LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Discussioni su alimentazione, diete ed integratori.

Moderatori: F-lu, runningmamy, sammy1987

Rispondi
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 3134
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da shaitan » 8 nov 2018, 18:09

Mah non sono un fanatico della dieta mediterranea, ma se si facesse quella vera, in contesto normo calorici e attività fisica non vedo problemi.

Ripeto tu confondi dei marker con nessi causa effetto. Non è così.

Se alla signora Pina dici di seguire una HFLC e lei si ingozza di mozzarella annega le verdure nell'olio (che sono grassi buoni), non si muove etc etc etc siamo punto e a capo ;-)

Per me il problema della mediterranea è eventualmente che per alcuni è ipo proteica ma questo si spiega per motivi storici-economici. Mi sento di escludere però che sia quello il problema dei nostri atleti :-)
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 41.03 Fiumicino '18 - 21.1k 1h35.50 Fregene '18 - 42.2k 3h41:13 Roma '18
Sogno: 200kg di stacco (per ora 180)
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9665
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da tomaszrunning » 8 nov 2018, 19:01

shaitan ha scritto:
8 nov 2018, 15:32
zSte ha scritto:
8 nov 2018, 15:24
Infatti lo vedo come servono questi carbo per andare forte, mangiamo pasta e pizza tutti i giorni e come mai a questi ultimi europei di atletica siamo arrivati 17esimi ? E stiamo parlando degli Europei...
Ma tu sei sicuro che i nostri elite mangino pizza tutti i giorni? A me invece sempre l'opposto che abbiamo un'ossessione per il cibo con eccessiva magrezza (e conseguenti infortuni). Soprattutto alcune nostre atlete mi sa che la pizza l'hanno vista dipinta :-(
Gli atleti polacchi mangiano le patate quasi tutti i giorni alternando con il grano saraceno o farro, poi gallina lessa. La pasta una volta a settimana, la pizza non lo so. Sono in contatto FB con Cichocka, Jóźwiak e Lewandowski (olimpionici) e con Olszewski (il vincitore Wings for life Italy). Olszewski una volta a settimana gelato, altri non lo so. Pane non mangia quasi nessuno...
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
runningmamy
Pink-Moderator
Utente donatore
Messaggi: 8229
Iscritto il: 23 set 2008, 22:27
Località: Torino, vicino al Valentino

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da runningmamy » 18 nov 2018, 16:32

runningmamy ha scritto:
21 ago 2018, 12:03
Due mie parenti stanno perdendo peso, cioè acqua a forza di beveroni pagati a caro prezzo, dieta a base di proteine e verdure, carboidrati quasi assenti, come assente il movimento :shock:
Ma come si fa? Ho provato a dir qualcosa, ma niente, convinte e felici così.
Basta aspettare...voglio rivederle dopo l'inverno :wink:
Riviste ora, come immaginavo....da lontano belle magroline, da vicino fan paura, hanno perso tanta massa e la pelle pende tristemente come abiti sull'appendino :pale:
10/15 kg in meno in qualche mese lasciano il segno
Ma loro sono comunque molto contente :nonzo:
Puoi diventare grande, sai? E' tutto qui, nella tua testa! (J.K.Rowling, Harry Potter I )

Ci sarà sempre un traguardo, se non smetti di correre.
Avatar utente
Arla
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1770
Iscritto il: 13 dic 2016, 20:58
Località: Friuli

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da Arla » 18 nov 2018, 22:03

Come si suol dire, contente loro...
La cipolla è un'altra cosa...
Dr.Kriger
Mezzofondista
Messaggi: 105
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da Dr.Kriger » 19 nov 2018, 5:29

Per i grandi obesi è peggio e infatti devono fare degli interventi di rimozione della pelle. Comunque la perdita di peso delle low carb è in parte dovuto al glicogeno che non viene rimpiazzato del tutto. Se la dieta è già ipocalorica e magari riduco pure il sale, è facile scoprire di essere dimagriti di 2 kg in una settimana, perché al glicogeno si lega anche l'acqua (ed è tanta acqua). Ma poi l'effetto scema e, quando si riprende a mangiare i carboidrati, le riserve di glicogeno tornano a riempirsi. Loro però sostengono che sono i carboidrati che fanno mettere su peso come niente...

