Prima mezza e preparazione.

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

flaggPR
Novellino
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 giu 2013, 16:58

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da flaggPR »

Ciao Fartleko.
Mi sono sparato tutte e 52 le pagine del topic... ma, a meno di essermi perso qualcosa, si parla quasi esclusivamente della tabella di Massini pubblicata su RW... molto molto sfidante per quello che mi riguarda...
Io parlavo della tabella che ha messo nel suo libro basata sul metodo della respirazione.
Leg
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 829
Iscritto il: 19 ago 2009, 12:32
Località: Lussemburgo

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da Leg »

una curiosità ma questa tabella di massini dove si trova?
1500m: 5'04 27/05/16
5 km: 19'46 5000 m -Allenamento
10 km: 41'43 2^ Trofeo del Mare 23/03/14
21 km: 1:37:08 11^ Mezza Maratona della Concordia 09/03/14
Avatar utente
daniloge
Top Runner
Messaggi: 14482
Iscritto il: 18 feb 2013, 21:50
Località: Genova

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da daniloge »

@Leg
Sul libro di Massini

@flaggPR

Visto che nessuno ti risponde, o che non hai trovato risposte, provo io a risponderti o almeno
ad esporti il mio punto di vista.

Le due tabelle cioè quella basata sulla respirazione e quella basata sui tempi, non sono solo differenti,
ma abbracciano anche, a mio avviso, una filosofia di corsa differente.
Una si basa sui ritmi, sul tempo, sul misurarsi con se stesso (tempi/ritmi), l'altra sul correre stando bene
senza riscontri cronometrici.
Ovvio che questo è un mio punto di vista, ma Io non vado assolutamente d'accordo con questo tipo di visione.
Ho bisogno del cronometro, per carità mi piace fare un bel lento in compagnia senza guardare il Garmin,
ma la tabella basata sul metodo della respirazione non è proprio nelle mie corde.
La vedo più come qualcosa da seguire per chi ha necessità di correre per dimagrire o è davvero alle prime armi.
Questa è la mia opinione.

Se hai altre domande relative

p.s.
Io non ho mai seguito Massini, ma non è detto he non lo faccia poi...
PBs:880yd 2.24-1km 3.03-1500m 4.54-1mi 5.22-3km 10.46-5km 18.33-10km 41.03-21km 1.27.52-42km 4.24.57
flaggPR
Novellino
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 giu 2013, 16:58

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da flaggPR »

Ciao Danilo, grazie della risposta.
Io invece, ma tieni conto che sono un mega principiante, col metdo della respirazione di trovo piuttosto bene. Non cerco il tempo a tutti i costi, ma piuttosto a non finire l'allenamento "impiccato"... classico atteggiamento da amatore direi... e vedendo i tuoi best direi che la tua preparazione e la mia devono essere per forza differenti...
Ciao!
Avatar utente
Il Manu
Top Runner
Messaggi: 9359
Iscritto il: 1 mag 2013, 23:03
Località: Verona

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da Il Manu »

In realtà alcuni iniziano con il metodo della respirazione .... per poi spostarsi su quella "cronometrica".
Per un asmatico come me, quella basata sulla respirazione non è fattibile, sarei ancora a correre a 7'/km
10k: 39'37" (Passaggio ai 10km della Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
21k: 1h27'15" (Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
42k: 3h18'49" (Firenze Marathon del 27-11-2016)
Avatar utente
tutina
Maratoneta
Messaggi: 262
Iscritto il: 2 mag 2013, 23:24

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da tutina »

mi aggancio anche io a questo topic, vorrei consigli perche' vorrei correre una mezza maratona agli inizi di Maggio.
Informazioni:

- il max kilometraggio che ho corso sono 10km
- ho appena finito le 14ore di Massini, ed ora corro un'ora agevolmente
- i miei tempi solo lentissimi, ho fatto il test di 3km e vado a 6'20''. mi piacerebbe migliorare naturalmente.

