Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
D13G075
Maratoneta
Messaggi: 258
Iscritto il: 15 ott 2015, 12:56
Località: Torino

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da D13G075 »

Io ti posso dare la mia esperienza, dopo circa 2 settimane di utilizzo del Vantage V2.
Può sembrare un upgrade del V1, ma invece è un modello nuovo sia per software che hardware,
la rilevazione del battito al polso adesso è a 10 led con tre colorazioni (diverse profondità)
l'illuminazione rispetto a prima è completamente diversa, molto migliorata
la stabilità è ottima fin da subito, non ci sono i bug di sistema che si sono verificati con il lancio del V1
la qualità della traccia GPS è davvero ottima.
Polar Ambassador Italia
PB 10k : 35' 51'' - (BG) 06/01/20
PB 21k : 1:16' 45'' - "Mezza Maratona di Trino" (VC) 13/12/20
PB 42k : 2:46' 28" - "Sanremo Marathon" (IM) 08/12/19
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1728
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

...questo v2 lo salto... vedremo il futuro.

Alla fine ha vinto la pignoleria sul prezzo (cmq irrisorio). Arrivato un nuovo anellino di gomma col suo sigillo in ferro. È più aderente e sottile del primo. Il fatto che sia più aderente è meglio, prima era anche troppo lasco e non sempre stava fermo e non bloccava sempre perfetramente il cinturino. Il problema è che si vede la differenza con l'altro anello di gomma, quello fisso subito dopo la fibbia, che palesemente più grosso.
Va beh...non ci farà mai caso nessuno. A livello funzionale è molto migliore.
Anche la gomma è diversa, è più dura per il nuovo
roberto76
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 28 ott 2020, 10:12

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da roberto76 »

Io il vantage v l'ho preso con il prime day quindi ho tempo fino a gennaio per renderlo... Ma credo proprio che in questi giorni farò il reso e così rientro della spesa di 319... Mi tengo il v800 che è un signor cardiofrequenzimetro e quando sarà definitivamente morto allora penserò a prendere un'altro cardiofrequenzimetro
franar
Mezzofondista
Messaggi: 90
Iscritto il: 24 apr 2018, 21:35

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da franar »

Ho avuto Garmin ma preferisco la valutazione del carico cardiaco di Polar
lordronk
Novellino
Messaggi: 39
Iscritto il: 4 feb 2017, 12:10

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da lordronk »

Anche voi avete avete valori dell'altimetria un po' strani? Mi spiego parto e arrivo nello stesso punto, facendo la stessa strada per andare e tornare, quindi il grafico dell'altimetria dovrebbe essere simmetrico invece quando torno è sempre qualche metro più basso.

Immagine

Immagine
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1728
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

Sì succede anche a me... nell'ordine di 3/5 m, di solito, non molto.
Per il fatto di non avere due metà speculari io in genere me ne accorgono per come viene letto un cavalcavia che percorro sia in andata che ritorno e da lì 1km fino a casa in leggerissima pendenza (più o meno 7 m in un km stando al barometro). Il cavalcavia resta sempre un pelo più in basso rispetto al ritorno. Anche il pezzeto prima/dopo non è uguale. Però guardando i valori del grafico non è che cambi molto.
Anche se vado a cercare le corse dove andata e ritorno si sovrappongono per maggiore distanza, vedo che il trend è sempre quello: punto di arrivo leggermente più basso e grafico non proprio speculare, ma guardando i valori si parla di pochissimi metri.

Per le attività che ho controllato, l'errore aumentava se correvo le ripetute e aumentava se aumentava la distanza. Ricordo di aver fatto un test in montagna sugli impianti di risalita: era partito ottimamente, col tempo aumentava l'errore.

Non ci si può far nulla. Se non hai valori eccessivamente discordanti non farne un problema...
L'unica cosa che puoi fare è non mettere il dito sopra i buchini dell'altimento quando schiacci i tasti per cambiare le schermata (ho capito che non è il tuo problema, è la sola accortezza da tenere per non sfalsare la lettura)
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 431
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Alb3rt0 »

