... è giusto darsi degli obiettivi?...

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Avatar utente
gambacorta Utente donatore
Moderatore
Messaggi: 7663
Iscritto il: 15 dic 2011, 10:07
Località: Mestre

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da gambacorta »

:winner:
next races
2022
1/2RGP45-6hP-UB65-VdD125-DXT103-AT90
BM Grappa 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12
fai correre anche tu il :pig: scopri->qui<-come!
Avatar utente
Cataldo
Maratoneta
Messaggi: 359
Iscritto il: 1 ago 2017, 22:02

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da Cataldo »

Ho riletto un po' i vari post e siccome anche io mi sono rotto del political correct vorrei dire la mia ...

Siamo uomini per la maggior parte ... E noi uomini funzioniamo esattamente così ... Non prendiamoci per il culo ... Tutti corriamo col Garmin al polso solo per avere a che fare con numeri e prestazioni ... Il running amatoriale è aumentato in maniera esponenziale proprio grazie alla spinta che danno questi accessori ...

Poi ci sono approcci diversi in base alle proprie esperienze ... Io personalmente corro a ca**o di cane ... Non seguo tabelle ne allenamenti specifici ... Ho fatto 4 maratone e non sono arrivato pronto a nessuna delle 4 ... Mai sceso sotto le 4 ore ... Ma il target è quello ... E sui 10 , ad esempio, ho un pb di 45 minuti ... Ho 46 anni ... Su questo forum ci sono persone più vecchie di me con personali che fanno impallidire la mia performance scadente ... Ma i numeri li ragiono io ... e la questione è del tutto legata alla performance ... Se non ci fosse un riscontro non sarebbe divertente ... Ed è proprio grazie al riscontro che ognuno di noi fa con se stesso che poi si alzano i limiti ... Partire dalla prima uscita con la lingua che penzola ed arrivare a chiudere una maratona in poco meno di 5 ore nel giro di 2 anni è qualcosa che serve ad accrescere la propria autostima ... inutile negarlo ...

Chiaro che so già quali siano i miei limiti ... Non arriverò mai a fare una maratona in 3 ore ... Ne una mezza in 90 minuti ...

Ma avere degli obiettivi anche cronometrici serve ... Specie per il nostro cervello maschile ...

Perdonate l'ironia ... Tutto assolutamente parere personale ...
AlexanderP
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 dic 2021, 11:54

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da AlexanderP »

Ogni atleta carica l'esperienza agonistica e in generale lo sport dei significati che lui vuole.
Connesso
ceccooo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 618
Iscritto il: 18 ago 2016, 8:33

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da ceccooo »

Qualsiasi azione è compiuta in funzione all'ottenimento di un vantaggio, di un risultato, di uno scopo o di un bisogno. Nessuno, nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali, esegue qualcosa senza avere un obiettivo perciò la domanda a titolo del thread non ha ragione di essere posta.
Oppure qualcuno esce a correre senza sapere perché è andato a correre? sarebbe estremamente preoccupante! Anche il benessere e lo svago sono obbiettivi.
Connesso
ceccooo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 618
Iscritto il: 18 ago 2016, 8:33

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da ceccooo »

AlexanderP ha scritto: 15 gen 2022, 17:27 Ogni atleta carica l'esperienza agonistica e in generale lo sport dei significati che lui vuole.
Vero...è l'artifizio che tutti utilizzano per arrivare primi anche quando si è ultimi.
Non prevalgo in nulla? Ma nooo....in realtà io corro solo per migliorare me stesso😂😂
Attenzione, non ci vedo nulla di male è perfettamente naturale, la cosa triste è che al giorno d'oggi si mascheri di misticismo qualsiasi azione dell'essere umano perdendo di vista ciò che è naturale.
Avatar utente
Marcus86
Maratoneta
Messaggi: 328
Iscritto il: 30 ott 2021, 16:29

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da Marcus86 »

