17 3:06:22 ('17)
dal 11/10/15 11 Maratone tutte sub205'
next 2018:Pisa
2019: Crevalcore..poi :nonzo:
Avatar utente
pippotek
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2465
Iscritto il: 3 dic 2014, 19:20
Località: Torino

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da pippotek » 17 ago 2018, 19:01

:asd2:
10k 40'06" TuttaDritta 2017
21k 1h30'42" Mezza di Abbiategrasso 2017
42k 3h18'39" Turin Marathon 2018
____________________________________
"Chi flanella non tarella"
Avatar utente
Kitt
Guru
Messaggi: 2813
Iscritto il: 14 ott 2015, 18:57

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da Kitt » 18 ago 2018, 13:56

Fenomenale Ico!!! Partire cosi all'avventura :beer:
Avatar utente
ico84
Ultramaratoneta
Messaggi: 1227
Iscritto il: 19 gen 2011, 15:57

Re: IL MIO ALLENAMENTO ULTRA

Messaggio da ico84 » 18 ago 2018, 17:35

Oggi 50 km.. Primi 20 tranquilli, poi ho iniziato a patire il caldo e tutte le fontanelle che conosco le ho sfruttate e usate come vere docce. Normalmente non soffro troppo il caldo, anzi mi ci abituo facilmente.

Dopo l'ultima avventura però quando supero un certo livello di calura e come se andassi "fuori giri".

Cmq tutto ok :) l'unico problema è che ho messo poca vasellina e ho un po' di sangue nell'interno coscia. Domani 40km.
_____________________________________________________________________

my results https://goo.gl/FECbuw
my Strava https://www.strava.com/athletes/25969616
Rispondi

Torna a “Ultramaratona - Allenamento”