Obbiettivo triathlon 3

Moderatori: franchino, deuterio, runmarco

Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1902
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da Johnny.29 »

Ci sto provando pure io e scendere dalla bici e iniziare a correre è traumatico! Ogni volta ho una sensazione di malessere iniziale diversa! L'unica cosa buona è che la fc mi resta più bassa del solito a parità di passo. Per ora non non sono nemmeno arrivato vicino al mio max nella corsa, ma per le gambe che non sono per niente come nella corsa presa singolarmente.
Quello che puoi fare è pedalare l'ultimo tratto in bici con una cadenza più alta. E allenarti al cambiamento.
Per il nuoto non posso aprire bocca
Avatar utente
Chomsky85
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 184
Iscritto il: 14 ott 2018, 19:22

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da Chomsky85 »

Grazie per la risposta @robvietti capisco che in mare subentrano troppi fattori da considerare, e non voglio considerare fattori migliorativi, muta e scia, che sicuramente compenseranno altre problematiche. Quello che mi chiedo è quando guardo una classifica il tempo del nuoto è complessivo del tempo in cui dalla riva si entra in acqua e del tempo di arrivo a prendere la bici giusto? Quanto incide sul tempo finale? Se leggo frazione nuoto 15 minuti equivale veramente come prestazione a nuotare con un passo di 2' ai 100 metri. E ad ogni modo quali potrebbero essere dei tempi di riferimento in allenamento per nuoto e corsa, in bici credo il percorso incida troppo sulla media, per poter non arrivare tra gli ultimi in uno sprint o in un olimpico.

Il cambio bicicletta corsa l'ho provato più volte l'estate scorsa e sarà che in bici non ho mai spinto al massimo, ma non mi dà per nulla fastidio, ho sensazioni migliori rispetto a partire solamente a correre a freddo, certo non l'ho mai fatto ai fini della ricerca della prestazione. Personalmente penso di essere maggiormente votato alla velocità che alla resistenza anche se poi preferisco la seconda alla prima.
Avatar utente
robvietti
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 197
Iscritto il: 22 dic 2016, 18:43
Località: Asti, Torino

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da robvietti »

Ehilà Chomsky85, molto bene per il discorso transizione bici/corsa, ma solo un commento ancora: non ti è mai capitato di partecipare ad una podistica e di partire a bomba per i primi 3/4 Km e non rendertene conto? Poi lo capisci quando non hai più energie. Ecco, può capitare che spingi senza accorgertene. Quindi ho capito che è bene allenare le transizioni (tutte). Molto buono anche il consiglio di Johnny.29 che suggerisca di aumentare la cadenza con un rapporto più agevole s'intende.
Tornando al nuoto: i tempi dipendono da dove sono stati messi i sensori da parte dell'organizzazione. Ogni gara è diversa perchè puoi trovareil sensore di T1 anche dopo centinaia di mt dalla riva. Per me fa sempre fede il Garmin che porto al polso anche se, talvolta preso dall'agonismo e dalla fatica, mi dimentico di schiacciare il pulsante al momento giusto.
In linea di massima considero le gare a parte e non le confronto con gli allenamenti. Se vuoi un confronto, puoi farlo un anno per l'altro se rifai la stessa gara (covid permettendo).
In bocca al lupo comunque!
Immagine
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1902
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da Johnny.29 »

Già, intendevo di aumentare la cadenza mettendo un rapporto più agile 😉
Mi è venuto in mente ora: Kristian blummenfelf un mesetto fa in Messico ha battuto il record mondiale sul iron man. Poi gli è stato annullato il record perché si dice che corrente era a suo favore e gli ha dato troppo vantaggio. A quanto pare nuotare in acque libere porta anche qualche vantaggio...
Avatar utente
Johnny.29
Ultramaratoneta
Messaggi: 1902
Iscritto il: 20 ago 2016, 10:16

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da Johnny.29 »

Per i ritmi degli allenamenti penso che nessuno ti possa aiutare. È il tuo corpo che li decide. Non importi obiettivi fantasiosi perché rischi solo di farti male e di scoraggiati. Lo sport non è solo attività motoria, è tutto un modo di pensare.
Per la corsa, come già saprai, puoi fare una 10km tirata e da lì ci calcoli i ritmi per i lenti, medi e ripetute.
Per il nuoto, lascio parola a chi ne sa che ancora devo fare fondo 😂😂
Avatar utente
Chomsky85
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 184
Iscritto il: 14 ott 2018, 19:22

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da Chomsky85 »