Più che altro, in Polar Flow (sito o app) non si può correggere l'altimetria impostando partenza e arrivo uguali quando queste dovrebbero coincidere.
Lo si poteva fare con il software Polar ProTrainer 5. A dire il vero si potrebbe fare ancora. Basta installarlo nel proprio computer, importare l'allenamento del Vantage V e mettere la spunta su altimetria partenza e arrivo uguali. Automaticamente corregge l'errore. Anche pulsazioni, passo ecc. si possono correggere, nel caso fascia o altri sensori sclerino.
Per Polar troppo complicato aggiungere la correzione di eventuali errori di questi modelli Vantage o altro, almeno nel sito Polar Flow.
lordronk
Novellino
Messaggi: 39
Iscritto il: 4 feb 2017, 12:10

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da lordronk »

Johnny.29 ha scritto:
10 nov 2020, 1:46
Sì succede anche a me... nell'ordine di 3/5 m, di solito, non molto.
Per il fatto di non avere due metà speculari io in genere me ne accorgono per come viene letto un cavalcavia che percorro sia in andata che ritorno e da lì 1km fino a casa in leggerissima pendenza (più o meno 7 m in un km stando al barometro). Il cavalcavia resta sempre un pelo più in basso rispetto al ritorno. Anche il pezzeto prima/dopo non è uguale. Però guardando i valori del grafico non è che cambi molto.
Anche se vado a cercare le corse dove andata e ritorno si sovrappongono per maggiore distanza, vedo che il trend è sempre quello: punto di arrivo leggermente più basso e grafico non proprio speculare, ma guardando i valori si parla di pochissimi metri.

Per le attività che ho controllato, l'errore aumentava se correvo le ripetute e aumentava se aumentava la distanza. Ricordo di aver fatto un test in montagna sugli impianti di risalita: era partito ottimamente, col tempo aumentava l'errore.

Non ci si può far nulla. Se non hai valori eccessivamente discordanti non farne un problema...
L'unica cosa che puoi fare è non mettere il dito sopra i buchini dell'altimento quando schiacci i tasti per cambiare le schermata (ho capito che non è il tuo problema, è la sola accortezza da tenere per non sfalsare la lettura)
Non lo so, ho il Vantage da febbraio 2019 e non avevo mai riscontrato valori tanto diversi...non vorrei che l'altimetro avesse qualche problema (magari il foro è sporco), proverò a fare qualche prova ed eventualmente provo a contattare Polar per avere qualche suggerimento.
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1728
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

Ultimamente le mie tracce sono più precise (a parte il primo novembre che il mio perdeva i satelliti, ma sarà stato un caso, anche se non poteva trovare giornata peggiore per impazzire), non che prima fossero scandalose, ma sono migliorate, direi che sono davvero molto accurate a parte qualche normale piccola imperfezione. Merito di Galileo che funziona meglio? Il mio è fisso su GPS + Galileo sin dall'aggiornamento che implementava questa funzione. Nella mia zona il numero dei satelliti galileo e glonass é lo stesso...
La bussola, in alcune situazioni, tipo se ti fermi per capire quale sia il sentiero giusto, non aiuta sempre...gira in ritardo e sbagliando a volte. Anche la freccia sulla schermata del route guidance a volte è un pelo in ritardo, ma questo ci può stare benissimo; e devo dire che in genere la freccia della posizione corrente nel route guidance è centrata sulla traccia a conferma di un segnale migliore.

Durante il route guidance non sta più impazzendo se andata e ritorno sono sovrapposti, in polar avranno fatto qualcosa per capire la direzione di marcia?? Sarà mica solo fortuna... quando finirà il lockdown proverò anche 2 tracce che non sono mai riuscito a seguire.

Prossimamente farò una prova assurda: una parte di un percorso sarà un ampio giro ad anello, la prima parte dell'anello la ricalcherò anche alla fine, ma ingresso e uscita saranno differenti, qualcuno ha mai provato una cosa del genere? ...se non funziona, beh ci può stare...
Mi spiego meglio: entro nell'anello a ore 3, percorro l'anello in senso antiorario, supero il punto in cui sono entrato, percorro ancora parte dell'anello uscendo a ore 1. Mi farà subito uscire senza fare il giro?

(Sì, per il lockdown mi sono creato tracce assurde per fare tanti km stando nel mio paese :twisted: per ora tutto bene, non me lo aspettavo)
RunnerXcaos
Ultramaratoneta
Messaggi: 1098
Iscritto il: 3 apr 2015, 20:46

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da RunnerXcaos »

@Johnny.29 ti assumeranno come tester :)
A parte questo io invece nella mia zona funziona meglio il Glonass, ho recentemente provato il Galileo e fa tagli paura...
Da parte mia sull' M non ho quindi notato migliorie relativamente la traccia.

Torna a “Polar”