Mmm ceccooo non sono d'accordo sulle faccine che ridono...
Io so che non vincerò mai nessuna gara, anzi ad essere precisi so che non gareggeró mai.
Ma mi alzo presto (imposto pure la sveglia alle 5) e corro comunque.
Non lo faccio per primeggiare, ma mi sfido tutti i giorni.
Quindi posso essere certo che non sempre si corre per migliorare se stessi solo per nascondere i fallimenti sportivi.
cicciofuser
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 771
Iscritto il: 1 giu 2017, 14:45
Località: Milano

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da cicciofuser »

Io non corro per vincere le gare. Il mio obiettivo è semplicemente quello di rimanere in forma e poter così un giorno fare sport con i miei figli, qualunque sport decideranno di praticare, e poter tornare a giocare a calcio in sicurezza quando finirà sta pandemia 🙂 . Poi per la corsa ho un obiettivo personale di fare i 10km sotto 50' che ho sfiorato ma non ancora raggiunto (e ora sono tornato molto indietro, quindi ci vorrà ancora un bel po' :mrgreen: )

Non ho quindi obiettivi legati alla competizione agonistica in sé, eppure mi danno motivazione.
Brooks Defyance 10
1km: 4:12 - 5km: 24:44 (08/04/2018) - 10km: 50:39 (08/04/2018) - km max: 16

Adidas Supernova Glide Boost 8 (ritirate dopo 720km)
AlexanderP
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 dic 2021, 11:54

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da AlexanderP »

ceccooo ha scritto: 15 gen 2022, 19:43
AlexanderP ha scritto: 15 gen 2022, 17:27 Ogni atleta carica l'esperienza agonistica e in generale lo sport dei significati che lui vuole.
Vero...è l'artifizio che tutti utilizzano per arrivare primi anche quando si è ultimi.
Non prevalgo in nulla? Ma nooo....in realtà io corro solo per migliorare me stesso😂😂
Attenzione, non ci vedo nulla di male è perfettamente naturale, la cosa triste è che al giorno d'oggi si mascheri di misticismo qualsiasi azione dell'essere umano perdendo di vista ciò che è naturale.
Non sono d'accordo.
Avatar utente
Leoxgiusti
Guru
Messaggi: 4570
Iscritto il: 31 ago 2012, 15:41

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da Leoxgiusti »

Credo che Cecco su una cosa abbia ragione: la parola obbiettivo può assumere molti significati. Per un atleta può trattarsi di miglioramento cronometrico, per un altro il piazzamento in una gara. Per uno sportivo sui generis può trattarsi di aumento dell'autostima, per altri si tratta di aiutarsi a perdere peso, e quindi di stare meglio con sé stessi in senso generale. Ognuno di questi obiettivi è ugualmente dignitoso. Ma sempre di obbiettivo di tratta.
Anche coloro che dicono di correre solo per il piacere di correre perseguono una obiettivo: il... piacere! :mrgreen:

firmato: monsieur De La Palisse :beer:
5k: 21'15" (25/01/2014, allenamento)
10k: 42'11" (13/3/2016, La...strapazza)
21K: 1h29'56" (18/12/2016, Pisa (Half) Marathon)
42k: 3h22'58" (27/11/2016 XXXIII Firenze Marathon)

http://connect.garmin.com/profile/leoxrunner
Connesso
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 8078
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: ... è giusto darsi degli obiettivi?...

Messaggio da oscar56 »

Una volta da agonista dovevo darmi degli obiettivi anche per dovere alle società alle quali appartenevo. Oggi ho degli obiettivi ugualmente e mi piace seguire tabelle anche se non gareggio ma esclusivamente per uno scopo motivazionale per evitare che alla lunga abbandoni lo sport per il divano. Ad esempio molto probabilmente parteciperò alla Stramilano non competitiva nei 10k e la preparerò con tanto di tabella per correrla sull'oretta tanto posso aspirare oggi.
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
mai un podio figuriamoci adesso.
http://www.parkrun.it/milanonord/

Torna a “Iniziare a Correre”