iniziare a correre...domande

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Ghesbo
Novellino
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mag 2021, 16:36

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Ghesbo »

Sono d'accordo su tutte ciò che dite, il problema sostanziante è che per partecipare alle gare in pista bisogna essere iscritti a qualche società, da quel che ho capito non si può aderire da privati, e questa società è l'unica che c'è in zona e ci ha dato la disponibilità di creare una categoria assoluti da zero solo per due persone.

Comunque il ragazzo che ci allena sa correre, ha un pb sugli 800 di 1'54'' e per un principiante avere un allenatore con esperienza a livello nazionale è tanta roba secondo me.
Al momento continuo seguendo i suoi allenamenti una volta a settimana, anche perché per motivi personali non può essere presente altri giorni. Gli altri giorni esco da solo per il mio FL e con calma inserirò qualche altra seduta di fartlek e/o FM.

Oggi abbiamo fatto 3x800 con recupero 6' camminando piano. Non potendoci basare su alcun dato (VR, ritmo gara, FC ecc) abbiamo cercato in autonomia di trovare un passo ideale costante che ci facesse arrivare alla fine del secondo giro stanchi ma senza dare tutto. L'allenatore teneva il cronometro e ogni 200 metri ci urlava di spingere o rallentare in modo da tenere un'andatura costante per tutti gli 800.

Prima 3' e 5'', seconda 3' e 26'', terza 3' e 2''. Sarei curioso di fare un test per il personal sugli 800, dove farcela in 2'40''. Secondo lui un 3x800 dovrei farlo a 3' e 25'' circa. Prossima volta ripetiamo e con il GPS cerco di tenere il paso di 3.40m/km.
Avatar utente
EvaK Utente donatore
Ultramaratoneta
Messaggi: 1763
Iscritto il: 6 feb 2017, 8:56

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da EvaK »

Difficile tenere il passo in pista. Per dirti: ieri avevo un allenamento sui 600 da fare un una forbice tra 3’34” e 3’45”. Mi sono scritta i passaggi dei 200 sul braccio per ricordarmeli (quelli più i recuperi), perché in pista il mio gps segna sempre un giro di 430 m anziché 400.
Il gps lo uso come cronometro controllare il tempo dei lap (lappavo ai 600 e poi dopo i 400 di rec).
Pb 10k: 37’34” Paratico Tricolore 23/5/2021
PB Mezza: 1h20’51” Maratonina di Arezzo 26/09/2021
Maratona: 3h11'23'' Ravenna, 11/11/2018
Ghesbo
Novellino
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mag 2021, 16:36

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Ghesbo »

In effetti il GPS non è il massimo per tenere il passo in pista, sopratutto perché il passo istantaneo non funziona bene e poi come dici tu non è preciso metricamente.
Scorso venerdì mi segnava 280 invece che 300.
Penso che la soluzione migliore sia come dici tu, calcolarsi i passaggi sui 200, leggere la pista e utilizzare il cronometro.
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da shaitan »

Si se vai in pista è proprio per avere la certezza della distanza e basarti su quella.

3x800 con recupero completo potrebbe essere ritmo miglio/1500. Passare da un 1500 in 6' a un 800 in 2.40 non è banale. Dipende con quanto margine hai finito l'allenamento. E se il passaggio della seconda è stato lento per stanchezza o per passo errato (insomma la media fa 3.11 ma poteva essere 3.05?)
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
21k 1h24'51"(Foligno 2021)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
d1ego Utente donatore
Moderatore
Messaggi: 2199
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Kindsbach

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da d1ego »

Se hai un Garmin compatibile, in pista usa l'apposita attività Track Run che è più precisa (mai provata).
#8020endurance - #team8020 - Il mio diario: http://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=46915
Ghesbo
Novellino
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mag 2021, 16:36

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Ghesbo »

