Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Esperienze, discussioni, consigli per distanze oltre i 42.195 m

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9332
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da maarco72 »

no no..anche oggi fanno volumi grossi..stanno sui 200 ,a settimana..fino a 250 ....quello che oggi forse(dico forse perché mi baso su quello che so per cui cmq un campo dati limitato)fanno di più è i lavori su ritmi alti,che si facevano prima(vedi esempio di VICECONTE)ma più che altro per caratteristiche dell'atleta.oggi invece lo si fa più per metodo generale
:beer: :beer: :batman:
Dr.Kriger
Guru
Messaggi: 3203
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da Dr.Kriger »

Quello che fa notare Rondelli è che bisogna collegare la quantità alla qualità. Le due cose non sono separate e vanno in accordo. Poi, come al solito, c'è chi scambia le lucciole per lanterne e capisce altro. Secondo me non sbaglia in quello che dice, fermo restando che lui fa discorsi spesso sulle lunghe distanze. E io non sono un tipo da lunghe distanze, quindi non ho motivo di essere a suo "favore" (se si può dire così). Che le ripetute di Kipchoge sia "simil 10 km" mi pare che sia un dato inequivocabile. Non sono ripetute da maratona "vecchio stile". Sono ripetute "veloci". Ma questo lo fanno anche gli atleti senior come Dykes e Whitlock. Deve colpire il fatto che loro fanno ripetute su lunga distanza E veloci, rispetto a noi che siamo lenti. Si sta cercando di far notare un nuovo approccio alle lunghe distanze, che si incentra di più sul saper essere veloci piuttosto che allungare sempre di più. E questa cosa non è facile, perché serve un organismo geneticamente molto dotato, oltre a una preparazione adeguata che noi non possiamo reggere. Poi, ovviamente, uno può decidere di fare A piuttosto che B. Ma non c'è bisogno di dire che uno dice cazzate perché segue un metodo diverso che, invece, a mio parere ha le sue ragioni. Tra l'altro Rondelli non è mica nato ieri. È lui che ha allenato Cova e Panetta. Ne saprà qualcosa lui o no, rispetto a noi lentoni?

Che poi il volume dei professionisti sia sempre eccezionale rispetto a noi amatori, mi par ovvio. Quello che però si fa notare è la maggior attenzione alla qualità, che effettivamente ha di recente portato a dei record fenomenali negli ultimi anni.
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9332
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da maarco72 »

si come allena rondelli(ho la fortuna dal mio punto di vista di averlo conosciuto e seguito.i suoi allenamenti per un po')
i record sono.sempre fenomenali
ho capito cosa dice e non ti do torto,ti.dico che ''ripetute veloci'' si facevano già 20anni fa...Non.erano rispetto ad oggi cosi diffuse
:beer: :beer: :batman:
Dimitry
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 215
Iscritto il: 30 set 2017, 21:05

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da Dimitry »

Lo schema di kipchoge può essere ricondotto a quello a faceva rondelli perchè è uno schema rec di 48-48-72 ore con 2 di qualità e un lungo che x kipchoge è molto lento, ovvero è quello che faceva giorgio con i 10k da novembre fino a gennaio, anche come intensità perchè rondelli in inverno non eccedeva molto il ritmo mezza, più il lento di 2 ore che Cova e Panetta facevano sui 31-32 km. Eccetto un 300-400 mt a VO2max, ma in salita quindi non ancora a V di interval trainig o peggio lattacido (vedi sotto i 400 mt di kipchoge a 111%).

kip alterna il 30 km lento al 40 lento ad intensità basse, da 75 a 88%. (100% = RM).

gli altri due allenamenti pesanti: se uno è da 97-100-103% l'altro va a 103-107%, (qualche volta a 111%) e viceversa.

104% è il ritmo mezza, 109% è il ritmo 10k.

rispetto a Canova manca l'estensivo a RM per molti km, perchè kip fa sempre frazionati anche a 97%-100%, ma taglia i recuperi.

nella zona 97-103% ti fa 3,3 km, 1km, 2km + 1km, 1200 mt, anche 700 mt.

nella zona 103-107%: 360 mt, 800 mt, 1 km.

