Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

eric radis
Maratoneta
Messaggi: 332
Iscritto il: 6 giu 2014, 15:07
Località: como

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da eric radis »

@ bradipoprincipiante non c'entra essere soggetti anaerobici con essere asmatici! Se sei asmatico per asma allergico, intrinseco o ancor più da sforzo, ti consiglio di fare le giuste terapie. ( cortisonici inalatori, broncodilatatatori) La corsa ha un effetto positivo sull'asma però è necessario controllare l'asma anche in altro modo. :wink:
Tempi recenti: 37.50- 1.23.58 - 2.59.05
Avatar utente
gianmarcocordella
Top Runner
Messaggi: 10112
Iscritto il: 2 mar 2014, 13:02
Località: Striano (NA)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gianmarcocordella »

Da quel poco che son riuscito a comprendere è la formula per trovare la soglia anaerobica
PB 400m 51"95
800m 2'03"11
1500m 4'37"72
3000m 10'11"4 (allenamento)
Avatar utente
deuterio Utente donatore Donatore
Moderatore
Messaggi: 4126
Iscritto il: 8 ott 2010, 12:03
Località: Modena

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da deuterio »

Al limite quella aerobica, con tutti i problemi che saltano fuori a generalizzare
"Quando la sorte ti è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul..."
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

eric radis ha scritto:@ bradipoprincipiante non c'entra essere soggetti anaerobici con essere asmatici! Se sei asmatico per asma allergico, intrinseco o ancor più da sforzo, ti consiglio di fare le giuste terapie. ( cortisonici inalatori, broncodilatatatori) La corsa ha un effetto positivo sull'asma però è necessario controllare l'asma anche in altro modo. :wink:
io soffro d'asma allergico e da sforzo, ho i mieri inalatori e gli antistaminici per la primavera.
In quale altro modo e' necessario controllare l'asma?

E per capire se sono aerobico o anaerobica che si fa? :shock:
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

eric radis ha scritto:@ bradipoprincipiante non c'entra essere soggetti anaerobici con essere asmatici! Se sei asmatico per asma allergico, intrinseco o ancor più da sforzo, ti consiglio di fare le giuste terapie. ( cortisonici inalatori, broncodilatatatori) La corsa ha un effetto positivo sull'asma però è necessario controllare l'asma anche in altro modo. :wink:
io soffro d'asma allergico e da sforzo, ho i mieri inalatori e gli antistaminici per la primavera.
In quale altro modo e' necessario controllare l'asma?

E per capire se sono aerobico o anaerobica che si fa? :shock:
eric radis
Maratoneta
Messaggi: 332
Iscritto il: 6 giu 2014, 15:07
Località: como

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da eric radis »

@bradipo È importante "fare" la terapia, non solo avere inalatori e antistaminici a casa. :D se soffri anche di asma da sforzo usa il farmaco inalatorio prescrittoti ( che probabilmente sarà una associazione di broncodilatatore più cortisonico) almeno prima di correre(sarebbe meglio cronicamente). Se fai la terapia bene, quindi hai un'asma ben controllata, non dovresti lamentare i sintomi che hai descritto.

Circa i soggetti aerobici o anaerobici dipende dalla propensione naturale a essere più "velocista " o più "maratoneta". Ad esempio Usain Bolt se volesse allenarsi per la maratona, difficilmente raggiungerebbe gli stessi successi ottenuti nei 100mt.
Tempi recenti: 37.50- 1.23.58 - 2.59.05
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

Secondo voi dopo che sono riuscito ad impostare tre allenamenti alla settimana di un'ora di corsa dove faccio o 8 km o 9, vorrei variare per preparare fra 2 mesi una 7 km (mi sento ancora troppo indietro per fare un 1000, ed il 5000 e' troppo veloce per me).
ho pensato di dividere cosi' l'allenamento. il fondo lento che deve essere il 70 per cento del kilometraggio settimanale
corsa media il 20 per cento del kilometraggio settimanale
ripetute il 10 per cento del kilometraqggio settimanale

questo secondo Pizzolato e mi sembra ottimo

il mio problema E' COME SPALMARE la corsa di fondo nei tre allenamenti, ed ho pensato cosi'

martedi' ripetute dove il recupero sara' fatto appunto in corsa tipo fondo lento (l'allenamento durera' 40 minuti)

venerdi' corsa media dove i primni kilometri saranno di fondo lento (durata totale 45 minuti circa)

domenica fondo lento che durera' quasi un'ora e 30 :afraid: :afraid:

Le durate degli allenamenti sono dati inbase alla velocita' che purtoppo tengo nel fondo lento che ahime e' sui 7 minuti al kilometro
(per adesso uso come riferimento la frequenza cardiaca in quanto non ho fatto ne' test conconi, ne' dei 7 minuti o personal best sui 10 e quindi:
fondo lento al 75 per ceto del cuore
medio all'80
ripetute di 400 metri poco piu' dell,85 per cento)


Cosa dite? :nonzo:
Avatar utente
gianmarcocordella
Top Runner
Messaggi: 10112
Iscritto il: 2 mar 2014, 13:02
Località: Striano (NA)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gianmarcocordella »

un po piu di differenza tra il lento e il medio
ed è ottimo
che ripetute hai intenzione di fare ?
solo quelle dal 400?
PB 400m 51"95
800m 2'03"11
1500m 4'37"72
3000m 10'11"4 (allenamento)
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

tomaszrunning ha scritto:Il thread di 65 pagine devo ancora leggere, me questa formula 180-età come si spiega?
Bourbon :smoked:
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

gianmarcocordella ha scritto:un po piu di differenza tra il lento e il medio
ed è ottimo
che ripetute hai intenzione di fare ?
solo quelle dal 400?
intendi piu' differenza come frequenza cardiaca o come tempo?
Le ripetute le faccio da 400 perche' considerando che il 10 per cento del mio kilometraggio sono 2 kilometri e 400 metri pensavo di farne 6 aapunto di 400 metri

Torna a “Allenamento e Tecnica”