Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

disti ha scritto: Come influisce la dieta?
La dieta e' determinante non solo per il benessere in generale anche ma per le prestazioni sportive, corsa compresa.
Leggi un po' la sezione "Alimentazione e nutrizione" per trovare spunti da approfondire (ovviamente li' e non qui).

al68 ha scritto:Gnr@ non so che intendi tu per dieta, ma lui parla proprio di caratteristiche fisiche, che poi volendo si possono allenare con il tempo.
Ovvio, ed e' giusto fino ad un certo punto.
Lui per esempio e' piu' pistard di me, io piu' stradista... questione di fibre muscolari e di coordinazione neuromotoria.
Ma non sono le differenze genetiche ad impedire di svolgere in modo disinvolto un'allenamento lungo, anche di molte ore di cammino o bici.
Parliamo di normale capacita' umana, chi incontra difficolta' quasi sicuramente ha problemi di alimentazione oltre che di allenamento.
Ma ripeto che qui siamo OT :wink:
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

gnr ha scritto:Se non esegui bene la marcia, perche' non vai da un societa' di atletica per imparare? :nonzo:
Una sessione di marcia per settimana fa benissimo.
Aggiungi un uscita di bici, una di corsa collinare e una sessione di ripetute ed hai gia' fatto un buon lavoro.
Ma qui siamo :ot:
Non vado da una società di atletica perché ultimamente ho un lavoro che non mi permette di prendere impegni vado ad allenarmi quando posso diciamo,e la corsa mi piace per quello, mi infilo le scarpe e via.
allora vediamo come potrei sostituire marcia e bici negli allenamenti
Ripetute 5 stacchi da 400m al 93 per cento (corsa)
Al posto di 8 km di corsa lenta li faccio di marcia così da stare al 75 (ci metterò un'ora e mezza)
Al posto del medio faccio una uscita di un'ora in bici (cerco di stare sull 85 per cento?)
Il collinare sarebbe un quarto allenamento non so se ce la farei, e poi a ch percentuale andrebbe fatto? Corsa o marcia?
Vraffa13
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 213
Iscritto il: 24 ott 2014, 19:07
Località: Pisa

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Vraffa13 »

Buon giorno scusate la domanda da pivello, oggi sono uscito a fare 10km non mi sentivo bene e ho forzato i battiti dopo 2/3 km si sono assestati su 175 con picco fino a 180, spaventato dal vicinato della mia fc Max di 187 ho rallentato anche se le gambe rispondevano bene,
Come faccio a migliorare?
5k 20.06" allenamento 2016
10k 44.03' 7°Trofeo Ti A.M.O 2017
21.1k 1. 37' 15'' 4° Mezza di San Miniato 2016
30 k Parma 2016 2.38.42 2016
42.2 Firenze Maraton 3H 54' 43'' 2016
Avatar utente
lore75auh
Ultramaratoneta
Messaggi: 1876
Iscritto il: 21 ott 2012, 12:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da lore75auh »

@Vraffa
180 bpm non dovrebbero "spaventarti"
Cosa esattamente vuoi migliorare? SPingendo al massimo, toccherai sempre certe FC. Solo, lo farai a velocita' piu' elevate
10k 41.04 (Dubai DDRR - 2014)
21.1k 1.32.24 (RAK Half Marathon 2016)
42.2k 3.48.50 (Chocomarathon 2014)
1.80 x 78kg

Dear Body Fat
Prepare to die
Regards
Me

https://twitter.com/RonnieDellaF
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

bradipoprincipiante ha scritto: allora vediamo come potrei sostituire marcia e bici negli allenamenti
Ripetute 5 stacchi da 400m al 93 per cento (corsa)
Al posto di 8 km di corsa lenta li faccio di marcia così da stare al 75 (ci metterò un'ora e mezza)
Al posto del medio faccio una uscita di un'ora in bici (cerco di stare sull 85 per cento?)
Il collinare sarebbe un quarto allenamento non so se ce la farei, e poi a ch percentuale andrebbe fatto? Corsa o marcia?
Il collinare e' il piu' importante dei 4 allenamenti.
Se devi proprio sacrificare uno, che sia il medio.
Ma 4 sono gia' veramente pochi.