nella zona 107-111%: 400 mt
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6455
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da shaitan »

madferit ha scritto:
29 dic 2018, 21:53
@shaitan i dati possono essere oggettivi nei risultati di quei campioni...ma molto distruttivi nel soggettivo
OH ma mica dico di copiarli figurati... Dico solo che a guardare i dati del 2017, gli unici per ora disponibili, kipchoge anche in specifica è abbastanza polarizzato (immagino che lontano dalle gare sia anche più estremo ma non ci sono info su questo) e di qualità, in proporzione, ne fa probabilmente meno di un amatore. Questo dicono i dati (peraltro è abbastanza normale sia così). Poi ovvio una sua singola seduta di qualità per noi sarebbe devastante anche riparametrando i ritmi ai nostri, ma questo è un altro discorso.
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
5k 19'33 (passaggio test 05/12/2020) 10k 39'42" (test pista 05/12/2020) 21k 1h30'27" (RomaOstia 2019) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
madferit
Guru
Messaggi: 3409
Iscritto il: 29 set 2013, 9:57
Località: carbonia

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da madferit »

Concordo pienamente @shaitan, non era una critica a quello che scrivevi,solo un mio appunto molto personale...ci sono categorie fortunate di atleti che vivono quasi solo di qualita' e riescono a trovare equilibrio con quello,aldila' delle prestazioni...
Guardando gli schemi dei campioni, alla fine,facendo riferimento non hai tempi, ma all'impegno cardiaco(corro le gare e gli allenamenti peculiari rigorosamente con la fascia),non è che poi,siano cosi' extraterresti come uno puo' credere vedendo il loro crono
Una domanda un po' fuori OT(domanda che ho fatto anche a Migliaccio, senza aver mai risposta esaustiva)...che ne pensate dell'utilizzo dell'HIIT sulle lunghe distanze, dalla Maratona in su diciamo?
Lo utilizzo in sedute a se stanti dopo un buon riscaldamento,di kilometraggio ridotto giusto per trovare gamba dopo i lunghi...non è facile trovare pareri sul tema
PB 5K 18:04 5°km corsa S.Sperate'14
PB 10K 37:10 10km Perdaxius '18
PB 1/2 maratona 01h21'00" Uta'18
PB maratona...02h49'52" Firenze'18
PB 100Km 8h47'34'' Passatore'18
http://connect.garmin.com/profile/luca1980
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9332
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da maarco72 »

@madferit come lo.fai?,io.utilizzo un moneghetti modificato da me.
:beer: :beer: :batman:
Avatar utente
madferit
Guru
Messaggi: 3409
Iscritto il: 29 set 2013, 9:57
Località: carbonia

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da madferit »

@maarco utilizzo in linea di massima il Tabata,modificato e adattato da me :: in una forma troppo aerobica sicuramente :nonzo: ...4 x30''FL/FM-20''RMe-10'' massimale(mi chiedo come facciano a considerare per 10'' una certa percentuale di VO2Max), in 5 o 6 serie con riposo attivo in CL di 1' tra di esse
Ho messo le sigle FL/RMe(tralasciamo massimale), perche si avvicinano alle frequenze cardiache volute
Cercavo di meglio o qualcosa con cui confrontarsi per quello
PB 5K 18:04 5°km corsa S.Sperate'14
PB 10K 37:10 10km Perdaxius '18
PB 1/2 maratona 01h21'00" Uta'18
PB maratona...02h49'52" Firenze'18
PB 100Km 8h47'34'' Passatore'18
http://connect.garmin.com/profile/luca1980
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9332
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da maarco72 »

io.faccio 6#1'..6#45''..6#30''..6#15''..recupero sempre lo stesso tempo della ripetuta a ritmo cl...le parti veloci sono in progressione partendo da circa il.ritmo del medio
:beer: :beer: :batman:
Avatar utente
madferit
Guru
Messaggi: 3409
Iscritto il: 29 set 2013, 9:57
Località: carbonia

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da madferit »

Molto interessante,di sicuro piacevole :thumleft: ...diciamo che in parte si avvicina ai lavori di Fartlek Breve che faccio usualmente,il prima possibile lo provo,niente di strano domani stesso...ho notato che a parte dare elasticita' alle gambe senza caricarle ulteriormente di kilometri, sembra essere efficace sulla forma(magari un probabile effetto placebo)
PB 5K 18:04 5°km corsa S.Sperate'14
PB 10K 37:10 10km Perdaxius '18
PB 1/2 maratona 01h21'00" Uta'18
PB maratona...02h49'52" Firenze'18
PB 100Km 8h47'34'' Passatore'18
http://connect.garmin.com/profile/luca1980

Torna a “Ultramaratona - Allenamento”