Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Cowboy Dan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 643
Iscritto il: 7 ott 2012, 22:13

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Cowboy Dan »

gnr ha scritto: Come detto sopra, Polar usa il semplice (ma sbagliato) algoritmo 220-eta'.
Pur essendoci metodi migliori per stimarlo, e' meglio' misurare il massimo (se la salute permette) con uno sforzo massimo.
Il test al cyclette seguendo il protocollo utilizzato durante l'esame di idoneita' agonistica non dice nulla sul massimo (che difficilmente avvicina).
Nel esempio da te postato si vede che hanno pure ignorato le indicazioni, imponendo sbalzi di 30W ogni minuto anziche 25W ogni 2 minuti.
Il risultato e' rumore in termini scientifici.
Il massimo conviene misurarlo tu con un sprint massimale dopo due sforzi prolungati in salita o a termine di una gara dura.
Di sicuro e' attualmente sottostimato.
grazie dei preziosi consigli!

terrò a mette tutte le dritte che mi date, vi terrò aggiornati :thumleft:
Maratona? Emergen...cy!
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
Do You Realize?
Do You Realize? Facebook
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

come mi avete consigliato sto monitorando da circa un mese i miei battiti a riposo, ero partito dal 1 ottobre con 50 battiti a riposo appena alzato ho fatto questo mese veramente poco come allenamento sia come intensità che come quantità, stamani i miei battiti sono di 43.
vuol dire che ero veramente stanco?
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
Avatar utente
lore75auh
Ultramaratoneta
Messaggi: 1876
Iscritto il: 21 ott 2012, 12:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da lore75auh »

Vuol dire che ora sei in gran forma e ti serviva staccare. Esatto
10k 41.04 (Dubai DDRR - 2014)
21.1k 1.32.24 (RAK Half Marathon 2016)
42.2k 3.48.50 (Chocomarathon 2014)
1.80 x 78kg

Dear Body Fat
Prepare to die
Regards
Me

https://twitter.com/RonnieDellaF
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

lore75auh ha scritto:Vuol dire che ora sei in gran forma e ti serviva staccare. Esatto
speriamo oggi sono andato a fare delle ripetute in salita breve mi sentivo benissimo, speriamo di recuperare alla grande un po' di velocità perché il 9/11 vorrei fare una 15km collinare intorno ad un'ora e d un minuto.
come ti è andata a perugia?
io ho accompagnato un'amica.
ti è piaciuta come gara?
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
Avatar utente
lore75auh
Ultramaratoneta
Messaggi: 1876
Iscritto il: 21 ott 2012, 12:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da lore75auh »

3h49. Buon esordio. Gara durissima. Ma corsa bene finendola forte.
Grosse pecche organizzative.
Visto che salite?
10k 41.04 (Dubai DDRR - 2014)
21.1k 1.32.24 (RAK Half Marathon 2016)
42.2k 3.48.50 (Chocomarathon 2014)
1.80 x 78kg

Dear Body Fat
Prepare to die
Regards
Me

https://twitter.com/RonnieDellaF
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

Bravo, ottimo tempo per la prima maratona.
La mezza secondo me era ancora fattibile c'erano delle salite ma tutto sommato anche delle discese.
Invece per la maratona mi ha detto un mio amico che e' venuto con me che la seconda parte era molto più dura.
Comunque l'importante e' divertirsi ed essere contenti della propria prestazione
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

Allora, oggi al risveglio battiti a riposo leggermente più alti di ieri 46, forse Il recupero non era ancora completo, ma ci sta perché ieri ho fatto 2,5km di riscaldamento 4km di medio e 10x80 in salita e 2 km finali pimpanti.
Oggi sono uscito 13km a 5,16 di media e 140bt di media secondo voi come mai e normale?
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

al ti fai troppi "selfie mentali".
Non è che se un giorno, al risveglio, hai 3 battiti in più sei sovrallenato, se ne hai 3 in meno allora riposato. Ci sono milioni di fattori che influiscono.
Poi, l'uscita a 140 battiti devi essere tu a dire a noi se è normale o meno. Ci stavi bene ? Le sensazioni erano quelle del lento ? C'è corrispondenza con le uscite precedenti ? I battiti salivano bene o no?
Avatar utente
ritmosoglia
Guru
Messaggi: 2339
Iscritto il: 8 lug 2010, 10:00
Località: Montebelluna (TV)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da ritmosoglia »

Da qualche giorno sto riutilizzando la fascia e ho notato che le fc cardiache rispetto ad un anno e mezzo sono scese leggermente
Stamattina con clima molto fresco e secco (ideale) fc di circa 160bpm a 4'20" e 165 a 4'10" (ho una soglia tra 180 e 185 e fc massima attorno ai 195).
Il parametro della percentuale rispetto alla fc effettiva (o ancor meglio rispetto alla soglia) credo sia il più importante per individuare le zone di lavoro. Seguo e do qualche consiglio a due 45 enni in allenamento, il primo è bradicardico con fc massima che fa fatica ad arrivare a 160 e soglia attorno ai 150, il secondo riesce ancora ad arrivare a 180 bpm in gara. Motori diversi ma prestazioni simili, anzi il primo corre un pò più forte :wink:
PB 2016 : Mezza Maratona 1h18'58" (18/12/16 Cittadella)
Il mio Blog: http://andreacorre.blogspot.com/
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

alexliv77 ha scritto:al ti fai troppi "selfie mentali".
Non è che se un giorno, al risveglio, hai 3 battiti in più sei sovrallenato, se ne hai 3 in meno allora riposato. Ci sono milioni di fattori che influiscono.
Poi, l'uscita a 140 battiti devi essere tu a dire a noi se è normale o meno. Ci stavi bene ? Le sensazioni erano quelle del lento ? C'è corrispondenza con le uscite precedenti ? I battiti salivano bene o no?
Allora, ho messo i battiti a riposo solo per fare un quadro completo altrimenti mi rendo conto che tre battiti sopra o sotto non contano.
Come passo riuscivo a portarlo bene ma chiaramente a 5,16" al km per me è pianissimo
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)

Torna a “Allenamento e Tecnica”