iniziare a correre...domande

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

slavaina
Novellino
Messaggi: 15
Iscritto il: 29 gen 2020, 12:19

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da slavaina »

E come mai se imparo a correre veloce poi so andare pure piano? Ma se imparo a correre veloce poi perché dovrei andare piano? :)
"Quanto è bello correre?" [anonimo]
Avatar utente
Jeampol
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 247
Iscritto il: 25 apr 2018, 19:45

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Jeampol »

Poi imparerai ad andare piano perché altrimenti non arriverai alla fine! ahahahah O:)
Vecchio e lento! Ahahah
1000mt: 3'07" test allenamento 2018
1500mt: 4'50'',33 Master Veneto 2018
10km: 42'01" la 10k di Treviso ott./2019
Avatar utente
Miata
Novellino
Messaggi: 32
Iscritto il: 18 ago 2019, 10:12
Località: Palermo

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Miata »

Miata ha scritto:
28 nov 2019, 14:47
Dr.Kriger ha scritto:
28 nov 2019, 1:01
Io lo dico sempre. Barry Sears e il cardio hanno fatto male a molte persone :asd2: Finché non si schiatta, qualunque cosa dica il cardio dev'essere ignorata :asd2:
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Io avevo fatto solo l'elettrocardiogramma (specificando al medico che lo facevo proprio per ricominciare a correre). Adesso mi hanno suggerito di fare l'ecocardiogramma.
Arieccomi

Ho fatto solo adesso ccocardio e ecg da sforzo (nel frattempo mi ero fermata con la corsa) e... tutto a posto! Posso fare tutta l'attività fisica che voglio, ovviamente andando per gradie cominciando piano piano!
Mizuno Wave Ultima 11
Instagram
Dep
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 20 mar 2020, 22:53

Consigli partendo da zero

Messaggio da Dep »

Mi sono messo a correre sul tapis rouland da una decina di giorno, come sfogo per questo periodo osceno.
E ho scoperto che mi piace.
Mi piacerebbe mirare a distanza piu lunghe.
Ora corro senza grossi problemi 5km in un 1h5min.
Premetto che non ho mai corso un minuto in vita mia.
Come mi consigliate di strutturare una progressione fatta in modo intelligente?
Avatar utente
Utente donatore
CarloR
Guru
Messaggi: 2341
Iscritto il: 14 mar 2014, 15:49
Località: Milano, Lomellina e Valtidone

Re: Consigli partendo da zero

Messaggio da CarloR »

1h15 sul tapis è tanta roba, insisti sulla durata, la distanza non è granché importante all'inizio, soprattutto sul tapis dove non è precisa. Altro dirti non so,si uramente c'è chi ne sa più di me su come allenarsi al meglio
Avatar utente
andreac76
Top Runner
Messaggi: 5087
Iscritto il: 27 mag 2013, 15:36
Località: Roma

Re: Consigli partendo da zero

Messaggio da andreac76 »

Ciao, intanto ben arrivato e ti consiglio di leggere il regolamento e passare a presentarti nell’apposita sezione...
Poi posso solo dirti che sei “nel posto giusto” per trovare info e consigli... se fai qualche ricerca troverai thread già aperti con molte info che ti potranno essere di aiuto e dove potrai fare le tue domande...
Di nuovo ben arrivato
"se sono libero è perché continuo a correre..."

