QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10 KM?

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 10.000 m

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

runnerforpassion
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 dic 2010, 10:52

QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10 KM?

Messaggio da runnerforpassion »

ciao a tutti avrei una domanda: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DI GARE DAI 5000 AI 10000? QUANTO DEVE ESSERE LUNGO?

ho 23 anni corro a livello agonistico da 5 mesi a ritmi di 4.50 nella 10km seguo una tabella ben precisa e ke varia ciclicamente mi alleno 4 volte a settimana il mio problema è molto semplice ODIO IL LUNGO lo faccio la domenica 15 km e qualke volta lo salto perkè coincide cn gare o impegni, per la preparazione ke sto facendo cn ripetute, o medio, I.T inserite in vari cicli e cmq nn fatti tutti insieme il lungo può essere saltato cmq ridottoa una corsa di 1 ora x poi portarlo a 1 ora e venti quando me la sento o deve essere fatto sempre e sepre nn meno di 1h e 20?
Avatar utente
fratris
Maratoneta
Messaggi: 374
Iscritto il: 27 mar 2011, 23:02
Località: Foggia

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da fratris »

run... per favore scrivi in italiano, è davvero molto stancante decriptare un messaggio scritto stile sms... :(

Tornando a noi, il lungo dovrebbe essere inserito con scadenza quindicinale ed aumenti progressivi.
Dunque, non puoi correre un'ora e poi, quando ne hai voglia, all'improvviso un'ora e venti.
Il lungo in realtà è una seduta molto allenante e tecnica quanto le ripetute o i medi, i fartlek, ecc.
Se ne sbagli il protocollo non solo non hai quei risultati (in termini di adattamento muscolare, tendineo, ossidazione lipidica, ecc) che dovresti ottenere, ma rischi infiammazioni da improvviso sovraccarico.

Dunque, affronta i lunghi quando li hai in programma e ricorda che una componente fondamentale della corsa è la testa (e la maturità).
Io faccio il bene e faccio il male. Sono come il vento. Soffio in tutte le direzioni.
runnerforpassion
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 dic 2010, 10:52

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da runnerforpassion »

si scusami ero di fretta mi spiego meglio anke perkè ho proprio bisogno di un consiglio.. noi come squadra la domenica facciamo il lungo, molte volte coincidendomi cn gare lo salto.. cmq chiaramente faccio dei cicli e faccio il lungo cn costanza diciamo x 3 4 settimane dopo di ke qualke volta lo salto anke x fare settimane di scarico o gare.. quello ke chiedo è il lungo va COSTANTEMENTE inserito ogni settimana o a cicli??( lo posso sospendere x 1 2 settimane e poi riprenderlo cn 3 settimane consecutive) se mi puoi spiegare meglio te ne sarei grato. :salut: . riguardo la maturità ti assicuro di averla senza offesa anke a vendere!! =;
Avatar utente
Marco87
Top Runner
Messaggi: 5242
Iscritto il: 6 mag 2009, 17:11
Località: NoLo (Milano)

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da Marco87 »

Per favore scrivi in italiano, cercando di evitare abbreviazioni varie (x, k, cmq, ecc...)
Grazie :king:

Per il lungo sono d'accordissimo con fratris :mrgreen:
Da come dice lei dovresti farlo almeno una volta ogni due settimane (15 giorni)...
Avatar utente
fratris
Maratoneta
Messaggi: 374
Iscritto il: 27 mar 2011, 23:02
Località: Foggia

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da fratris »

Nel corso dell'anno, i lunghi vanno gestiti in modo differente.
Nel caso della preparazione della 10Km, di solito sono più "scadenzati" nel periodo di costruzione aerobica e potenziamento per poi diminuire, con tutto il chilometraggio complessivo, in fase agonistica.

Quel che sottolineo è che il lungo non andrebbe saltato se lo hai in programma, ma a leggere bene la tua risposta in effetti non si capisce... il tuo programma... qual è? :nonzo:
Io faccio il bene e faccio il male. Sono come il vento. Soffio in tutte le direzioni.
Avatar utente
portafortuna
Mezzofondista
Messaggi: 81
Iscritto il: 28 feb 2011, 12:45
Località: cagliari

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da portafortuna »

secondo me è TOTALMENTE soggettivo! bisogna valutare le tue carenze: ci son persone che han bisogno di migliorare la velocità,altri la resistenza. non penso che tutte le persone del mondo che corrono le 10 km debbano fare lunghi ogni 15 gg!
26 miles: a lot things can happen...
Avatar utente
fratris
Maratoneta
Messaggi: 374
Iscritto il: 27 mar 2011, 23:02
Località: Foggia

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da fratris »

@ portafortuna:
i lunghi sono allenamenti importantissimi per far sì che il corpo si adatti a sostenere sforzi prolungati a livello muscolare, articolare, tendineo, ecc.

Come ho già detto, non vanno inseirti con tale scadenza (quindicinale) in tutto l'anno.

Tuttavia, è un errore pensare che chi corre gare "brevi" (intendo i 5km e i 10km) non debba correre i lunghi, che sono una parte fondamentale del processo di costruzione e mantenimento di un atleta. :wink:
Il miglioramento della velocità e della resistenza passano anche attraverso altri protocolli e allenamenti più mirati: quelli per il VO2max, per la capillarizzazione, per la potenza cardiaca ecc...

Insomma, quel che cerco di dire è che non bisognerebbe fare l'equazione lunghi=resistenza, veloci=potenza, non siamo macchine a compartimenti stagni: un buon atleta costruisce e conserva tutte le caratteristiche, che migliorano insieme, se costruisci per il loro miglioramento una buona base.
Io faccio il bene e faccio il male. Sono come il vento. Soffio in tutte le direzioni.
Tosi_corre
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 25 apr 2011, 18:39

Re: QUANTO è IMPORTANTE IL LUNGO NELLA PREPARAZIONE DELLE 10

Messaggio da Tosi_corre »

Ciao a tutti, sono un novellino di 36 anni che ha scoperto questo meraviglioso mondo solo da 8 mesi, senza tante pretese ho sempre cercato di correre 2-3 volte la settimana semplicemente alternando una seduta da 10 km chiusa quasi sempre tra 51-53 e 5km in 25-27. Dando per certo che questa mia programmazione non sia logica ma solo un tentativo in buona fede di programmarsi qualcosa, volevo chiedervi aiuto su quale sia invece secondo la vostra esperienza, una buona settimana di allenamento (considerando 2/3 uscite max) per prepararmi alle 10 km e possibilmente provare a scendere sotto quel "brutto 50" che mi infastidisce un casino. Ringrazio tutti e tanti buoni passi.

Torna a “10.000 - Allenamento”