Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Moderatori: gambacorta, fujiko, d1ego, gian_dil

Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1829
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

Io vado contro corrente e dico che non guardo molto il passo istantaneo e quando voglio seguire delle fasi imposto delle forbici belle ampie. Secondo me col tempo uno capisce dà sé i suoi ritmi/sforzi. Sono d'accordo che l'orologio dovrebbe aiutare di più... anche col cardio è più o meno lo stesso (tra l'altro non sono nemmeno certo della mia fc max).

Sempre il solito: il passo è ballerino, specie nelle e dopo le curve, se corri in zone molto coperte e qualche punto sfortunato (non capisco il motivo, il alcuni punti sclera molto). E sì, facilmente dice che stai andando ai 4, poi dice 5 come per bilanciare, ma in realtà sei sempre stato sui 4.30 (ho esagerato). Dà una stima...quando dice cavolate credo che uno se ne accorge
La consolazione è che più vai forte e minore dovrebbe essere l'errore 😂😂 infatti in bici nessun problema
ceccooo
Maratoneta
Messaggi: 351
Iscritto il: 18 ago 2016, 8:33

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da ceccooo »

Paolo671 ha scritto:
6 mag 2021, 18:25
Io ho sempre usato Garmin e anche con orologi di costo modesto, tipo il forerunner 10, non ho mai avuto di questi problemi. Volevo solo capire, visto che il vantage v che ho è di seconda mano, se è normale che faccia così oppure ho preso una fregatura. Per me il passo istantaneo è molto importante, soprattutto durante le ripetute. Per quanto riguarda il firmware , ho il 5.1.8 che comunque credo si aggiorni in automatico nel caso ne uscisse uno nuovo ogniqualvolta sincronizzo l'oroglogio.
Ho usato moltissimi orologi e posso assicurarti che anche con il marchio da te citato non cambia assolutamente nulla . Le stesse cose succedono sul Forerunner 945 che sto ora utilizzando , e succedevano con un Fenix 6 pro, 5, 245, ecc. Salti di 40 secondi al km o anche 1 minuto sono tutt'altro che infrequenti, è un limite di questi device e accentuato dalla bassissima velocità, provalo in bicicletta ad andature doppie e vedrai che tende a diventare meno ballerino.
In generale è anche una problematica accentuata dai più recenti chipset, che tendono a sacrificare la rilevazione sull'altare del risparmio energetico, con i mediatek il problema era meno evidente e con i più vecchi SIRF star ancora meno...unica eccezione forse TomTom con il suo terribile passo istantaneo.
RunnerXcaos
Ultramaratoneta
Messaggi: 1340
Iscritto il: 3 apr 2015, 20:46

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da RunnerXcaos »

Concordo in toto con @ceccooo e soprattutto su quest'ultima frase:
"In generale è anche una problematica accentuata dai più recenti chipset, che tendono a sacrificare la rilevazione sull'altare del risparmio energetico, con i mediatek il problema era meno evidente e con i più vecchi SIRF star ancora meno...unica eccezione forse TomTom con il suo terribile passo istantaneo."

Quasi tutti i device ante 2018 con chipset GPS NON sony hanno:
passo istantaneo coerente e non "ballerino" traccia GPS molto precisa.

Mi viene a mente anche il Polar V800 e io avevo l'M400 e nessuno di questi problemi.

Tutto nasce anche dal marketing che ha spinto tutte le aziende a pubblicizzare lunghe durate di batteria a scapito della precisione dei dati acquisiti.
Perchè è sempre vero il detto:
"non si può avere la moglie ubriaca e la botte piena" :)
5k - 21'55" +50m
10k - 44'20" +50m
HM - 1h43'14" +300m
M - ci sto lavorando 😁
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 451
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Alb3rt0 »

@Paolo671 L'unica cosa che posso consigliarti è di impostare sul display il passo medio a km del lap manuale o automatico appena iniziato. Mentre fai le ripetute non avresti sicuramente numeri ballerini, ma una media del passo molto più precisa della ripetuta che stai eseguendo e che si aggiorna fino a che non l'hai conclusa. Almeno ti rendi conto se stai correndo troppo piano o troppo forte. Attenzione! Tra lap manuale e automatico c'è differenza, nel senso che nella personalizzazione del display trovi queste due voci distinte e scegliere quale delle due utilizzare. Per le ripetute/riposo o cambio di ritmo ad ogni chilometro conviene impostare passo/km lap automatico, per le altre distanze come 200, 400, 800 m... passo/km lap manuale.
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1829
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

No dai il passo istantaneo del tomtom funzionava bene. O meglio, era lentissimo a percepire le variazioni di passo però poi il valore era giusto (piccoli errori concediamoli). Anche qui, la lentezza era molto fastidiosa, almeno però non era così ballerino. 30" ce li metteva tutti. In bici nessun problema...
Paolo671
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 mag 2021, 8:23

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Paolo671 »

Grazie a tutti , nei vostri messagi ho trovato diverse risposte a quelli che sono i miei dubbi. In effetti confermo pure io che in bicicletta l'orologio è decisamente piu preciso sulla velocità istantanea. Non l'ho ancora provato in mare durante il nuoto. Incrociamo le dita.
Avatar utente
fullthrottle
Novellino
Messaggi: 20
Iscritto il: 7 gen 2019, 12:22

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da fullthrottle »

Alb3rt0 ha scritto:
7 mag 2021, 0:26
@RunnerXcaos Naturalmente. Il passo istantaneo, se l'hanno messo, è giusto poterlo utilizzare. Il mio intervento era più legato al fatto che è un falso problema, nel senso che se uno vuole ottenere risultati nella corsa, li ottiene anche senza allenarsi con il passo istantaneo; personalmente per me che ho fatto mezze maratone sotto l'ora e 20 e maratone anche sotto le 3 ore, non l'ho mai utilizzato. Me ne sono letteralmente fregato. Preferisco, piuttosto, guardare la media del passo a chilometro che già rende l'idea di come stai correndo, molto più utile a mio parere, ma soprattutto le pulsazioni. Quest'ultime ignorarle non conviene e quelle volte che le ho ignorate, spesso, le ho pagate con infortuni. Sarò un po' all'antica, ma i modelli Polar li ho sempre acquistati per monitorare le pulsazioni. Con le pulsazioni non si imbroglia. Sono un dato per me essenziale.
Ciao Alb3rt0, condivido quanto hai scritto; alla fine se mi sono allenato bene lo dice il fisico ed il risultato nella competizione. Nel mio caso ho fatto il post, perchè dopo soli due anni ho notato un peggioramento del funzionamento dell'orologio. Per un amatore come me, cose sempre non essenziali, ma essendo stato il Vantage V un orologio di punta per Polar, la cosa mi ha deluso.
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1829
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da Johnny.29 »

Peggiorato lato lato passo istantaneo?
Avatar utente
fullthrottle
Novellino
Messaggi: 20
Iscritto il: 7 gen 2019, 12:22

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da fullthrottle »

Johnny.29 ha scritto:
13 mag 2021, 14:29
Peggiorato lato lato passo istantaneo?
Connettività BT con i sensori (POD e Cardio), tempo triangolazione GPS.
RunnerXcaos
Ultramaratoneta
Messaggi: 1340
Iscritto il: 3 apr 2015, 20:46

Re: Polar Vantage V (DISCUSSIONE UFFICIALE 2)

Messaggio da RunnerXcaos »

Forse è arrivato il momento di un bel factory reset 😉
5k - 21'55" +50m
10k - 44'20" +50m
HM - 1h43'14" +300m
M - ci sto lavorando 😁

Torna a “Polar”