Il collinare andrebbe fatto in scioltezza a velocita' per quanto possibile costante, dunque spingendo parecchio (anche fino al 90%) dove la pendenza lo richiede
e scendendo in modo tranquillo (ma in posizione non troppo arretrata e senza irrigidire le gambe). Concentrazione sul respiro sfruttando tutto il polmone.
Ovviamente se non fai gia' il collinare devi arrivare a gradi... inserendo poco alla volta sempre piu' salita fino ad arrivare ad un giro di almeno un ora
con almeno 20' totale in salita.
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

gnr ha scritto:
bradipoprincipiante ha scritto: allora vediamo come potrei sostituire marcia e bici negli allenamenti
Ripetute 5 stacchi da 400m al 93 per cento (corsa)
Al posto di 8 km di corsa lenta li faccio di marcia così da stare al 75 (ci metterò un'ora e mezza)
Al posto del medio faccio una uscita di un'ora in bici (cerco di stare sull 85 per cento?)
Il collinare sarebbe un quarto allenamento non so se ce la farei, e poi a ch percentuale andrebbe fatto? Corsa o marcia?
Il collinare e' il piu' importante dei 4 allenamenti.
Se devi proprio sacrificare uno, che sia il medio.
Ma 4 sono gia' veramente pochi.

Il collinare andrebbe fatto in scioltezza a velocita' per quanto possibile costante, dunque spingendo parecchio (anche fino al 90%) dove la pendenza lo richiede
e scendendo in modo tranquillo (ma in posizione non troppo arretrata e senza irrigidire le gambe). Concentrazione sul respiro sfruttando tutto il polmone.
Ovviamente se non fai gia' il collinare devi arrivare a gradi... inserendo poco alla volta sempre piu' salita fino ad arrivare ad un giro di almeno un ora
con almeno 20' totale in salita.
oggi ho fatto il mio lento a mo di marcia, quindi senza staccare i piedi mai da terra, ed in questo modo ho fatto un ora ed un quarto al 70 per cento e sono tornato a casa super rigenerato!! (8km)
Pensavo di fare le ripetute martedi previo 2 km di marcia
Al limite sostituire il medio con il collinare magari corendolo a marcia perché secondo me in salita anche se non faccio la fase di volo al 90 per cento ci arrivo.
il quarto allenamento o marcia o bici al 75 per cento cosa dici?
e comunque grazie per la pazienza siete fortissimi :beer:
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

oggi sono uscito 10km a 138 battiti che sarebbe il 77% della mia fc max andavo a 5,25 che sarebbe 1',30" più piano del mio ritmo in 10k mi sembra un po' troppo esagerato come lento seguendo i battiti.
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
Avatar utente
enjoyash
Top Runner
Messaggi: 6639
Iscritto il: 5 lug 2013, 18:35

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da enjoyash »

Perché esagerato? Io son sceso anche a 2' e passa più lento del mio passo gara sui 10 km per rispettare il 70/73%...
Immagine
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

si ma non mi sembra di allenarmi e mi sembra più un deallenamento che un allenamento
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
Vraffa13
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 213
Iscritto il: 24 ott 2014, 19:07
Località: Pisa

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Vraffa13 »

@lore75 quindi se mi alleno farò li stessi 10k ( in termini di passo) ma con battiti inferiori?
5k 20.06" allenamento 2016
10k 44.03' 7°Trofeo Ti A.M.O 2017
21.1k 1. 37' 15'' 4° Mezza di San Miniato 2016
30 k Parma 2016 2.38.42 2016
42.2 Firenze Maraton 3H 54' 43'' 2016

Torna a “Allenamento e Tecnica”