#IONONCONTAGIO
Sonomarco1984
Novellino
Messaggi: 16
Iscritto il: 12 apr 2020, 23:37

2 domande

Messaggio da Sonomarco1984 »

Ciao sono un corridore neofita, ho iniziato a correre in mezzo ai campi vicino casa mia da inizio aprile.
Avevo 2 domande da fare... la prima e che dopo l'allenamento fatto 2 giorni fa finito allenamento ho cominciato a sentire un lievissimo fastidio al muscolo vasto mediale, per prudenza ho fatto un giorno di riposo ma oggi sono tornato ad allenarmi e il fastidio è leggermente aumentato, ora se premo mi fa fastidio come fosse una botta leggera.
Secondo voi come dovrei comportarmi? Ci metto Voltaren o ghiaccio?
Seconda domanda.... Ieri sera ho fatto 9 km di allenamento il km 5 è stato quello più lento per poi avere una ripresa.. Secondo voi perché? In teoria il km più lento dovrebbe essere l'ultimo dove sono più stanco... Non capisco. Grazie
Avatar utente
ab81
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 4 feb 2020, 20:45
Località: Austria

Re: 2 domande

Messaggio da ab81 »

Ciao Marco. Lungi da me il voler fare una diagnosi, ma quello che descrivi assomiglia a una contrattura. Qualunque cosa sia, comunque, se peggiora andando a correre è meglio se ti fermi qualche giorno e valuti. Hai fastidio o dolore? Lo senti mentre ti alleni o solo a freddo, dopo l'allenamento? Senti fastidio/dolore solo se premi oppure anche se contrai il muscolo in isometria? Quando hai zero fastidio, riprendi gradualmente. Magari prova a fare delle scale (sia in salita che in discesa) come test prima di riprendere. Io non metterei nulla (né Voltaren né ghiaccio) e mi limiterei ad aspettare 2 o 3 giorni. Nella sezione "Infortuni e terapie" se cerchi trovi sicuramente qualcosa al riguardo e in particolare ti consiglio di informarti sui vari livelli di lesioni muscolari.

Riguardo la seconda domanda, è quasi impossibile darti la risposta con certezza. Ti do un paio di spunti. La causa può essere sia fisiologica che psicologica.
Psicologica perché magari al Km 5 eri un po' meno in focus distratto da altri pensieri.
Fisiologica perché ogni persona funziona a modo suo e siamo un complesso sistema di interazioni chimiche in cui tanti elementi dovono lavorare in maniera sinergica per esprimere la massima efficienza possibile. Senza andare troppo nel tecnico è necessario un corretto "riscaldamento" affinché tutto lavori in armonia: ad esempio la vasodilatazione, la pressione arteriosa, il rilascio di alcuni ormoni, il raggiungimento della temperatura alla quale lavorano meglio alcuni enzimi oppure alla quale avviene lo scambio di gas negli alveoli e la contrazione muscolare, etc... Non è da escludere che questo processo per te abbia bisogno di 5 Km o più. Con l'esperienza imparerai a "sentire" quando cominci a "girare" bene. Ad esempio, io quando faccio un lento normale dedico circa 3Km al riscaldamento (corsa blanda) prima di iniziare al ritmo che vorrei tenere, ma poi mi accorgo che comincio a girare in maniera ottimale dopo il Km 6 o 7 (complessivo) sebbene, se lo volessi, potrei anche forzare il ritmo dall'inizio.
Geolauf 2018 (7.2Km - 27'39", 3'50"/Km) - 06.04.2018
Kärnten Läuft (10.55Km - 41'46", 3'58"/Km) - 26.08.2018
1981 - 180cm; 70.5Kg
Sonomarco1984
Novellino
Messaggi: 16
Iscritto il: 12 apr 2020, 23:37

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Sonomarco1984 »

Più che un dolore è un fastidio che sento a freddo.. Comunque adesso vado a guardarmi qualche topic grazie per la risposta
Dea2020
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 4 mag 2020, 9:03

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Dea2020 »

Da 7 giorni ho iniziato a correre tutte le mattine e spero di mantenere questa splendida abitudine.
Volevo confrontare i miei dati con voi più esperti (considerate che ho 30 anni e in passato correvo solo in palestra sul tappeto per il riscaldamento):
4,31 km
24:23 min
5'39" andatura media
45 metri di dislivello
161 cadenza

Consigli? dovrei aumentare i km e aumentare l'andatura media?

Torna a “Iniziare a correre”