Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil, jenga

Rispondi
Avatar utente
lost_highway
Mezzofondista
Utente donatore
Messaggi: 56
Iscritto il: 19 feb 2017, 11:46

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da lost_highway » 2 mar 2018, 19:02

kondalord ha scritto:Chiedi pure, per quello che posso... ma l'ideale sarebbe collegare esercizi posturali e di rinforzo per i piedi(indispensabili) fatti in palestra e seguiti da un bravo fisioterapista o simili, per poter iniziare a correre in maniera naturale. Senza sarà più dura riuscirci, inoltre ti controllerebbero la postura di corsa, che almeno inizialmente ènuna buona cosa, e fidati che gli esercizi posturali ti risolvono gran parte di doloretti a schiena e spalle... ;)
Il massimo sarebbe farti seguire da un esperto del metedo feldenkrais
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Metodo_Feldenkrais
Fanno delle cose meravigliose con articolazioni, scheletro postura e tanto altro...
Ti consiglio di provare sopratutto per la schiena ;)
@kondalord scrivo per ringraziarti: da curioso e bibliofilo che sono, mi sono messo a cercare i suoi testi e ho cominciato acquistando "Le basi del metodo". Mi è arrivato oggi e sfogliandolo le aspettative sono aumentate, grazie specialmente alla bibliografia dove sono citati Bateson, Poincaré e tanti altri riferimenti fondamentali del pensiero scientifico ed ecologico contemporaneo. Devo finire di leggere un po' di altre cose (e anche di scriverne una) ma spero di dedicarmici presto.
Avatar utente
kondalord
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 225
Iscritto il: 2 ago 2016, 18:54
Località: Altamura

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da kondalord » 2 mar 2018, 20:03

Sono molto contento di ciò! Io ho anche seguito un seminario feldenkrais di mezza giornata dedicato alla corsa, postura del piede e del corpo durante la corsa, ed è stato qualcosa di meravoglioso!
Se i corridori seguissero i suoi insegnamenti, le scarpe non servirebbero più ;)

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
Forrest75
Top Runner
Messaggi: 5836
Iscritto il: 10 ago 2010, 12:11

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da Forrest75 » 7 mar 2018, 9:15

ciao a tutti
qualcuno che corre o ha corso abitualmente con le merrell vapor glove 3 mi farebbe gentilmente una recensione ?
sono tentato di affiancarle alle diverse ff in mio possesso
Corri Forrest, corri !!!

"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita"
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3548
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco » 7 mar 2018, 11:44

interessato anche io.
Devo acquistare un paio di scarpe per iniziare a correre anche all'aperto (ad oggi corro in casa attorno al tavolo), e siccome il periodo di adattamento è andato liscio, sono indeciso tra i tre modelli merrel: BA, trail e vapor.

Per il periodo di adattamento, sono arrivato a correre, in casa, completamente scalzo per 8 km, domani tento i 10k.
In queste due settimane sono arrivato a 45km.
A parte i polpacci, per il resto non ho avuto alcun fastidio o dolore.
Sinceramente temevo di subire i peggiori infortuni...
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9581
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da tomaszrunning » 16 mar 2018, 8:04

Baldini spiega il drop
https://youtu.be/E_WMrOyGkcw

Massima stima per chi cotte in casa 8km.... Già un step guardando la TV mi snerva dopo 45'... Girare attorno del tavolo è un stupendo esercizio meditativo
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3548
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco » 16 mar 2018, 9:32

Tomasz sono arrivato a 10k, o meglio a 55' (perchè poi i km teorici li ha calcolati il polar con l'accelerometro interno).
Ho acquistato le five fingers v-run, ci sono già uscito due volte per 4,5 e 5,5 km.
A parte una piccola vescica sulla punta del il secondo dito, per il resto non ho fastidi a gambe e piedi.
Anche se a piedi nudi in soggiorno sono già arrivato a correre 10km, aumenterò gradualmente perchè ora su strada sia falcata che cadenza sono diverse...
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9581
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da tomaszrunning » 16 mar 2018, 10:36

La forza mentale devi avere formidabile di correre in salotto
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
d1ego
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1325
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da d1ego » 16 mar 2018, 11:44

Tra l'altro a 5:30 al km, non deve essere facile per essere sempre in curva in spazi ristretti.
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3548
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco » 16 mar 2018, 11:55

Prendete con molta cautela quel 5'30: è stimato dall'accelerometro interno, quindi molto dipende da come muovevo le braccia.

Attilio
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3548
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco » 18 mar 2018, 23:16

Se volessi provare alternative alle v-run, vorrei care le vivobarefoot stealth II o le merrell vapor glove. Che ne dite?


Attilio
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Rispondi

Torna a “Natural Running”