"L'arte di correre" di Haruki Murakami

Moderatori: F-lu, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
iceunstable
Guru
Messaggi: 4827
Iscritto il: 16 feb 2014, 8:03
Località: Torino

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da iceunstable » 21 nov 2014, 13:04

a me ha lasciato indifferente ... con le stesse voglie che avevo prima ne di + ne di - ... se devo proprio esprimere un parere copio @ micruz ...
Avatar utente
El_Gae
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1330
Iscritto il: 20 ago 2014, 13:24
Località: Vicenza
Contatta:

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da El_Gae » 31 dic 2014, 8:24

Non l'ho trovato brutto. Solo poco emotivo. Da un corridore esperto, un campione, ci si aspettano consigli, si cercano storie. Da un amatore della corsa, professionista della scrittura ti aspetti di vedere nero su bianco le tue stesse emozioni. Invece no. Abbastanza neutro.
"Quando mi chiedono che tempo prevedo per la gara rispondo sempre che spero ci sia il sole"
https://lafolgorante.wordpress.com/
unpapàchecorre
Novellino
Messaggi: 6
Iscritto il: 28 gen 2015, 14:47

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da unpapàchecorre » 29 gen 2015, 10:01

concordo con molti di voi che il saggio in questione non sia molto stimolante ad ogni modo Murakami non si può mettere in discussione. consiglio di leggere nell'ordine i suoi romanzi di maggior successo "nel segno della pecora " "dance dance dance" "norwegian wood" e "iq84"
Avatar utente
pippotek
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2355
Iscritto il: 3 dic 2014, 19:20
Località: Torino

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da pippotek » 20 mar 2015, 19:04

A me invece il libro è piaciuto molto. Ma non alla prima lettura. Se si ha la pazienza di leggerlo una seconda volta (io credo di averlo letto tre volte per intero, più a pezzi qua e là) si trovano tra le pagine piccoli tesori. Non è un manuale tecnico sulla corsa, ma piccole storie di un autore di successo di romanzi che si appassiona alla maratona e successivamente al triathlon. Tra le altre cose emerge qua e là un Giappone sorprendente. Purtroppo il titolo italiano è fuorviante, peccato.
10k 40'06" TuttaDritta 2017
21k 1h30'42" Mezza di Abbiategrasso 2017
____________________________________
"Chi flanella non tarella"
Avatar utente
muca
Maratoneta
Messaggi: 255
Iscritto il: 12 dic 2014, 18:23
Località: Pavia - Oltrepò
Contatta:

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da muca » 21 mar 2015, 10:23

letto e onestamente non mi ha colpito particolarmente
l'ho trovato abbastanza noioso, de gustibus ovviamente
1.03.00 Stramilano 2015 - la mia prima 10km a 49 anni!!!
57.51 i miei primi 10km sotto l'ora!!! (25/6/15)
25.41 i miei 5km più veloci
53.32 i miei 10km più veloci
2.05.16 la mia prima mezza (CorriPavia 2016)
airpierpi
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 4 mar 2013, 19:58
Contatta:

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da airpierpi » 14 apr 2015, 17:29

a me ha molto emozionato, scritto molto bene (oviviamente..), linguaggio facile, lascia davvero l'idea della forza della corsa e di quanto sia importante la mente...mi ha molto appassionato il racconto della 100km!
176 cm x 80kg
PB
10k: 41'38" (Miguel Gen2015)
Mezza: 1h30'23" (RomaOstia Mar2015)
Maratona: 3h28'46" (Pisa Dic2014)
Avatar utente
Cowboy Dan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 640
Iscritto il: 7 ott 2012, 22:13

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da Cowboy Dan » 24 apr 2015, 11:37

lo sto finendo di leggere in questi giorni, mi ha accompagnato nell'ultima settimana pre-maratona di milano, e mi ha sorpreso di come io e lui vediamo la corsa più o meno nello stesso modo.
ha dato voce ad alcuni miei pensieri e riflessioni, anche nel rispetto degli infortuni, e questo mi ha molto colpito.
la vedo un po' come una scusa per parlare di sè, infatti più di una parte autobiografica l'ho trovata sincera ed affascinante, e rispecchia molti miei modi di vedere la vita come una metafora della corsa.

mancano poche pagine, ma l'ho trovato bello nel suo essere un racconto tranquillo e leggero, con riflessioni argute e sincere.
Maratona? Emergen...cy!
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
Do You Realize?
Do You Realize? Facebook
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da tomaszrunning » 24 apr 2015, 13:41

Sulla mia lista www.goodreads.com
Versione .epub già caricata
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Cris
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 636
Iscritto il: 27 apr 2013, 17:42
Località: Calcinate

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da Cris » 25 apr 2015, 21:26

Prenotato ieri in bibblioteca. Da piccolo in bibblioteca non ci andavo mai , ultimamente invece ho scoperto l'utilita della bibblioteca. Comunque speriamo sia bello.
Maratona lago maggiore 3:28'20 18/10/2015 Mezza maratona crema 1:34:35 22/11/2015
Avatar utente
monzarun
Ultramaratoneta
Messaggi: 1501
Iscritto il: 8 set 2014, 11:00

Re: "L'arte di correre" di Haruki Murakami

Messaggio da monzarun » 15 mag 2015, 16:08

Letto in un attimo e non mi è dispiaciuto con qualche frase anche ad effetto (i.e. “La fatica è una realtà inevitabile, mentre la possibilità di farcela o meno è a esclusiva discrezione di ogni individuo.”) qualche considerazione:
1- la traduzione lo penalizza
2- non è un manuale per podisti
3- dire che è noioso e non si può finire vista la lunghezza è come dire di non aver passato il muro in una 5km
Rispondi

Torna a “Libri e letteratura”