Vorrei cominciare la tabella 16 settimane di Massini (dal suo libro) dal 1 gennaio, che concluderei proprio per la gara.
domande:
- vorrei metterci in mezzo qualche gara 10km, conviene che mi alleno prima per i 10k (sempre seguendo le tabelle di Massini) oppure parto
con quella per la mezza che tanto va bene lo stesso? nel primo caso non potrei seguire tutta la tabella perche' come tempi ci vado giusto giusto.
- mi piacerebbe seguire la versione distanza-tempo piu' che quella col metodo della respirazione, mi sembra piu' divertente! il problema
e` che non so assolutamente regolare il mio ritmo. non so mai dire quanto sto andando veloce con una certa precisione (che serve con quel tipo do tabella).
comprando un gps da polso risolverei il problema, ovvero quanto bene riuscirei a capire il ritmo con una certa precisione MENTRE CORRO con questo strumento?
voi come fate a regolarvi col ritmo?


grazie per l'eventuale aiutooooooooo
:beer: :beer: :beer:
Avatar utente
Spuffy
Top Runner
Messaggi: 6525
Iscritto il: 29 ott 2012, 11:39
Località: cesate(MI)

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da Spuffy »

Ciao tutina...innanzitutto migliorerai ancora naturalmente come non riuscivi a correre un ora e ora lo fai...per il ritmo bhe o compri il GPS che se vuoi correre più o meno seriamente prima o poi lo comprerai...in alternativa puoi misurare tramite le mappe i km che fai e con un cronometro tieni il tempo e poi fai i calcoli...io senza orologio presempio non riesco a darmi un ritmo vado molto più piano...infine per l'allenamento premettendo che non conosco le tabelle di massini ti direi parti subito con la tabella per la mezza..se sono per principianti tengono conto sicuramente di persone che non hanno alti kilometraggi...se dovessero essere troppo pesanti agli inizi gli allenamenti puoi sempre accorciare un poco le uscite da programma..o meglio in queste vacanze prova già un 12 km per poi arrivare anche a 14...
3000 m: 8'16"07 MILANO
5000 m: 14'11" LOSANNA
10000m: 29'41" VITTORIO VENETO
10 Km: 30:21 TUTTADRITTA TORINO
HM: 1h04'48" ROMEO E GIULIETTA HM
Mara: 2h:24':36" REGGIO EMILIA
Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9469
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: R: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da mb70 »

@tutina posso riportarti la mia breve esperienza di novellino magari puo' aiutarti a farti un' idea. Ho iniziato a impegnarmi un po' di piu' quando sono arrivato a correre i dieci k. Ho progressivamente allungato i k, ad un ritmo lento di 6'40" al km. Poi durante un'uscita ho superato il fatidico moribondo. Per un mese circa ho continuato ad aumentare fino a quando non sono arrivato a correre 16 k. A quel punto ho seguito la tabella rw 21kfast di 8 settimane e il 10/11 ho esordito alla mezza di Livorno chiusa con 6'al km. Io credo che tu abbia molto tempo a disposizione. Potresti fare due mesi di costruzione allungando i k e poi iniziare la prepatazione specifica. Ciao e in bocca al lupo.
9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9469
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: R: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da mb70 »

A proposito credo che il gps sia necessario
9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
Avatar utente
teomazz
Top Runner
Messaggi: 8304
Iscritto il: 7 mag 2013, 12:07
Località: Nei pressi di Piacenza

Re: Prima mezza e preparazione.

Messaggio da teomazz »

@tutina: io sto seguendo la tabella di MAssini riadattata alle mie esigenze. Per cui ho tagliato un allenamento riducendoli a 3. I tempi... ecco... io non ho gps da polso, uso lo smartphone con una delle tanti app scaricabili (nel mio caso Runtastic). Pure io ho iniziato da poco a corre (fine aprile 2013) ed ora sto preparando la mia prima mezza per il 2 febbraio. Non sono così "rigido", ma una volta che ti butti nella mischia tanto vale lottare e provarci! Almeno per me è così. Seguire una tabella in funzione di una gara è molto stimolante, ma, consiglio personale, fossi in te non mi farei assillare troppo da ritmi, tempi, km, tempi al km, ecc. Corri per il gusto di farlo e cerca di fare i km consigliati dalla tabella. Cerca di allungare settimana dopo settimana, ma senza "ammazzarti". Vivila con lo spirito giusto. E vedrai che pian piano tutto diventerà più agevole. Non che la fatica non ci sia, ma macinando km su km vedrai che a parità di fatica riuscirai a fare molto più di quanto ora immagini.
Se vuoi posso inoltrarti la tabella che sto seguendo io (che è quella che mi passò Erman qualche tempo fa e per la quale ho rotto i coglioni a mezzo forum) nella quale puoi impostare i tuoi ritmi (ti basta inserire il tuo tempo sui 10 km come VR e tutti i tempi vengono ricalcolati).

Ciao e buone corse!
Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti

http://connect.garmin.com/profile/teomazz
http://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=42357

Torna a “Correre la prima Mezza Maratona”