Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
castrovejo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 887
Iscritto il: 20 apr 2015, 10:15

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da castrovejo »

aspettiamo la tua recensione!
PB:
10 km 1/12/2019 Best Woman Fiumicino 42'03"
21 km 21/05/2017 StraLugano 1h31'45"
42 km 26/11/2017 Firenze 3h32'58"


segui la mia avventura: https://www.instagram.com/castrovejo/
Motogatto
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 501
Iscritto il: 14 mar 2014, 14:43

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da Motogatto »

alla fine eccoci qua.. le ho provate domenica per soli 11 km e le mie impressioni sono probabilmente un pochino falsate dalle ripetute in salita del sabato che hanno lasciato il segno.
La prima cosa è la calzata veramente comoda e larga. Ho dovuto stringere parecchio i lacci per assicurarmi che il piede non navigasse dentro la scarpa, ottima e leggera la tomaia.
Poi si parte. devo dire che dinamicamete non mi hanno impessionato, abbastanza durette e pesanti. verso la fine ho aumentato l'andatura, che fino a quel punto era stata tranquillamente sui 5:05, per vedere se sollecitate maggiormente avrebbero cambiato comportamento ma, anche se sono sceso fino quaso a 4:30 non ho notato grandi differenze nel comportamento della scarpa, a differenza delle Vomero 13 che uso abitualmente in cui si avverte chiaramente una maggiore spinta con l'aumentare del passo. Torno a ripetere che la mia stanchezza ha probabilmente influito ma, sempre facendo il confronto con le Vomero 13 non ho notato quella reattività tanto decantata per l'intersuola DNA AMP comunqe su questo aspetto mi riservo ancora un paio di uscite con gambe più fresche per valutare meglio. Mi ha convinto, invece il sistema Guide Rails, che poi è il vero motivo per cui ho comprato questa scarpa, alla fine della corsa il piede era abbastanza riposato e non avvertivo alcun dolore all'arco plantare e quindi sembrerebbe che il sistema di supporto svolga bene il suo lavoro senza infastidire in alcun modo la corsa :asd2: . Ricapitolando mi sembrano buone scarpe con cui ci si sente protetti per le uscite medie e lunghe. Rimandata a nuove verifiche per le qualità velocistiche :smoked: Ultima osservazione: ho corso sulla ciclabile bagnata e le scarpe hanno tenuto bene. Solo quando al fondo bagnato si sono aggiunte anche foglie e fanghiglia varia qualche leggera pattinata c'è stata ma niente di preoccupante.
10k 0:44:43 "Best Woman" Fiumicino 03/12/2017
21k 1:44:52 "45^ Roma-Ostia 10/03/2019"
" Io speriamo che me la cavo. "
Polpetta
Mezzofondista
Messaggi: 63
Iscritto il: 24 nov 2017, 11:13

Brooks Bedlam

Messaggio da Polpetta »

Ciao a tutti,
corro con le Brooks Bedlam da un paio di mesi, con pro e contro.
Il pro è che corro senza avere alcun dolore alla fascia plantare. Da visita baropodometrica, sono le scarpe che (unitamente ad apposita soletta) più supportano il piede.

Il contro è che mi sembra di correre con una zavorra ai piedi e mi manca la sensazione di "contatto col terreno" che prima avevo con le Ghost, per non parlare delle Adidas Ultra Boost.

Feedback? Grazie.
Motogatto
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 501
Iscritto il: 14 mar 2014, 14:43

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da Motogatto »

Si... non sono certo leggerine le Bedlam... io le trovo anche durette e non molto reattive. Però come hai notato anche te per i dolori mi sembrano molto efficaci. Io ci faccio solo i lunghi medio-lenti
10k 0:44:43 "Best Woman" Fiumicino 03/12/2017
21k 1:44:52 "45^ Roma-Ostia 10/03/2019"
" Io speriamo che me la cavo. "
marclom
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 mar 2019, 12:27

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da marclom »

ciao, io vengo da glycerin 15 e poi levitate per maratone.. e non mi sono trovato male
ora per diversificare gli sforzi ho comprato delle adidas boston 7 per fare corse brevi..e un paio di adidas ultraboost atr per le corse in salita oppure lunghi...consigliate di proseguire con le ultraboost oppure di passare a bedlam? ho provato le bedlam durante un allenamento e confermo che risolvono problemi di fascite e postura ma ho dubbi sul comfort
Avatar utente
Jollyroger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1470
Iscritto il: 10 set 2009, 12:48
Località: Cagliari

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da Jollyroger »

@marclom: da cosa ti sei accorto che le Bedlam risolvono problemi di postura e fascite con una sola uscita?
marclom
Novellino
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 mar 2019, 12:27

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da marclom »

riguardo la postura me ne accorgo da un allenamento di 30 km che avendolo fatto con le bedlam piuttosto che le levitate risultavano correggere la postura e non davano l'idea dell'aumento di fatica e dolori col passare di km. riguardo la fascite ho evidenza di altri amici. l'unica mia titubanza è riguardo il comfort e quindi la reattività
Avatar utente
Jollyroger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1470
Iscritto il: 10 set 2009, 12:48
Località: Cagliari

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da Jollyroger »

Eh, in effetti 30km non sono pochi per valutare una scarpa.
Anche io ero indeciso fra Bedlam e Ricochet, ma poi per via della differenza peso, ho preferito prendere queste ultime.
Motogatto
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 501
Iscritto il: 14 mar 2014, 14:43

Re: Brooks Bedlam [Discussione Ufficiale]

Messaggio da Motogatto »

marclom ha scritto:
29 mar 2019, 11:46
. l'unica mia titubanza è riguardo il comfort e quindi la reattività
Sulla reattività io, dopo quasi 300 km, continuo a essere sempre molto perplesso ma sarà una mia impressione. Sul comfort è vero che c'è una sensazione di scarpa dura e secca però alla fine dell'allenamento il piede risulta abbastanza riposato e sopratutto senza dolori sospetti. Danno sempre comunque la sensazione di scarpe pesanti forse anche più di quanto siano effettivamente.
10k 0:44:43 "Best Woman" Fiumicino 03/12/2017
21k 1:44:52 "45^ Roma-Ostia 10/03/2019"
" Io speriamo che me la cavo. "

Torna a “Brooks”