Recupero tra le ripetute.

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 10.000 m

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Ervin
Ultramaratoneta
Messaggi: 1169
Iscritto il: 12 ago 2011, 16:08
Località: Reggio Calabria

Recupero tra le ripetute.

Messaggio da Ervin »

Mi piacerebbe fare chiarezza (qualora fosse possibile vista la miriade di opinioni spesso contrastanti) sul recupero da fare tra le ripetute in ottica 10 km. Un aspetto dell'allenamento che, secondo me, spesso è tralasciato e curato approssimativamente.

Credo di poter affermare tranquillamente che la stragrande maggioranza di quelli che preparano 21 e 42 effettuavano il recupero attivamente, correndo in corsa lenta o a ritmo maratona.

Diversità di opinioni riscontro sul recupero tra le ripetute effettuate per preparare una 10 km. Ho approfondito l'argomento (Arcelli, Pizzolato e Albanesi) e mi pare di capire che, contrariamente a quello che credevo sino a qualche tempo addietro, anche in tale preparazione il recupero va fatto attivamente, addirittura Pizzolato ritiene che si debba effettuare in CM al fine di sviluppare la cd. potenza aerobica, cercando di correre le ripetute poco sotto il RG nel caso di un 1000 o a RG nel caso di un 2000, arrivando a percorrere in ogni seduta circa 8 km.

Ripetute da 1000m e da 2000m per la preparazione dei 10K
«Il ritmo da tenere nelle RM da 1 km dovrebbe essre di 5"-8"/km più veloce di quello da tenere nella gara da 10K, mentre il ritmo delle RL da 2 km dovrebbe coincidere con quello della gara. Per quanto riguarda i recuperi, andrebbero corsi a un buon ritmo (l'ideale sarebbe quello della CM, ma all'inizio va bene anche quello della CL e comunque non da fermo) e per tempi congrui (es. 2'30"-3'30" per le RM da 1 km, 3'-4' per le RL da 2 km). In teoria, col progredire della preparazione, andrebbe incrementato il numero delle ripetute (es. da 5x1km a 8x1km), poi migliorati i tempi di percorrenza delle stesse, infine ridotti i tempi di recupero.»
(da http://www.orlandopizzolato.com/forum_t ... =6&idt=899)


Ripetute da 1000m per la preparazione dei 10000m:
«Si va da un minimo di 6 a un massimo di 10; il recupero dovrebbe essere di corsa perché i 10000 m hanno una bassa componente anaerobica. Per esempio, sei 1000 m al ritmo gara (RG) con un mille di recupero a RG+30"; oppure dieci 1000 m a RG+5" con 400 m 30"-40" più lenti.» (http://www.albanesi.it/Corsa/1000.htm)



Voi che ne pensate? Io ho iniziato a fare il recupero in CL e sto cercando di aumentare gradualmente la velocità nella fase del recupero.
Birraiolo trappista!
Avatar utente
maumau1
Top Runner
Messaggi: 8468
Iscritto il: 12 set 2009, 22:05
Località: Roma (proveniente da Martano - Le)

Re: Recupero tra le ripetute.

Messaggio da maumau1 »

Maurizio
Avatar utente
davide1977
Top Runner
Messaggi: 8319
Iscritto il: 25 ago 2011, 11:12
Località: Milano Est

Re: Recupero tra le ripetute.

Messaggio da davide1977 »

Come suggerito da Mau 3d già presenti :salut: Chiudo

Torna a “10.000 - Allenamento”