@shaitan: la prima ripetuta è quella venuta peggio (ovviamente), sono partito veramente troppo forte nei primi 200 e ho dovuto rallentare molto altrimenti non avrei nemmeno finito i due giri senza essere completamente cotto. La seconda è venuta lenta a causa della prima, i 6' non mi sono bastati per recuperare decentemente. La terza è venuta abbastanza bene, all'arrivo sì ero stanco ma ne aveva ancora molto, potevo correrla tranquillamente 10'' più veloce. Considerando che era la terza e che avevo ancora molto da dare, penso che un 2.40 come pb potrei averlo tranquillamente nelle gambe.
Il mio obiettivo come mezzofondista veloce è di arrivare il più vicino possibile ai 2', non sarà di certo facile ma nemmeno impossibile.
Prossimo venerdì vorrei provare un 5x800 con ritmo 4.15/km circa, quindi 200 metri ogni 50 secondi. Nel post precedente avevo scritto 3.25 ma mi riferivo agli 800.

@d1ego: sì ho un Garmin con la funzione corsa in pista, non sapevo nemmeno ci fosse. Proverò sicuramente.
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da shaitan »

@Ghesbo il problema è che ballano 30"/km

Non dubito che tu ci possa arrivare abbastanza rapidamente, però quel 3x800 anche non ottimizzato sul miglio sotto i 3' dovresti chiuderlo prima di farne una a 2.40

Realisticamente io credo di poter fare un 3x800 in 2.40 di media, ma un singolo 800 già a 2.24 non lo farei mai.

Poi chiaramente ognuno di noi è diverso nei rapporti tra le varie distanze
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
21k 1h24'51"(Foligno 2021)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
d1ego Utente donatore
Moderatore
Messaggi: 2199
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Kindsbach

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da d1ego »

800m in 2' 40" sono 3' 20"/km... Complimenti!
#8020endurance - #team8020 - Il mio diario: http://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=46915
MichelKesin

Come iniziare?

Messaggio da MichelKesin »

Ciao, l'ultima volta che ho provato ad uscire e correre è finita in modo orribile. Sono uscito di corsa per circa un miglio e poi la mia gamba ha iniziato a farmi male così tanto che quasi non riuscivo a stare in piedi. E in più non riuscivo a riprendere fiato per forse un minuto dopo. Inoltre ora sono a San Francisco e non mi sento a mio agio a correre davanti alla gente, e le piste mi stanno uccidendo. Eppure, ora ho capito che anche dopo ho bisogno di spingere e continuare solo per il gusto di farlo... Qualcuno ha qualche suggerimento su come dovrei iniziare a correre (le storie su come hai iniziato sono benvenute) o qualsiasi esercizio che potrebbe aiutami a iniziare a correre.. Grazie! :)
Avatar utente
HeadCleaner
Mezzofondista
Messaggi: 108
Iscritto il: 9 ago 2015, 18:21

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da HeadCleaner »

se un miglio è il tuo limite, non correrlo tutto in una volta!
Parti camminando, poi corri un pò (lentamente) e alterna finchè non hai raggiunto la distanza (o il tempo) che riesci a correre. In questo modo dovresti riuscire ad estendere il tuo passo e poco alla volta ottenere risultati. E soprattutto lavora in ottica di prevenzione infortuni perchè se ti fai male, poi ti fermi per recuperare, perdi i progressi fatti e diventa demotivante per ripartire!
Infine, spesso correre non basta, imponiti di uscire per i tuoi allenamenti di corsa 3 volte a settimana (visto il tuo livello direi non di più, ma neanche di meno), questi sono gli allenamenti principali della tua settimana; ma negli altri giorni sforzati di non stare fermo, cammina un pò più del solito e cura braccia, core e gambe (bastano 10-15' di esercizio, un giorno fai gambe, uno braccia, uno core ... per dire).
Non devi andare alle olimpiadi, devi migliorare in base a come sei adesso ... non importa quanto piccolo, il progresso è progresso!

Torna a “Iniziare a correre”