Ovviamente è impossibile fare sport al meglio con questa perenne deplezione. Rischi di prendere un infortunio.
Avatar utente
C3pO
Ultramaratoneta
Messaggi: 1092
Iscritto il: 11 feb 2016, 18:47

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da C3pO » 19 nov 2018, 6:23

Sulla questione Low carb, ti correggo.
Non è vero che è impossibile svolgere sport senza carboidrati. Soprattutto attività di endurance è fattibilissima con i grassi.
In più anche il fatto infortuni. È notorio che gli zuccheri come i latticini aumentino l'infiammazione, quindi le LowCarb in caso di infiammazione sono ben accette.
Io stessa ho avuto moooolto sollievo ai piedi/tendini quando ho fatto periodi di scarico carbo
Hello. It's me.

''He who would learn to fly one day must first learn to stand and walk and run and climb and dance; one cannot fly into flying.''
Friedrich Nietzsche


“Your body can do it. It’s your mind you need to convince.”
Dr.Kriger
Mezzofondista
Messaggi: 105
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da Dr.Kriger » 19 nov 2018, 6:27

Ho detto al meglio, cioè per esprimere le prestazioni massimali in base alle nostre capacità genetiche. Io che faccio allenamenti veloci (per il mio potenziale), con una low carb mi distruggo. L'importante è non esagerare.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 3134
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da shaitan » 19 nov 2018, 7:04

Massi mi sembra che faccia anche allenamenti veloci oltre che lunghi e dice di essere migliorato da quando ha abbandonato le high carb. Come tutto dipende.

I 10000 possono sembrare a noi "alta" velocità ma è un'attività prettamente aerobica.

Gli infortuni, come i "nostri" elite insegnano, dipendono (in parte ovviamente) dalla quantità di grasso essenziale presente. E questa è abbastanza indipendente dalla distribuzione di macro ma dipende più che altro da quanto poco mangiamo (e per quanto tempo stiamo in ipocalorica).

Il problema delle low carb sono soprattutto negli sport di potenza. Fare un 100m, una gara di sollevamento pesi etc in maniere ottimale la vedo male...

Poi l'altro problema è che non mangi la pizza :-D :-D :-D
Ultima modifica di shaitan il 19 nov 2018, 7:20, modificato 1 volta in totale.
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 41.03 Fiumicino '18 - 21.1k 1h35.50 Fregene '18 - 42.2k 3h41:13 Roma '18
Sogno: 200kg di stacco (per ora 180)
Dr.Kriger
Mezzofondista
Messaggi: 105
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da Dr.Kriger » 19 nov 2018, 7:15

La 10 km è una distanza molto mista, diciamo che c'è un po' di tutto. Indubbiamente, quella percentuale di meccanismo anaerobico è importante (ai fini della prestazione, leggasi PB). A parte questo, è ovvio che assumere troppi carboidrati faccia male e, appunto, provochi una minor efficienza (e più cali quando non sei al top). Sono due estremi, con cui almeno per quello che faccio io mi trovo male. "In medio sta virtus" come si suol dire. Non bisogna esagerare né in un verso (low carb) né nell'altro (high carb).

La pizza tanto non la mangio da una vita (qui la fanno da schifo o c'è il monopolio del sushi). Ma ecco, se mi togliete la cacio e uova post-allenamento mi arrabbio :asd2:

Comunque più o meno quello intendevo nel discorso infortuni. Con le low carb, vivi di più in deplezione di glicogeno e allo stesso tempo, verosimilmente, mangi poco. Di solito quello è lo scopo delle low carb: farti assumere meno calorie.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 3134
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: LINEE-GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Messaggio da shaitan » 19 nov 2018, 7:23

Dr.Kriger ha scritto:
19 nov 2018, 7:15
La 10 km è una distanza molto mista, diciamo che c'è un po' di tutto.
97% aerobico (fonte bompa buzzichelli). Non la definirei mista ;-)

La pizza io la faccio in casa (e così ne mangio il doppio ma va beh :-(. )
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 41.03 Fiumicino '18 - 21.1k 1h35.50 Fregene '18 - 42.2k 3h41:13 Roma '18
Sogno: 200kg di stacco (per ora 180)
Rispondi

Torna a “Alimentazione e integrazione”