Grazie per le delucidazioni ragazzi, è solo che la parte più ostica mi sembrava il nuoto, essendo un principiante, invece guardando le classifiche mi sembra la più fattibile in termine di passo, forse tendono tutti a risparmiarsi, vedo molto dura la parte di corsa, anche se come dicevo sono convinto di riuscire ad andare non ho paura delle gambe bloccate comunque vedo tempi stratosferici che non farei neanche da fresco. Non ho velleità agonistiche o competitive ma di andare a fare una gara per uscire ultimo neanche, a questo punto mi alleno di più e provo quando penso di essere più pronto, per questo vi chiedevo i tempi a cui puntare in allenamento. Guardando le classifiche di gare entrano in ballo troppi fattori riguardo il percorso, l'effettiva lunghezza, i cambi.
Ad ogni modo per il momento sono in modalità testa bassa e pedalare e già mi sento un triatleta :D
Avatar utente
elteo79
Ultramaratoneta
Messaggi: 1620
Iscritto il: 19 gen 2010, 17:18
Località: Hammerlake, prov. Venezia

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da elteo79 »

Posso dare un consiglio a chi inizia? Caricatevi meno di aspettative, previsioni e ansie sulle performances e godetevi il viaggio che solo questo sport sà regalare!
Avatar utente
StePo8
Top Runner
Messaggi: 6678
Iscritto il: 3 ago 2011, 11:44
Località: Mariano CO

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da StePo8 »

è sempre difficile nel triathlon paragonare i tempi in quanto le condizioni cambiano di molto. Nelle Maratone è abbastanza possibile paragonare i tempi, la maggior parte hanno poco dislivello, nel triathlon no.

Nel mio caso nel nuoto vado allo stesso ritmo dell'allenamento (più veloce se uso la muta), bici si tende ad andare più veloci ma bisogna stare attenti a preservare le forze per la parte più importante cioè la corsa !!

alcuni riferimenti del ritmo gara sempre nel mio caso:
-olimpico, la 10k a ritmo mezza
-mezzo IM, la mezza a Ritmo Maratona (nel mio caso 4'45")
-IM Maratona corsa 5'50" e recuperato 500 posizioni, l'importante qui è non camminare. molti tirano in bici e poi non hanno più energie

forza :rambo:
... i secondi persi all'inizio, sono minuti guadagnati alla fine...
33 Maratone: LMM 3h13' , Boston, Berlin, London, NY, Chicago next Praga 2022, Tokyo 2023
IM Emilia Romagna - IM Zurigo :king: next IM 2022 Emilia Romagna
mr_rox
Mezzofondista
Messaggi: 64
Iscritto il: 21 giu 2012, 12:13

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da mr_rox »

Chomsky85 ha scritto: 4 gen 2022, 20:15 Grazie per le delucidazioni ragazzi, è solo che la parte più ostica mi sembrava il nuoto, essendo un principiante, invece guardando le classifiche mi sembra la più fattibile in termine di passo, forse tendono tutti a risparmiarsi, vedo molto dura la parte di corsa, anche se come dicevo sono convinto di riuscire ad andare non ho paura delle gambe bloccate comunque vedo tempi stratosferici che non farei neanche da fresco. Non ho velleità agonistiche o competitive ma di andare a fare una gara per uscire ultimo neanche, a questo punto mi alleno di più e provo quando penso di essere più pronto, per questo vi chiedevo i tempi a cui puntare in allenamento. Guardando le classifiche di gare entrano in ballo troppi fattori riguardo il percorso, l'effettiva lunghezza, i cambi.
Ad ogni modo per il momento sono in modalità testa bassa e pedalare e già mi sento un triatleta :D
Ciao , mi permetto di intervenire.
Gli allenamenti son molto diversi dalle gare . Per esperienza , è meglio partecipare ad una gara e arrivare nelle ultime posizioni, piuttosto che fantasticare su possibili tempi.
Personalmente ritengo che il giorno della gara serva solo per ritirare la medaglia , il vero lavoro si fà nei mesi precedenti di preparazione.
Divertiti e ti posso garantire che puoi farlo anche non salendo sul podio.
AndyB
Maratoneta
Messaggi: 269
Iscritto il: 9 lug 2018, 16:29

Re: Obbiettivo triathlon 3

Messaggio da AndyB »

Ritornato in vasca stasera, dopo alcuni giorni all'estero.
2000 m continuati, buone sensazioni, feeling con l'acqua che cresce sempre più.
Domani in pausa pranzo un 10 km di running.

Torna a “Triathlon”